Archivio per la categoria 'Software Didattico'

Musicca offre strumenti virtuali per impanare a suonare online

Musicca è un ottimo sito che offre strumenti virtuali per impanare a suonare online. Sono disponibili pianoforte, chitarra, basso e batteria (oltre a un metronomo e a una drum machine).

Tutto funziona gratuitamente online via browser. Si possono provare accordi, scale, intervalli. Insomma, Musicca propone un vero e proprio metodo per esercitarsi via internet ed imparare a suonare.

Si tratta di una delle piattaforme di apprendimento musicale più popolari al mondo, con diversi milioni di utenti mensili in più di 150 paesi.

Musicca  è comodo anche per le scuole in quanto aiuta nell’insegnamento della teoria musicale. Si possono infatti coinvolgere gli studenti ad accedere ai contenuti  interattivi proposti che permettono di apprendere secondo il proprio ritmo, sia a scuola che a casa.

Creando un account gratuito l’insegnante può monitorare il successo degli studenti in tempo reale.

Algor Maps: app per creare mappe concettuali online automaticamente e favorire l’apprendimento e l’inclusione

Algor Maps è un’app per creare mappe concettuali online automaticamente e favorire l’apprendimento e l’inclusione.

Sviluppata da un team di giovani studenti del Politecnico di Torino con il desiderio di usare l’intelligenza artificiale a servizio di chi presenta disturbi specifici di apprendimento o comunque difficoltà di studio.

Algor Maps funziona semplicemente tramite browser su qualsiasi dispositivo e permette di produrre mappe concettuali in modo automatico inserendo un semplice testo scritto grazie proprio all’algoritmo messo a punto dagli sviluppatori.

Sebbene l’applicazione sia pensata principalmente per studenti con DSA, risulta utile per tutti nel contesto del processo di apprendimento facilitato, poiché permette di organizzare i contenuti in modo semplice e schematico e consente di sintetizzare le informazioni più importanti.

L’app necessita di registrazione gratuita per essere utilizzata e fornisce già molte mappe già pronte su tutte le discipline che l’utente può utilizzare, modificare a piacimento e condividere.

Algor Maps è un’app gratuita che offre anche piani pro a pagamento con funzionalità aggiuntive.

Maggiori informazioni sul sito dell’Associazione Italiana Dislessia qui.

PanQuiz! Ottima web app per creare questionari, test, quiz e verifiche digitali complete

PanQuiz! è un ottima web app per creare questionari, test, quiz e verifiche digitali complete.

Si tratta di una web app tutta italiana a cura di Paolo Mugnaini simile a Kahoot o Quizizz nata in funzione della DAD e della DDI durante la quarantena forzata ad inizio 2020, interamente sviluppata in Italia e del tutto gratuita.

PanQuiz! tuttavia può benissimo essere usata anche nella didattica in presenza attraverso l’uso di strumenti digitali.

Il servizio consente agli insegnanti di somministrare quiz agli studenti in modo  divertente attraverso la modalità ludica della  gamification per ottenere una forma di apprendimento più diretto ed efficace.

Nei quiz si possono aggiungere immagini o formule, impostare il tempo di svolgimento della verifica, mostrare in ordine casuale le domande e le risposte, farle leggere dal computer e molto altro ancora.

Gli studenti possono rispondere alle domande singolarmente o in gruppo. Essi guadagneranno punti per le risposte esatte e gareggeranno tra loro per scalare la classifica della classe.

L’app offre un ambiente di lavoro intuitivo in cui creare nuovi quiz o cercare tra quelli pubblicati da altri utenti. I quiz possono essere pubblici o mantenuti privati. 

PanQuiz! include anche funzionalità per alunni BES e DSA come la lettura tramite sintesi vocale delle domande e delle risposte.

È possibile realizzare prove di verifica strutturate e test anche in modalità sincrona alla LIM o sui pannelli touch della classe, oppure assegnarle via web in forma digitale o in forma classica su carta stampata. 

Ogni quiz, infatti, può essere esportato in formato PDF e in DOCX in modo da personalizzarlo con un software di video scrittura.

Panquiz!, dunque, si pone come alternativa anche dei più noti Google Moduli e Microsoft Moduli.

Disponibili anche app  per Android o Apple che permettono di usare Panquiz! anche da  smartphone o tablet.

Sotto un video tutorial in Italiano di Andrea Cartotto:

Una raccolta di 24 divertenti attività didattiche e giochi di Super Mario

Candy Teach Ideas offre una raccolta di 24 divertenti attività didattiche e giochi di Super Mario.

La rassegna è realizzata con Wakelet e contiene soprattutto link verso contenuti di Seesaw e percorsi realizzati con le web app di Google.

Oltre a giochi di tipo tradizionale, ci sono puzzle, attività di coding, pixel art e molto altro ancora.

Perfetto per celebrare il Super mario Day che ricorre il 10 marzo.

Book Creator: creare ebook didattici e contenuti digitali multimediali da scaricare e da consultare online

Book Creator è un’ottima app che permette di creare facilmente ebook didattici e contenuti digitali multimediali da scaricare e da consultare online.

L’’app è disponibile per varie piattaforme: web, Android, iOS, iPadOS. Di sicuro, a mio avviso, il miglior utilizzo dell’app si ottiene con un iPad, in quanto consente di utilizzare la Apple pencil e quindi di usufruire di tutte le caratteristiche grafiche che la stilo può produrre  nel disegno e nella scrittura.

Con Book Creator è possibile inserire nei libri elettronici immagini e foto, contenuti audio e video, suoni, link, modelli per realizzare fumetti e foto storie, scritte, adesivi e molto altro ancora.

L’app si può connettere a Google Drive, Google Classroom, Bitmoji, Canva, Giphy ed altre, per usufruire delle risorse grafiche e dei file importati da tali canali.

Ci si può connettere come studente o come insegnante tramite un account Google, Google Workspace, Microsoft o semplice email. Gli studenti potranno accedere ai contenuti generati dall’insegnante tramite un codice invito.

Book Creator consente di realizzare libri organizzati in Biblioteche. La ricca community offre libri già pronti da utilizzare e remixare, una ottima rassegna di guide per l’utilizzo e l’assistenza dell’app, la possibilità di ottenere una certificazione tramite un apposito video corso.

Si tratta pertanto di uno strumento versatile e flessibile, perfetto per scopi didattici ed educativi e consigliato agli insegnanti di ogni ordine e grado di scuola. 

La versione gratuita è già molto completa per l’insegnante e le classi poiché si può creare una biblioteca con ben 40 ebook. Tuttavia si può aderire a piani premium a pagamento con funzionalità aggiuntive. 

Book Creator offre già una vasta gamma di elementi già inclusi da inserire nei libri: template, schemi, forme geometriche, icone, sticker ed emoji. Oltre a contenuti già pronti o reperiti nel web, si può utilizzare la webcam o la fotocamera del dispositivo in uso per scattare foto e registrare video.

Gli ebook possono essere condivisi in forma collaborativa e addirittura anche essere letti direttamente dall’app, scaricati in PDF e incorporati tramite codice embed in una pagina web, proprio come si fa con i video di YouTube.

Con Book Creator è facile realizzare raccolte multimediali, percorsi di storytelling, storie interattive, fumetti, foto romanzi, audio libri, porftoli digitali, manuali di istruzioni, guide, tutorial, lezioni interattive e quanto la libera fantasia ci può suggerire.

Book Creator, in definitiva, non solo può essere utile nella DAD e nella DDI, ma anche nella didattica digitale di tipo tradizionale.

Una guida completa in Italiano su Book Creator, con tanto di video tutorial, può essere consultata su Geniusuite.

Cloze.it: uno strumento che permette di realizzare esercizi cloze integrato nei documenti di Google

Cloze.it: un estensione per Google Workspace che permette di realizzare test cloze, ovvero “un test di valutazione linguistica formato da una porzione di testo dalla quale sono state rimosse alcune parole“.

Si tratta di una forma di esercitazione molto utile: da un brano scritto si toglie alcune parole chiave lasciando lo spazio vuoto (……….). Chi esegue il test dovrà riempire lo spazio con le parole giuste mancanti.

È una forma di esercitazione molto comune, spesso utilizzata dagli insegnanti in modo artigianale togliendo con il bianchetto alcune parole da un testo cartaceo.

Cloze.it consente di realizzare esercizi “con i buchi” in modo molto semplice e funzionale usando il relativo add-on disponibile nel marketplace di Google Workspace, in modo da integrarli perfettamente anche in Classroom. 

In pratica l’estensione per Google Docs trasforma qualsiasi testo in un foglio di lavoro digitale da riempire, ossia in esercizio di cloze con pochi clic.

Il video sotto ne spiega il funzionamento:

Una volta installato il plugin, in una pagina di Google Documenti esistente è necessario semplicemente individuare le parole che vorremmo fossero vuote evidenziandole o sottolineandole. 

A questo punto ci sono due opzioni. La prima sostituisce tutte le parole selezionate con uno spazio vuoto sottolineato in cui gli studenti possono scrivere la loro risposta. Allo stesso tempo, un elenco delle parole selezionate viene randomizzato e aggiunto alla fine del paragrafo come banca di parole.

La seconda opzione, invece, sostituisce tutte le parole selezionate tranne la prima lettera. Fornisce dunque delle facilitazioni che possono aiutare gli studenti a capire i termini completamente nascosti. Anche in questo caso un elenco di soluzioni messe a caso viene aggiunto alla fine del paragrafo.

Si tratta di uno strumento molto utile nella DAD e nella DID ma anche per gli insegnati che fanno uso della didattica digitale nelle loro lezioni.

I fogli di lavoro, inoltre, possono essere stampati e utilizzati per una esercitazione o verifica di tipo tradizionale.

WEB 2.0 E SCUOLA

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, didattica digitale, strumenti educativi e web app clicca sopra

Ricerche Internet

Blogroll

PIXEL ART

Pixel Art

CODING

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)