Musicca offre strumenti virtuali per impanare a suonare online

Musicca è un ottimo sito che offre strumenti virtuali per impanare a suonare online. Sono disponibili pianoforte, chitarra, basso e batteria (oltre a un metronomo e a una drum machine).

Tutto funziona gratuitamente online via browser. Si possono provare accordi, scale, intervalli. Insomma, Musicca propone un vero e proprio metodo per esercitarsi via internet ed imparare a suonare.

Si tratta di una delle piattaforme di apprendimento musicale più popolari al mondo, con diversi milioni di utenti mensili in più di 150 paesi.

Musicca  è comodo anche per le scuole in quanto aiuta nell’insegnamento della teoria musicale. Si possono infatti coinvolgere gli studenti ad accedere ai contenuti  interattivi proposti che permettono di apprendere secondo il proprio ritmo, sia a scuola che a casa.

Creando un account gratuito l’insegnante può monitorare il successo degli studenti in tempo reale.

Cosa regalare alle maestre alla fine della quinta elementare?

Cosa regalare alle maestre alla fine della quinta elementare?

Gli ultimi giorni di scuola rappresentano l’occasione ideale per rafforzare i legami instaurati durante l’anno. Il momento migliore per ringraziare i professori con un dono originale e sincero. L’insegnamento è un compito complesso e difficile che richiede un ringraziamento speciale al termine delle lezioni. I professori affrontano ogni giorno in aula con pazienza, passione e dedizione. Svolgono un compito fondamentale e sostengono con professionalità il processo di crescita dei bambini. Definiscono il percorso formativo, stabiliscono il programma scolastico e stimolano quotidianamente l’intelligenza degli alunni. Gli insegnanti monitorano i progressi e registrano con entusiasmo gli sviluppi che caratterizzano la scuola primaria. Le elementari sono molto importanti perché sanciscono la transizione tra l’istruzione prescolastica e quella secondaria. I bambini che hanno terminato l’ultimo anno della quinta elementare hanno chiuso un ciclo e si apprestano ad iniziare una nuova sfida con le scuole medie. I progressi registrati durante questo percorso emozionano e inorgogliscono i genitori che comprendono le problematiche arrecate dai loro figli. Gli alunni che frequentano la scuola primaria hanno esigenze particolari che richiedono più oneri e responsabilità. Per assecondare la crescita personale di tutti ogni insegnante deve dare il meglio di sé in questa fase. Per ripagare tutti gli sforzi profusi le famiglie si riuniscono per cercare un regalo gradevole e speciale. Le lezioni stanno per terminare ed è finalmente giunto il momento di salutarsi con affetto e gratitudine. La fine della quinta elementare è il momento più adatto per rinnovare questa piacevole consuetudine e adesso scopriremo quali sono i doni più popolari per le maestre della scuola primaria.

Regali per insegnanti: spunti, consigli e suggerimenti per un pensiero gradito

La scelta del regalo più adatto non è mai un’operazione semplice banale o scontata. I genitori devono prendere in considerazione numerosi elementi per scegliere la sorpresa più adatta per una maestra. Per celebrare la fine di un ciclo scolastico si possono valutare numerose opzioni. Gli oggetti inerenti alla professione come portapenne, set da scrivania e organizer sono molto utili per i professori che amano avere tutto a portata di mano. Gli articoli da casa sono molto gettonati e rappresentano una piacevole alternativa perché abbelliscono lo spazio domestico con un tocco di vivacità. Negli ultimi anni hanno ottenuto un notevole successo gli accessori personalizzati con immagini e frasi divertenti. Questi gadget rappresentano una valida soluzione, ma per andare sul sicuro i genitori possono contare sempre sui grandi classici che non passano mai di moda. Le composizioni floreali sono perfette per celebrare la fine della quinta elementare. Un bouquet non delude mai le aspettative e, per questo, viene calorosamente consigliato come il miglior regalo per maestre. Le piante sono dei doni molto apprezzati perché fanno bene alla salute, riducono lo stress e hanno un impatto positivo su tutto l’ambiente domestico. Alcune specie hanno perfino delle proprietà purificatrici che influenzano positivamente la qualità dell’aria di un’abitazione. Sono molto più longeve di un fiore e si adattano perfettamente a qualsiasi angolo della casa. Orchidee, olivi, camelie, lavande e begonie sono dei regali ideali anche per i professori che non hanno il pollice verde. Per scegliere la pianta più adatta si possono consultare i pareri dei fiorai più esperti. Chi lavora in questo settore può fornire qualsiasi indicazione per una sorpresa gradita e originale. Per ringraziare le maestre i genitori possono trovare i fiori e le piante adatte per questa occasione direttamente online. Le composizioni floreali realizzate dai professionisti del settore sono concepite appositamente per questi eventi speciali.

Quale pianta scegliere per una maestra della quinta elementare?

Ci sono numerose varietà molto adatte per questa ricorrenza speciale. Tra le specie più indicate spicca senza alcun dubbio l’orchidea. Questa pianta affascinante e seducente conquista immediatamente il cuore di tutti per le sue magnifiche proprietà. Restare indifferenti a tanta bellezza è un compito arduo perché dona un tocco di colore e vivacità a tutta la casa. Quando i fiori sbocciano l’abitazione viene letteralmente inondata dai colori lussureggianti e dalle fragranze esotiche che appagano tutti i sensi. Per questo, le orchidee sono il regalo perfetto per un’insegnate che ha seguito con costanza e passione la sua classe fino al termine dell’anno scolastico. Sono semplici da curare e si possono adattare con estrema facilità a qualsiasi spazio domestico. Risaltano ogni angolo dell’appartamento e apportano quel tocco di raffinatezza che non deve mai mancare nelle dimore più raffinate. In natura ci sono più di 30.000 specie differenti, ma le più comuni sono le varietà Cybillium e Phalaenopsis. I biologi hanno creato perfino delle specie ibride con delle dimensioni ridotte. Le orchidee nane sono particolarmente adatte per un regalo originale e alternativo. Molte persone adorano questi doni floreali che fanno bella figura sui davanzali durante le assolate giornate estive. Le maestre che possiedono un balcone o un terrazzo sono sempre alla ricerca di nuove piante per abbellire il loro spazio esterno. Un’orchidea assolve questo compito con stile, vivacità ed eleganza. Per questo, i genitori preferiscono queste piante che si possono acquistare anche in altre modalità come composizioni e bouquet. Insomma, le possibilità sono numerose per chi ha deciso di celebrare la fine di un percorso scolastico con un dono speciale.

Algor Maps: app per creare mappe concettuali online automaticamente e favorire l’apprendimento e l’inclusione

Algor Maps è un’app per creare mappe concettuali online automaticamente e favorire l’apprendimento e l’inclusione.

Sviluppata da un team di giovani studenti del Politecnico di Torino con il desiderio di usare l’intelligenza artificiale a servizio di chi presenta disturbi specifici di apprendimento o comunque difficoltà di studio.

Algor Maps funziona semplicemente tramite browser su qualsiasi dispositivo e permette di produrre mappe concettuali in modo automatico inserendo un semplice testo scritto grazie proprio all’algoritmo messo a punto dagli sviluppatori.

Sebbene l’applicazione sia pensata principalmente per studenti con DSA, risulta utile per tutti nel contesto del processo di apprendimento facilitato, poiché permette di organizzare i contenuti in modo semplice e schematico e consente di sintetizzare le informazioni più importanti.

L’app necessita di registrazione gratuita per essere utilizzata e fornisce già molte mappe già pronte su tutte le discipline che l’utente può utilizzare, modificare a piacimento e condividere.

Algor Maps è un’app gratuita che offre anche piani pro a pagamento con funzionalità aggiuntive.

Maggiori informazioni sul sito dell’Associazione Italiana Dislessia qui.

Emojimix: mixer di emoji online

Emojimix è un curioso mixer di emoji online.

Non c’è molto da fare se non cliccare sui comandi che mescolano le due faccine a caso e ottenere il mix.

Volendo si può cercare due emoticon che ci piacciono e mixarle.

Il generatore mostra in alto  anche il tasto Top, dove visualizzare la classifica delle emoji mixate scelte dagli utenti e magari appropriarsi delle migliori per le nostre chat o in progetti anche di tipo educativo.

Emojimix è un sito gratuito che non richiede registrazione utente.

PanQuiz! Ottima web app per creare questionari, test, quiz e verifiche digitali complete

PanQuiz! è un ottima web app per creare questionari, test, quiz e verifiche digitali complete.

Si tratta di una web app tutta italiana a cura di Paolo Mugnaini simile a Kahoot o Quizizz nata in funzione della DAD e della DDI durante la quarantena forzata ad inizio 2020, interamente sviluppata in Italia e del tutto gratuita.

PanQuiz! tuttavia può benissimo essere usata anche nella didattica in presenza attraverso l’uso di strumenti digitali.

Il servizio consente agli insegnanti di somministrare quiz agli studenti in modo  divertente attraverso la modalità ludica della  gamification per ottenere una forma di apprendimento più diretto ed efficace.

Nei quiz si possono aggiungere immagini o formule, impostare il tempo di svolgimento della verifica, mostrare in ordine casuale le domande e le risposte, farle leggere dal computer e molto altro ancora.

Gli studenti possono rispondere alle domande singolarmente o in gruppo. Essi guadagneranno punti per le risposte esatte e gareggeranno tra loro per scalare la classifica della classe.

L’app offre un ambiente di lavoro intuitivo in cui creare nuovi quiz o cercare tra quelli pubblicati da altri utenti. I quiz possono essere pubblici o mantenuti privati. 

PanQuiz! include anche funzionalità per alunni BES e DSA come la lettura tramite sintesi vocale delle domande e delle risposte.

È possibile realizzare prove di verifica strutturate e test anche in modalità sincrona alla LIM o sui pannelli touch della classe, oppure assegnarle via web in forma digitale o in forma classica su carta stampata. 

Ogni quiz, infatti, può essere esportato in formato PDF e in DOCX in modo da personalizzarlo con un software di video scrittura.

Panquiz!, dunque, si pone come alternativa anche dei più noti Google Moduli e Microsoft Moduli.

Disponibili anche app  per Android o Apple che permettono di usare Panquiz! anche da  smartphone o tablet.

Sotto un video tutorial in Italiano di Andrea Cartotto:

Paperkit: creare fogli personalizzati a righe, a quadretti o a griglia da scaricare e stampare

Paperkit  è una vecchia applicazione web ancora efficiente molto semplice da usare che permette di creare fogli personalizzati a righe, a quadretti o a griglia puntata da scaricare e stampare.

Si può scegliere il formato (per esempio A4 o A3), le misure dell’interlinea, lo spessore, i margini, il colore del tratto.

Una volta configurato il foglio, può essere scaricato in formato PDF o utilizzato per simulare lo sfondo di un quaderno digitale nelle LIM o nelle ormai diffuse lavagne elettroniche online.

L’applicazione fornisce alcuni modelli già pronti da utilizzare tra quelli più diffusi.

WEB 2.0 E SCUOLA

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, didattica digitale, strumenti educativi e web app clicca sopra

Ricerche Internet

Blogroll

PIXEL ART

Pixel Art

CODING

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)