Archivio per la tag 'studenti'

Una calcolatrice scientifica da scaricare ed installare: eCalc


Ricordate eCalc, la calcolatrice scientifica online?

Bene, ora fornisce anche una versione desktop per Windows gratuita e liberamente scaricabile.

Si tratta di un piccolo software (circa un mb) compatibile con Windows 98, ME, NT4, 2000, XP, Vista.

Similmente alla versione online, il programma è rapido, efficiente e completo dei requisiti necessari per eseguire ogni tipo di calcolo matematico.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Risolvere problemi matematici online


MathWay è un’applicazione web che consente di risolvere problemi di matematica, algebra, calcolo completamente online.

Si parte dalle operazioni più semplici (addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni) a quelle più complesse (espressioni, integrali, funzioni, radicali, sistemi).

E’ necessario inserire correttamente la formula del problema attraverso una serie di pulsanti ed attendere il risultato completo delle spiegazioni di tutti i passaggi.

Uno strumento di verifica interessante per vari livelli di studio.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Registrare e condividere la navigazione in internet: iBreadCrumbs



iBreadCrumbs è uno strumento per studenti, insegnanti, professionisti che consente di registrare la propria navigazione in Firefox.

Si presenta sotto forma di toolbar da installare nel browser da cui registrare le nostre ricerche e salvarle anche sotto forma di lista di siti. Successivamente possiamo ripulirle eliminando i link che riteniamo poco interessanti e aggiungere note in quelli importanti.

Funziona dunque come un vero e proprio recorder, simile ai video registratori della TV, attraverso i due tasti Play e Stop. Le registrazioni possono essere messe in pausa e riprese.

Esse possono essere condivise con colleghi, amici e compagni di scuola attraverso un apposito visualizzatore capace di proiettare le pagine salvate come vere e proprie presentazioni.

Le liste possono essere salvate in Excel.

Perfetto per il lavoro di gruppo a distanza e per risparmiare tempo nell’attività di ricerca e di studio.

L’applicazione è completamente gratuita e non contiene pubblicità.

Sopra un video esplicativo.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Apprendere giocando con Tutpup


Tutpup è un portale di giochi educativi per bambini.

L’accesso è gratuito e non contiene pubblicità. I bambini con l’aiuto e il consenso dei genitori possono registrarsi ed iniziare le divertenti attività educative disponibili che riguardano soprattutto giochi matematici e lo spelling di parole inglesi, ossia la scrittura di semplici termini pronunciati dal sistema.

Per salvaguardare al massimo la sicurezza la navigazione è anonima perché i bambini devono usare uno pseudonimo formato dal nome di un animale e da un colore (io per esempio ho creato un account come whitelion).

L’obiettivo del sito è fornire ai piccoli studenti di tutte le nazionalità una serie di giochi competitivi in quanto essi gareggiano tra di loro acquisendo abilità scolastiche. In poche parole: imparare giocando in un vero e proprio campionato con tanto di classifiche.

Tutpup è ancora in fase di sviluppo e presto saranno aggiunte tante altre attività. Sebbene pensato per i bambini di madre lingua inglese è adatto anche al pubblico italiano anche perché si possono scegliere i livelli di difficoltà. Inoltre è un’ottima occasione per praticare ed apprendere un po’ d’Inglese.

Potrebbe diventare un potente mezzo didattico per gli insegnanti di Matematica e Inglese e un sito dove i genitori possono lasciare i loro figli a divertirsi in modo costruttivo.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Un gioco fantastico per apprendere le leggi della fisica: Phun


Phun è un gioco gratuito semplicemente stupendo.

Permette di disegnare oggetti e figure con i quali simulare le leggi della fisica in due dimensioni facendoli cadere, spostandoli, collocandoli sopra ad altri.

Il video che ho inserito vale più di tante parole.

Sebbene sia in inglese è molto intuitivo e con un po’ di pratica diventa piuttosto facile. Se si inizia a giocare non si smette più!

Il programma è stato realizzato da uno studente svedese, Emil Ernerfeldt, dell’Università di Umeå ed è disponibile sia per Windows che per Linux (presto anche per Mac OS).

Imperdibile…

Vedi anche Crayon Physics: un gioco educativo gratuito per ritornare all’infanzia.

Scarica la versione per Windows: eseguibile | archivio zip (non necessita di installazione).

Via | Bitelia

Imparare l’inglese giocando

ManyThings è un ricco sito pieno di tante risorse, pensato per i ragazzi che vogliono apprendere l’Inglese come seconda lingua.

C’è di tutto: giochi, puzzle, parole crociate, dizionario, grammatica, ascolto e pronuncia… Un posto ideale per gli insegnanti di lingua Inglese.

Io mi limito a segnalare ManyThings Hangman, una pagina in cui ci sono tantissimi giochi dell’impiccato per imparare qualche parola d’inglese divertendosi.

I giochi sonno suddivisi per per tipologia e livello di difficoltà. Ce ne sono alcuni adatti anche ai bambini piccoli, sono quelli dove si deve indovinare i nomi degli animali, delle parti del corpo. dei frutti…

Sebbene pensato anche per studenti che possiedono già una certa padronanza della lingua si può trovare un livello adatto anche a chi vuol apprendere un po’ di inglese base.

Ne approfitto per segnalare anche un divertente hangman a sfondo religioso…

WEB 2.0 E SCUOLA

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, didattica digitale, strumenti educativi e web app clicca sopra

Ricerche Internet

Blogroll

PIXEL ART

Pixel Art

CODING

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)