Archivio per la tag 'youtube'

Danza in un cartone animato con JamYourFace

JamYourFace è un’applicazione per iPhone e iPod Touch che permette di far ballare le persone inserendole in una divertente animazione.

Funziona così. Si sceglie una foto dal rullino o da un album personale di FaceBook e si adatta la faccia di un ritratto alla sagoma proposta, tipo face in the hole.

Successivamente si veste il nostro personaggio scegliendo abiti ed accessori, si aggiungono i fumetti e si passa alla coreografia stabilendo i movimenti del ballerino. Si sceglie infine uno sfondo e si salva il video online in JamYourFace.

Esso può essere condiviso nei siti sociali alla Twitter e FaceBook, via email, con un apposito link ed inserito in una pagina web tramite codice.

Perfetto quindi anche per spedire una divertente cartolina elettronica ai colleghi, agli amici e ai parenti.

JamYourFace è disponibile nella versione Lite gratuita e in quella completa a 1,59 €.

Un’altra ottima applicazione abbastanza simile per iPhone e PhotoFunia.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

Edurisk: progetto sull’educazione al rischio sismico e geologico


edurisk

Edurisk (educazione al rischio) è un progetto sull’educazione al rischio sismico e geologico dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), che ha come partner OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale) e il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

Il progetto esiste da quasi sette anni, ma ha recentemente rinnovato il suo sito (ancora qualche parte è da completare), aggiungendo tra le altre cose la sezione “Edubox”, con i lavori realizzati in classe, che rappresenta una risorsa unica nel suo genere.

Edurisk è propriamente un progetto per la formazione degli insegnanti, che poi svolgono percorsi con gli studenti, ma sul sito è possibile trovare materiali di interesse per un pubblico più ampio. Ad esempio nella sezioni “Terremoto della settimana” o “Itinerari”.

In quest’ultima in particolare è possibile visualizzare alcuni video, ricostruzioni 3d di città abbandonate, localizzati su una mappa. Questa parte sarà in futuro ulteriormente ampliata e ci si augura di stimolare il contributo degli utenti, con l’invio di segnalazioni e foto.

Il sito vorrebbe stimolare la partecipazione di insegnanti e appassionati attraverso reti sociali (nella sezione “edYOUrisk” sono indicati i link alle pagine su Facebook, Flickr, Twitter, YouTube, SlideShare).

Tra le iniziative più recenti di Edurisk c’è “La terra tretteca… ji no”, una serie di incontri con gli insegnanti abruzzesi per prepararli alla riapertura delle scuole, che è oggi.

I materiali didattici, per bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni e le guide per gli insegnati sono liberamente scaricabili in PDF dalla sezione “scuola”.

Lavoretti Halloween: come fare una zucca di carta (video)


Questo video mostra come come come realizzare una zucca-origami di carta per la festa di Halloween.

Tutte le procedure sono abbastanza semplici da seguire e il risultato è davvero simpatico.

Lavoretti Halloween: come costruire un cappello da strega di carta (video)


Questo video mostra come come costruire un cappello da strega di carta per la festa di Halloween.

Tutte le procedure sono semplici da seguire e si può sempre semplificare il lavoro.

Lavoretti Halloween: creare un pipistrello di carta (video)


Origami Bat – Mantler’s Bat è un video che ci spiega come creare un pipistrello-origami di carta per la festa di Halloween.

Un’altra video dimostrazione su come costruire facilmente un pipistrello di carta la possiamo guardare qui.

WatchKnow: directory di video didattici educativi

watchknow

WatchKnow è un aggregatore di video didattici educativi.

Il servizio arriva da uno dei fondatori di Wikipedia e rappresenta un’ottima risorsa per studenti ed insegnanti.

Fornisce una directory video suddivisa per categorie da cui ricercare i filmati.

Contiene video provenienti da TeacherTube, Google Video, YouTube, SchoolTube adatti a tutte le età e i livelli di apprendimento.

C’è un sacco di materiale per educatori, genitori e studenti, la stragrande maggioranza in Inglese.

In pieno stile web2.0 gli utenti possono caricare e segnalare filmati appropriati nella community.

Si tratta dunque di un progetto collaborativo aperto, sicuro e ricco di contenuti.

C’è solo da sperare che in futuro si possa aggiungere l’indicizzazione in base alle lingue, Italiano incluso.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll