Archivio per la tag 'personale'

Tredicesimo appuntamento con Web Docet: “Cercasi didattica nell’arcipelago Web”

E’ on line la tredicesima puntata della rassegna stampa su scuola, formazione e tecnologie Web Docet, su EduPodcast, dal titolo “Cercasi didattica nell’arcipelago Web”.

Puntata in parte ancora dedicata al tema di attalità del momento: il bullismo. Abbandono scolastico, i problemi per trovare supplenti nel nord Italia, le novità sulle assunzioni del personale della scuola, eLearning, scuola e didattica delle nuove tecnologie, blogosfera gli altri argomenti trattati.

Ascolta la puntata.

Link diretto alla pagina.

Comunicazione di servizio

Purtroppo per un problema tecnico del provider che ospita questo sito, Maestro Alberto da ieri mattina a stasera non è stato online per gran parte del territorio italiano e dall’estero.

Me ne scuso con i lettori e ringrazio quanti mi hanno contattato tramite email per chiedermi spiegazioni.

Maestro Alberto e statistiche

Mi è arrivata questa mail da uno dei servizi di statistiche che uso per monitorare le visite di questo sito:

“Gentile Utente,
la informiamo che visto il successo del suo sito Web (ShinyStat Rank 18/50) e visto che l’utilizzo è in linea con le regole del servizio Free, le abbiamo innalzato gratuitamente il limite massimo di pagine viste giornaliere del suo account a 3.000.
Se vuole che i visitatori sappiano del successo raggiunto dal suo sito Web mantenga lo ShinyStat Rank visibile sul contatore. Saremmo lieti se ShinyStat rimanesse l’unico contatore sul suo sito.”

Non lo nego: sono cose che fanno piacere… 🙂

Link: ShinyStat

Decima puntata di Web Docet: “Il bello, il brutto e il cattivo della scuola che verrà”

E’ on line la decima puntata della rassegna stampa su scuola, formazione e tecnologie Web Docet, su EduPodcast, dal titolo Il bello, il brutto e il cattivo della scuola che verrà.

  • In Svizzera c’è un asilo tra gli alberi: la pedagogia dei boschi
    [Silvia Ortoncelli, “C’è un asilo nel bosco”, D di Repubblica, 10 Novembre 2006; Alessia Gallione, “In Italia si va all’orto”, D di Repubblica, 10 Novembre 2006]
  • Bullismo a scuola, una liceale aggredisce la compagna davanti ad amici che filmano
    [Franco Giubilei, “Bulle e pupe: picchiano e filmano”, La Stampa, 11 novembre 2006]
  • Bullismo a scuola, un video pubblicato su internet
    [Ferruccio Sansa, “Botte al down nel video su Internet, sequestrato il film della vergogna”, La Repubblica, 12 Novembre 2006;
    Umberto Galimberti, “Quella forza dei ragazzi senza cuore”, La Repubblica, 12 Novembre 2006]
  • Slow reading, dalla rete la rivolta contro la lettura veloce
    [Fabio Sindici, “Slow Reading”, La Stampa, 9 novembre 2006; intervista a Tullio De Mauro, “Le stesse pagine, fino allo sfinimento”, La Stampa, 9 novembre 2006]
  • Scuola Royal: meno insegnanti, orari più lunghi, stipendi più alti
    [Massimo Gramellini, “Scuola Royal”, La Stampa, 11 novembre 2006]
  • Una vita da prof, l’ultimo libro di Frank McCourt
    [Frank McCourt, “Una vita da prof”, La Repubblica, 9 novembre 2006]
  • Cellulari e mp3 player per insegnare le lingue
    [Joe Dale su Lynne Horn, Mobile phones in the classroom? Discuss, 11 Novembre 2006]
  • Ancora cellulari a scuola, link e risorse per creare podcast dal semplice cellulare
    [Joe Dale, Podcasting with mobile phones, 12 novembre 2006]
  • Una lista di servizi e applicazioni del web 2.0: saranno troppi?
    [Matteo Pompoli, Best of the Best Web 2.0 Web Sites, Real World, 26 Ottobre 2006; Alberto Piccini, Il meglio del meglio del web 2.0, 9 novembre 2006]
  • La passione e la second wave adoption: come diffondere le nuove tecnologie didattiche nella propria comunità di professionisti della formazione
    [Nancy White, Second Wave Adoption, 9 novembre 2006]

Ancora una volta ricca, originale ed interessante la rassegna del professor Sofi il quale mi accorda di nuovo fiducia nella citazione. Ringrazio Antonio soprattutto per essere un lettore dei miei blogs.

Ascolta la decima puntata.

Link diretto alla pagina.

Boom di visite per Maestro Alberto!

Questo sito negli ultimi giorni (più precisamente dal 24 ottobre al 31) ha registrato una notevole impennata di visite giornaliere. L’ho potuto registrare dal fatto che Shinystat, il servizio di statistiche a cui sono affiliato, ha raggiunto il limite delle 1000 pagine viste quotidianamente.

Da un riscontro con i dati degli altri servizi di statistica che adopero, posso dire con certezza di aver raggiunto circa 1000 visite al giorno con 1500 pagine viste. Ciò è dovuto senz’altro al successo che ha ottenuto il mio post “Speciale Halloween 2006: di tutto, di più!” (e pensare che mi sono limitato nello scrivere, evitando di inserire troppi links per paura di appesantire l’articolo!), ma anche al crescente interesse che riscontro sempre più spesso per questo mio blog.

Per questo motivo continuerò a dedicare speciali alle grandi feste in calendario: Natale, Pasqua, Halloween, Carnevale, Mamma, Papà e così via.

Cercherò in tutti i modi di non deludere le aspettative di lettori vecchi e nuovi e invito quanti mi seguono a lasciare senza remore commenti e suggerimenti per contribuire alla crescita di questo sito. Siete i benvenuti!

Quarta puntata della podcast rassegna stampa Web Docet: c’è anche Maesrto Alberto!

E’ on line la quarta puntata della rassegna stampa su scuola, formazione e tecnologie Web Docet, su EduPodcast, dal titolo Alla ricerca del tempo (di studio) perduto.

Questo il sommario:

  • Generazione copia&incolla con i compiti a casa? Chi di tecnologia ferisce, di tecnologia perisce
    [Paolo Mastrolilli, “Copia&incolla addio. Nasce il programma che svela i plagi”, La Stampa, 23 settembre 2006]
  • Forse l’importante è che tutti abbiano la stessa (democratica?) possibilità di copiare
    [Stefania Miretti, “Costretti a macinare la farina del sacco altrui”, La Stampa, 23 Settembre 2006]
  • Gennaro Gattuso: chi studia ha un cervello pazzesco
    [Sandra Petrignani, “Ringhio Ferroni e il prof. Gattuso”, Panorama, 29 Settembre 2006]
  • Troppi compiti a casa possono fare male (specie per i più piccoli)
    [Emily Bazelon, “Forget Homework. It’s a waste of time for elementary-school students”, Slate, 14 settembre 2006]
  • Usare YouTube per la didattica. Tra rischi e divertimenti condivisi
    [Chris O’Neal,”A Teacher’s Tour of YoutTube“, Edutopia, 25 settembre 2006]
  • Wiki didattico, quale servizio usare?
    [Christopher Craft, “Up to my ears in Wikis”, 26 settembre 2006 e “Part 2 of the Wiki Experiment”, 27 Settembre 2006]
  • Wikiversity, università diversa in salsa wiki, con materiali liberamente usabili
    [Wikiversity]
  • WikiBooks, libri di testo a contenuto aperto
    [Alberto Piccini, “Wikibooks: libri di testo, manuali, testi educativi, gratis e a contenuto aperto”, 27 settembre 2006 e WikiBooks]

Il link che mi rigurda proviene dal mio sito personale. E’ un privilegio e un onore per me far parte di questa rassegna stampa. Sono d’accordo soprattutto sul quarto punto, quello che riguarda i compiti a casa per i più piccoli. Interessante anche il tema dei wiki didattici.

Ascolta la quarta puntata.

Link diretto alla pagina.

WEB 2.0 E SCUOLA

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, didattica digitale, strumenti educativi e web app clicca sopra

Ricerche Internet

Blogroll

PIXEL ART

Pixel Art

CODING

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)