Archivio per la tag 'gratis'

MathQuiz.io: un semplice gioco per migliorare le abilità matematiche

MathQuiz.io è un semplice gioco per migliorare le abilità matematiche sviluppato da uno studente.

Esiste un livello facile basato essenzialmente sulle operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione) e un livello medio più impegnativo dove risolvere equazioni, problemi con frazioni, divisione e numeri negativi.

MathQuiz.io non richiede ai giocatori di registrarsi o accedere e non c’è pubblicità sul sito.

Si tratta semplicemente di uno strumento basato sul web che gli studenti possono utilizzare per esercitare le proprie abilità matematiche.

È un sito utile anche nella didattica per far esercitare gli studenti giocando e divertendosi in sfide di matematica.

I risultati ottenuti possono anche essere condivisi direttamente nei social.

Contenuti digitali e lezioni liberamente scaricabili per la didattica a distanza

Mondadori Education mette a disposizione una serie di contenuti digitali e lezioni liberamente scaricabili per la didattica a distanza.

Vi si possono trovare video, audio, mappe personalizzabili, playlist ed altri contenuti multimediali, tratti dalle loro pubblicazioni utili per le lezioni a distanza e non solo.

I contenuti sono suddivisi per ordine scolastico  e per materia e si possono consultare liberamente senza registrazione obbligatoria, anche da chi non ha in adozione i libri di testo della casa editrice.

Basta selezionare il grado scolastico che ci interessa, cliccare sulla materia ed iniziare la consultazione.

Il portale fornisce contenuti liberamente consultabili, suddivisi per materia, dedicati alla Scuola Primaria, Secondaria di Primo e Secondo grado.

Hub Test e Hub INVALSI: test per la scuola di ogni ordine e grado

Hub Test fornisce moltissimi test per la scuola di ogni ordine e grado e di tutte le discipline.

L’applicativo è fornito  da Hub Scuola che mette a disposizione anche Hub INVALSI, un generatore di test specifici per le prove INVALSI.

Si tratta di risorse utili per allenarsi nelle varie discipline e ripassare gli argomenti.

Basta semplicemente scegliere il grado di scuola, la disciplina e uno dei test suggeriti tra i tanti messi a disposizione.

Allo stesso modo per i test sulle prove INVALSI, si deve scegliere l’ordinamento e la materia e procedere con le simulazioni.

Il sistema terrà traccia dei tempi stabiliti per la consegna e offrirà i risultati ottenuti alla fine del test.

Modelli di Google Presentazioni gratuiti per insegnanti

Google For Edu ha rilasciato una serie di modelli per Google Presentazioni pensati appositamente per il lavoro degli insegnanti.
 
I template includono risorse molto utili soprattutto per organizzare al meglio la didattica a distanza ma anche per realizzare cartelli stampabili nella didattica in presenza. Sono disponibili in particolare: 
  • Il Giornale settimanale (con planner delle attività)
  • Il Calendario delle attività mensili
  • Il Grafico di partecipazione (con adesivi per riconoscere l’impegno degli studenti)
  • La Biblioteca adesivi (una bellissima serie di scritte, grafiche e clipart educative da riutilizzare anche in altri progetti)
  • Scritte e lettere maiuscole in 3D
 
I modelli possono essere raggiunti a questo link: Virtual Resources to Stay Organized from Google for Education – Presentazioni Google.
 
Per utilizzarli cliccare sul pulsante utilizza modello in alto a destra.
 
Sebbene i modelli siano in Inglese, una volta fatti propri, possono essere modificati in qualsiasi suo elemento e dunque anche resi in Italiano.
 
I modelli di Google Slides possono anche essere scaricati come PDF, PPTX (Microsoft Powerpoint), immagini JPEG, PNG e vettoriali, documento ODP (OpenOffice).
 

Watchkin: guardare video di YouTube in una pagina pulita, in modo sicuro, senza distrazioni, senza commenti e senza pubblicità

Watchkin è un’utilissima web app che permette di guardare video di YouTube in una pagina pulita, in modo sicuro, senza distrazioni e senza pubblicità.

Il suo funzionamento è molto semplice, basta copiare e incollare l’URL di un video per ottenere la visualizzazione pulita, senza spiacevoli inconvenienti, senza annunci promozionali, senza commenti e senza la proposta di video correlati.

Tutto questo preserva dalla visione di contenuti osceni, offensivi ed inappropriati, soprattutto quando si tratta di bambini piccoli e di minori in genere.

L’app genera un nuovo link pulito di Watchkin che può essere condiviso, in particolare a scuola per la visione diretta sulla LIM per esempio o nelle classi virtuali nella didattica a distanza.

Ovviamente lo strumento può essere usato per usi personali e non specificamente didattici.

Watchkin propone un motore di ricerca su YouTube integrato che tuttavia non sempre funziona.

Esistono altri siti simili che rimuovono le distrazioni dai video di YouTube come SafeShare.tv  ma purtroppo presentano limitazioni d’uso che invece Watchkin non possiede.

Watchkin, infatti, non limita il numero di link che si possono creare e non mostra pubblicità o link fastidiosi, è gratuito e non richiede registrazione.

Lavoretti facili di Carnevale per bambini della scuola elementare

Ogni occasione è buona per lasciare i bambini sfogare la loro creatività. Ecco, quindi, che qui si possono sbizzarrire con questi due semplici lavoretti di Carnevale:

  • maschere di animali
  • maracas fai da te

Per realizzarli bastano pochi materiali, alcuni dei quali molto probabilmente già presenti in casa. È anche un pretesto per riutilizzare dei materiali che andrebbero altrimenti buttati via. Vediamoli uno ad uno!

Maschere di animali

Cosa ti serve:

  • Piatti di carta (meglio bianchi)
  • Cannucce di plastica o carta
  • Tempere
  • Forbice
  • Colla
  • Pennarello nero

Procedimento:

Taglia un piatto di carta a metà e ritaglia al suo interno due buchi che andranno a formare gli occhi dell’animale. Utilizza l’altra metà del piatto per formare le orecchie e, nel caso dell’orso, anche il naso.

Prima di incollare i vari pezzi, inizia a colorare la tua maschera. Puoi scegliere gli stessi colori della figura, altrimenti quelli che i bambini preferiscono. Una volta che si è asciugato il tutto, incolla le varie parti del viso al loro posto.

Per dare un tocco più realistico alle tue maschere di animali, prendi il pennarello nero e disegna il naso e baffetti. Prendi infine la cannuccia e incollala a destra o sinistra del piatto (dove ti è più comoda).

NB: incollala dietro, dove non hai applicato nessun colore, così non vai a sovrapporla alla decorazione. La cannuccia fungerà da supporto per tenere la maschera durante la festa.

In alternativa, per avere un supporto più stabile, puoi prendere un elastico e incollarlo dietro i due estremi del piatto. I bambini dovranno poi solo infilarsi la maschera e non doverla tenere in mano tutto il tempo.

Queste maschere fai da te possono essere utilizzate anche per una festa a tema dove tutti si vestono da animali. Per Carnevale sono un semplice travestimento last minute, ma, vista la semplicità del procedimento, puoi anche realizzare altri personaggi tipici di Carnevale, come Arlecchino e Pulcinella!

Maracas fai da te

Cosa ti serve:

  • rotoli di carta igienica
  • tempere e/o pennarelli
  • nastro adesivo
  • nastro colorato
  • riso o lenticchie

Procedimento:

Prima di realizzare le tue maracas fai da te, devi decidere il tema, ossia il tipo di decorazione. Qui ti proponiamo una fantasia a pois e a zigzag.

Prendi il rotolo di carta igienica e decoralo a tuo piacimento. Se hai usato la tempera, allora aspetta che si asciughi prima di continuare.

Poi prendi un lato e piegalo in senso verticale. Prima di piegare l’altro, metti dentro il riso o le lenticchie. Fatto questo, allora puoi piegare l’altro lato, nel senso opposto rispetto all’altro. 

NB: per incollare entrambi i lati puoi usare il nastro adesivo. Per coprirlo, puoi in seguito usare un nastro colorato che rende il lavoretto esteticamente più bello.

E il gioco è fatto! Muovi le maracas e senti il rumore che rilasciano. Sono il lavoretto ideale per i bambini che amano la musica.

Possono anche essere usate come porta coriandoli durante la festa di carnevale. Basta tenere un lato aperto così da poter lanciare i coriandoli per le strade della città.

Questi lavoretti sono stati realizzati da Babysits, piattaforma online che mette in contatto genitori e babysitter, che realizza spesso facili fai da te per la propria community di bambini.  

Guest post a cura di Babysits.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll