Archivio per la tag 'maestre'

Hub Test e Hub INVALSI: test per la scuola di ogni ordine e grado

Hub Test fornisce moltissimi test per la scuola di ogni ordine e grado e di tutte le discipline.

L’applicativo è fornito  da Hub Scuola che mette a disposizione anche Hub INVALSI, un generatore di test specifici per le prove INVALSI.

Si tratta di risorse utili per allenarsi nelle varie discipline e ripassare gli argomenti.

Basta semplicemente scegliere il grado di scuola, la disciplina e uno dei test suggeriti tra i tanti messi a disposizione.

Allo stesso modo per i test sulle prove INVALSI, si deve scegliere l’ordinamento e la materia e procedere con le simulazioni.

Il sistema terrà traccia dei tempi stabiliti per la consegna e offrirà i risultati ottenuti alla fine del test.

Modelli di Google Presentazioni gratuiti per insegnanti

Google For Edu ha rilasciato una serie di modelli per Google Presentazioni pensati appositamente per il lavoro degli insegnanti.
 
I template includono risorse molto utili soprattutto per organizzare al meglio la didattica a distanza ma anche per realizzare cartelli stampabili nella didattica in presenza. Sono disponibili in particolare: 
  • Il Giornale settimanale (con planner delle attività)
  • Il Calendario delle attività mensili
  • Il Grafico di partecipazione (con adesivi per riconoscere l’impegno degli studenti)
  • La Biblioteca adesivi (una bellissima serie di scritte, grafiche e clipart educative da riutilizzare anche in altri progetti)
  • Scritte e lettere maiuscole in 3D
 
I modelli possono essere raggiunti a questo link: Virtual Resources to Stay Organized from Google for Education – Presentazioni Google.
 
Per utilizzarli cliccare sul pulsante utilizza modello in alto a destra.
 
Sebbene i modelli siano in Inglese, una volta fatti propri, possono essere modificati in qualsiasi suo elemento e dunque anche resi in Italiano.
 
I modelli di Google Slides possono anche essere scaricati come PDF, PPTX (Microsoft Powerpoint), immagini JPEG, PNG e vettoriali, documento ODP (OpenOffice).
 

DigInsegno: portale di risorse didattiche e di esercizi interattivi utili per la didattica a distanza e in presenza

DigInsegno è portale di risorse didattiche del gruppo editoriale Il Capitello.

Si tratta di una serie di contenuti utili per la didattica a distanza e in presenza.

DigInsegno contiene risorse per la scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

I contenuti sono suddivisi per aree progettuali e disciplinari. Per esempio per la scuola primaria ci sono progetti per le classi, area linguaggi, area discipline, lingua straniera e religione.

Ogni contenitore offre tantissimi esercizi interattivi molto ben strutturati da svolgere online, ideali quindi anche per assegnare compiti nella didattica digitale integrata.

C’è anche la possibilità di condividere i contenuti proposti direttamente su Microsoft Teams e su Google Classroom.

Il portale è gratuito e di libero accesso ed è fornito “in un ambiente sicuro e protetto, in cui ogni insegnante potrà trovare tutto quello che può servire per integrare le proprie lezioni, in presenza e a distanza“.

Omoguru: app che aiuta a leggere alle persone che hanno problemi di dislessia

Omoguru è  un’app per dispositivi mobili che aiuta a leggere alle persone che hanno problemi di dislessia.

L’app è disponibile gratuitamente per sistemi Android e iOS (per 2 settimane, poi diventa a pagamento). Sebbene fornita soltanto in Inglese, ciò non inficia il risultato di quanto possiamo ottenere.

Omoguru, infatti, offre una vasta gamma di strumenti progettati per rendere il testo più leggibile indipendentemente dalla lingua.

Ci sono funzioni che consentono di regolare l’aspetto del testo e migliorarne la leggibilità, come per esempio la spaziatura delle lettere, l’impostazione dell’altezza della riga, i colori del contrasto, la dimensione del testo, lo strumento per contrassegnare le sillabe in diversi colori in modo da identificare e leggere facilmente parole plurisillabe, la lettura rapida. ecc. 

Oltre alle funzioni grafiche da operare sul testo, Omoguru aiuta a leggere fluentemente con il ritmo giusto, a leggere riga per riga senza saltare e a migliorare la velocità di lettura.

Per aggiungere un testo scritto da leggere basta scattare una foto di una qualsiasi pagina stampata e l’app provvederà a digitalizzala e a salvarla. 

Tutte le scritte raccolte sono automaticamente convertite in testo ottimizzato e l’app carica automaticamente l’ultima configurazione del testo preferita.

Inoltre, l’app offre un’ampia selezione di libri pre caricati e di racconti per bambini piccoli e ragazzi, sebbene sia difficile trovare testi in Italiano.

L’app include letture già pronte per le scuole con più di 170 racconti.

Lavoretti facili di Carnevale per bambini della scuola elementare

Ogni occasione è buona per lasciare i bambini sfogare la loro creatività. Ecco, quindi, che qui si possono sbizzarrire con questi due semplici lavoretti di Carnevale:

  • maschere di animali
  • maracas fai da te

Per realizzarli bastano pochi materiali, alcuni dei quali molto probabilmente già presenti in casa. È anche un pretesto per riutilizzare dei materiali che andrebbero altrimenti buttati via. Vediamoli uno ad uno!

Maschere di animali

Cosa ti serve:

  • Piatti di carta (meglio bianchi)
  • Cannucce di plastica o carta
  • Tempere
  • Forbice
  • Colla
  • Pennarello nero

Procedimento:

Taglia un piatto di carta a metà e ritaglia al suo interno due buchi che andranno a formare gli occhi dell’animale. Utilizza l’altra metà del piatto per formare le orecchie e, nel caso dell’orso, anche il naso.

Prima di incollare i vari pezzi, inizia a colorare la tua maschera. Puoi scegliere gli stessi colori della figura, altrimenti quelli che i bambini preferiscono. Una volta che si è asciugato il tutto, incolla le varie parti del viso al loro posto.

Per dare un tocco più realistico alle tue maschere di animali, prendi il pennarello nero e disegna il naso e baffetti. Prendi infine la cannuccia e incollala a destra o sinistra del piatto (dove ti è più comoda).

NB: incollala dietro, dove non hai applicato nessun colore, così non vai a sovrapporla alla decorazione. La cannuccia fungerà da supporto per tenere la maschera durante la festa.

In alternativa, per avere un supporto più stabile, puoi prendere un elastico e incollarlo dietro i due estremi del piatto. I bambini dovranno poi solo infilarsi la maschera e non doverla tenere in mano tutto il tempo.

Queste maschere fai da te possono essere utilizzate anche per una festa a tema dove tutti si vestono da animali. Per Carnevale sono un semplice travestimento last minute, ma, vista la semplicità del procedimento, puoi anche realizzare altri personaggi tipici di Carnevale, come Arlecchino e Pulcinella!

Maracas fai da te

Cosa ti serve:

  • rotoli di carta igienica
  • tempere e/o pennarelli
  • nastro adesivo
  • nastro colorato
  • riso o lenticchie

Procedimento:

Prima di realizzare le tue maracas fai da te, devi decidere il tema, ossia il tipo di decorazione. Qui ti proponiamo una fantasia a pois e a zigzag.

Prendi il rotolo di carta igienica e decoralo a tuo piacimento. Se hai usato la tempera, allora aspetta che si asciughi prima di continuare.

Poi prendi un lato e piegalo in senso verticale. Prima di piegare l’altro, metti dentro il riso o le lenticchie. Fatto questo, allora puoi piegare l’altro lato, nel senso opposto rispetto all’altro. 

NB: per incollare entrambi i lati puoi usare il nastro adesivo. Per coprirlo, puoi in seguito usare un nastro colorato che rende il lavoretto esteticamente più bello.

E il gioco è fatto! Muovi le maracas e senti il rumore che rilasciano. Sono il lavoretto ideale per i bambini che amano la musica.

Possono anche essere usate come porta coriandoli durante la festa di carnevale. Basta tenere un lato aperto così da poter lanciare i coriandoli per le strade della città.

Questi lavoretti sono stati realizzati da Babysits, piattaforma online che mette in contatto genitori e babysitter, che realizza spesso facili fai da te per la propria community di bambini.  

Guest post a cura di Babysits.

paint.wtf: un sito di sfide di disegno

paint.wtf è un sito di sfide di disegno che come giudice imparziale usa l’intelligenza artificiale.

Si tratta di una specie di gioco online che offre diverse sfide per mettere alla prova le nostre abilità di disegno. 

Le istruzioni sono molto semplici, del tipo “disegna un dinosauro al rovescio”, “disegna un gatto grasso”, ecc.

Una volta accettata una delle sfide, si apre un semplice editor in stile Paint per creare disegno.

Per ottenere la vittoria con gli altri concorrenti, il nostro disegno deve essere realizzato con quanti più dettagli possibili.

Ovviamente sarà necessario disporre di un dispositivo touch per ottenere il massimo e di una penna capacitiva, iPad, tablet, iPhone, smartphone Android, Chromebook, notebook che sia.

A disposizione ci sono una matita, una gomma, alcune figure geometriche, la tavolozza di colori e altri pochi strumenti.

Una volta terminato il disegno, non resta che inviarlo all’IA che lo classifica in base agli altri disegni presentati nell’intervallo di tempo a disposizione prima che si concluda la competizione.

L’aspetto più interessante è che si possono visualizzare i disegni vincitori delle sfide precedenti, alcuni molto interessanti.

Ci sono infatti alcuni bellissimi disegni a cui ispirarsi che possono essere scaricati e condivisi.

Al momento, i disegni sono anonimi, ma si prevede in futuro di utilizzare un metodo di identificazione per gli utenti e la formazione di una classifica globale.

Si tratta in buona sostanza di un divertente passatempo gratuito e di libero accesso.

Vedi anche: AutoDraw trasforma schizzi in disegni automaticamente


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll