Archivio per la tag 'Risorse'

Il calendario 2007 di Maestro Alberto

Gif animations at Gickr.com

Questa’anno il calendario me lo sono fatto da solo! Se vi piacciono le belle foto e i bambini dovrebbe anche piacervi il mio calndario.

Io sono un grandissimo appassionato di Flickr e attraverso le foto e gli strumenti che mette a disposizione ho realizzato il primo calendario di Maestro Alberto.

Ho cercato foto liberamente utilizzabili con licenza Creative Commons, ho creato le pagine dei 12 mesi con lo strumento per assemblare calendari personalizzati, ho preparato un mosaico con tutti i mesi da usare come calendario annuale, infine la copertina.

Non solo mi sono divertito ma il risultato mi sembra molto buono. Lo metto volentieri a disposizione di tutti, a voi il giudizio…

Links:

Calendari 2007

calendario personalizzato

Segnalo alcune proposte alternative ai soliti calendari commerciali, tutte gratuite e liberamente scaricabili dalla rete.

  • Il calendario con le tue foto personali. Si possono scegliere foto residenti sul proprio computer, o da URL o dal proprio account di Flickr (per chi non lo sapesse il più famoso servizio di alloggiamento e condivisione di foto del Web), in modo da personalizzare ogni mese (vedi sopra). Consigliato.
  • Calendario dodecaedrico di carta da costruire. Simpatico ma difficile da realizzare. L’ho fatto l’anno scorso e consiglio di stamparlo su un cartoncino piuttosto rigido. Allo stesso indirizzo c’è anche la versione a forma di rombo.

calendario a 12 facce

calendari 3d da stampare

calendario midisegni

3 cd di software didattico di libero utilizzo per Windows

software gratis

Ottima risorsa quella messa a disposizione attraverso il Progetto Marconi dall’USP di Bologna. Ben tre cd stracolmi di softwares di libero utilizzo, autoavviabili e navigabili attraverso un semplice menù.

Si tratta di una raccolta di software d’autore (spiccano i programmi della Maestra Ivana e dell’Iprase Trentino, molto conosciuti per chi si occupa di questi argomenti) organizzati secondo fasce di età, per bambini dai 3 ai 10-11 anni. I softwares sono stati testati da antivirus e recentemente aggiornati:

  • Primi P@ssi
    CD-rom per la scuola dell’infanzia (Immagine Iso, 332 mb).
    Sezioni: causa ed effetto, uso di mouse e tastiera, percezione visiva ed uditiva, organizzazione spaziale, avvio alla lettura, logica.
  • 1&2 … ReSTART
    CD-rom contenente software per la scuola primaria – classi 1^, 2^, 3^ (Immagine Iso, 679 mb).
    Sezioni: per iniziare, italiano (esercitazioni, lettura e scrittura, comprensione, giochi linguistici), matematica (aritmetica, logica, insiemistica, problemi geometrici, strategia), storia e geografia, arte e immagine, lingua straniera.
  • Primaria – Secondaria
    CD-rom per le classi 4^ e 5^ della scuola primaria e per la secondaria di I° grado (Immagine Iso, 686 mb).
    Sezioni: italiano (grammatica, lettura e scrittura, comprensione, giochi linguistici), matematica (aritmetica, geometria proiettiva, strategia, vari), storia e geografia (regioni italiane, Italia, Europa, Africa, Americhe, Asia, sistema solare, ecc.), tecnologia (meccanica, misure, vettori, computer test, ecc.).

Dopo avere scaricato i files immagine Iso (non sono altro che una specie di fotografia identica del cd originale) usare il programma di masterizzazione con l’opzione che consente di creare il CD a partire da files ISO.
Di solito basta doppio cliccare sul file per far partire il programma che ovviamente deve risiedere nel computer, oppure selezionare una voce simile a: “masterizza immagine”.

Naturalmente è indispensabile una connessione veloce a banda larga vista la grandezza dei files.

Un programma di masterizzazione gratuito ottimo è Burn4Free (che funziona anche in italiano).

Un portale per bambini dal mondo della scuola

timone

La maestra Paola mi segnala il portale per bambini progettato e curato dal 1° circolo di Rivoli (To). I link sono tutti selezionati e verificati da una equipe di insegnanti e sono suddivisi per aree di interesse a misura di bambino.

Mi sembra un’esperienza costruttiva, che fornisce un mezzo per navigazioni sicure e che segnalo volentieri perché sicuramente da condividere nel mondo della scuola. Queste le aree del portale:

  • VOGLIO DIVENTARE UN NAVIGATORE ATTENTO ED ESPERTO
  • VOGLIO SCOPRIRE CHE TIPO DI ALUNNO SONO
  • VOGLIO CONOSCERE LA STORIA DEL COMPUTER
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI ABILITA’ e RIFLESSI
  • VOGLIO GIOCARE CON I PUZZLES
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI MEMORIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI AVVENTUROSI
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI LOGICA
  • VOGLIO DISEGNARE e GIOCARE con i COLORI
  • VOGLIO VISITARE SITI PER BAMBINI
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI STORIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI CON I NUMERI
  • VOGLIO GIOCARE CON LE PAROLE
  • VOGLIO GIOCARE CON LE STORIE (libri games)
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI SCIENZE
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI GEOGRAFIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI E CERCARE NOTIZIE SULLA MUSICA
  • VOGLIO CONOSCERE GIOCANDO TANTE COSE SULLA SICUREZZA A CASA, A SCUOLA, OVUNQUE…
  • VOGLIO CONOSCERE GIOCANDO LE REGOLE DELL’EDUCAZIONE STRADALE
  • VOGLIO FARE IL PRESTIGIATORE

Le scuole che avessero iniziative simili da proporre all’esterno, sono invitate a segnalarmele. Se meritevoli otterranno uno spazio senz’altro su Maestro Alberto.

Per navigazioni sicure e dirette al mondo della scuola e dei bambini ricordo che potete utilizzare il mio motore di ricerca personalizzato, che trovate sulla barra laterale in alto (nel campo con la scritta Google Custom Search), sulla pagina Cerca, oppure a questo indirizzo: Ricerce Scolastiche Personalizzate.

Prima versione in italiano di Scandoo: motore per ricerche sicure e protette

Tempo fa avevo dedicato un post a Scandoo, un motore di ricerca che filtra i risultati di Google, MSN, Yahoo! e Ask, in automatico e che consente di escludere siti pornografici o che mostrano immagini di sesso, nudità, armi e contenuti non consoni ad una navigazione protetta.

E’ appena uscita una prima versione italiana che usa l’interfaccia classica di Google, molto spartana ma che comunque ottiene il suo scopo.

Il motore è utile per navigare assieme bambini e minori in quanto le pagine offensive vengono segnalate tramite una piccola icona rossa che avverte il pericolo. Il motore scannerizza anche la presenza di possibili spyware, adware, malware e virus.

La versione in inglese di Scandoo fornisce anche un plugin per Firefox ed Internet Explorer.

Vedi anche “Il Web per amico: come esplorare la Rete in sicurezza“.

Dodicesimo appuntamento con Web Docet: “La scuola e le tecnologie a doppio taglio”

EduPodcast

E’ on line la dodicesma puntata della rassegna stampa su scuola, formazione e tecnologie Web Docet, su EduPodcast, dal titolo a scuola e le tecnologie a doppio taglio.

  • Ancora il bullismo e i nuovi media, tra rappresentazioni distorte, buoni propositi e tentativi di censura
    [query “bullismo” su Google News]
  • La mappa del bullismo in Italia, regione per regione
    [Sara Strippoli, “Piano speciale contro il bullismo alle scuole psicologi e più soldi”, La Repubblica, 20 novembre 2006]
  • Giovani violenti, allarme in tutta europa: dall’Inghilterra alla Francia, dalla Germania alla Spagna
    [”Giovani violenti, allarme in tutta Europa”, La Repubblica, 20 Novembre 2006]
  • Google denunciato per concorso in diffamazione e mancato controllo, Fioroni applaude
    [”Video choc, Google sotto inchiesta”, La Repubblica, 25 Novembre 2006; Marco Magrini,
    “Internet, la Rete senza rete”, Sole 24 Ore, 26 novembre 2006; Fabio Poletti, “Video sul disabile. Google indagata”, La Stampa, 25 novembre 2006 e Giacomo Galeazzi, “Il governo: oscurare i siti violenti”, 25 novembre 2006]
  • Telefonini vietati, perchè distraggono e/o sono pericolosi in mano ai bulli…
    [Filippo Tosatto, “Telefonini vietati a scuola “Pericolosi in mano ai bulli”, La Repubblica, 22 novembre 2006]
  • …ma i telefonini sono la vera arma contro i bulli!
    [Giovanna Zincone, “Telefonino vera arma anti bulli”, La Stampa, 22 novembre 2006]
  • Novità nella procedura delle assunzioni dei supplenti: saranno informatizzate e si userà anche il telefonino per le convocazioni
    [Antimo Di Geronimo, “Telefonino vera arma anti bulli”, La Stampa, 22 novembre 2006]
  • Il futuro dell’e-learning: ottimismi e student-generated content
    [Kyong-Jee Kim e Curtis J. Bonk, The Future of Online Teaching and Learning in Higher Education:
    The Survey Says…
    , Educause, Novembre 2006]
  • Idee 2.0 per docenti: dagli rss al personal learning environment
    [Quentin D’Souza, 100+ Web 2.0 Ideas for Educators: A Guide to RSS and More, Teaching Hacks, 26 ottobre 2006 (pdf, 753 kb ca.)]
  • Come usare il social bookmarking nella didattica, a de.li.cio.us guide
    [Jon Pederson, Del.icio.us Guide for Educators: Part 1 Tools & Tagging, 24 novembre 2006]
  • Il blog dei presidi e dei dirigenti scolastici per migliorare la comunicazione tra studenti e istituzione
    [Diana Jean Schemo, Erasing Divide, College Leaders Take to Blogging, New York Times, 22 novembre 2006]
  • Blog e Web per comunicare meglio con i genitori
    [Kelly Griffith, Teachers go online for parent interaction (google cache), Orlando Sentinel, 5 novembre 2006]

Puntata in parte ancora dedicata al tema di attalità del momento: il bullismo. Interessante anche quella selle applicazioni web 2.0 di cui spesso ho parlato nel mio blog personale. Riguardo a del.icio.us potete vedere l’uso che ne faccio in questo blog sulla barra laterale.

Ascolta la undicesima puntata.

Link diretto alla pagina.


Seguimi:

Ricerche Internet

Fanpage

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding