Archivio per la tag 'curiosità'

Trasformati in un elfo natalizio!

In questo simpatico generatore di elfi basta caricare un’immagine (deve essere jpeg di massimo un mb), registrare un messaggio vocale (se si vuole) e lui crea un elfo a vostra immagine e somiglianza che può essere spedito tramite email come originale cartolina elettronica per gli auguri di Natale.

Diventa un poliziotto per gioco con il generatore di identikit

identikit

Questo è l’identikit che ho creato con Flashface. Mia moglie dice che un po’ gli assomiglio, mio figlio invece dice di no. In realtà sono molto più bello dal vivo! E poi mi sono dimenticato le sopracciglia…

Diventiamo poliziotti della squadra scientifica per un momento e condividiamo la nostra creazione con altri utenti.

Un calendario magico (e altri strumenti)

Calendar Magic è una piccola applicazione gratuita per Windows che contiene un sacco di strumenti sulla misurazione del tempo e sull’uso dei vari calendari del mondo (non solo il nostro, quello Gregoriano). Sebbene in lingua inglese il software presenta un interfaccia semplice e facile da usare attraverso comodi bottoni.

Il “Calendario Magico” assomma caratteristiche educative, di utilità giornaliera e anche di puro svago. Può essere impostato con la località della propria residenza e con l’orario in vigore. Contiene un orologio, un’agenda per segnare note ed appunti, una serie di strumenti scientifici e matematici di calcolo anche complesso, la possibilità di misurare le distanze chilometriche tra 2 località date, un convertitore di unità di misura…

La parte più divertente, tuttavia, è quella che rigurda l’analisi del tempo. Gli strumenti sono ricchissimi, ne cito alcuni: comparazione tra i diversi calendari in uso nel modo, feste religiose, eventi dei vari Paesi, i giorni trascorsi tra due date precise…

Il mio preferito è lo strumento che racconta la propria vita: segni zodiacali, bioritmi, anno di nascita nei vari calendari mondiali, numero dei giorni vissuti…

Ho scoperto, tra le varie cose, di essere nato di lunedì, di aver vissuto ad oggi 16164 giorni, che ne avrò vissuti 20000 il 23 maggio 2017, che il mio prossimo compleanno cadrà di lunedì, che sono nato sotto l’anno cinese della Tigre e che il mio segno zodiacale è il Leone… Divertentissimo!

Scarica Calendar Magic, versione 16.4 (archivio zip, 2,33 mb)

Nono appuntamento con Web Docet: “Studiare è bene, con passione è meglio”

EduPodcast

E’ on line la nona puntata della rassegna stampa su scuola, formazione e tecnologie Web Docet, su EduPodcast, dal titolo Studiare è bene, con passione è meglio.

Questo il sommario:

  • Scuola inglese: ora le abbreviazioni tipiche dell’sms si possono usare per i compiti
    [Enrico Franceschini, “Londra, via libera a scuola al linguaggio degli sms”, La Repubblica, 3 Novembre 2006; A. Cas., “Promosso lo slang degli sms ‘Può essere usato nei temi’”, Corriere della Sera, 3 Novembre 2006]
  • La subveglianza, uno dei tanti neologismi di una lingua in magmatico ribollimento: un libro di Tullio De Mauro
    [Michele Smargiassi, “Così parleranno gli italiani del futuro”, La Repubblica, 29 ottobre 2006]
  • Docenti e genitori non preoccupatevi della privacy: si possono scattare le foto alla classe
    [GianAntonio Stella, “Piantiamola con la privacy. A un papà non si nega la foto del figlio all’asilo”, Corriere della Sera, 1 Novembre 2006]
  • Ave, Internetum: la nuova vita del latino sulla Rete
    [Luigi Dell’Aglio, “Ave, Internetum”, Ventiquattro, il Sole 24 Ore, 4 Novembre 2006]
  • Scuole miste o monosex: il caso dei collegi femminili negli Usa
    [Anna Momigliano, “Usa, collegiali d’assalto”, Io Donna, il Corriere della Sera, 4 novembre 2006]
  • Lo scarso profitto dei maschi a scuola è dovuto alle professoresse?
    [Marina Terragni, “I pupi e le secchione”, Io Donna, Corriere della Sera, 4 novembre 2006]
  • L’Università di Bologna batte il Mit di Boston: suo il primo corso su Internet
    [Clotilde Veltri, E’ a Bologna la prima facoltà del web: “Abbiamo anticipato il Mit di Boston”, Repubblica.it, 3 Novembre 2006]
  • Blog per le biografie (e gli alberi genealogici) degli studenti: il bello è che poi, se vogliono, continuano a scriverci anche dopo
    [Dan Sargent, Online Journals and College Writing, Highredchat, 29 Settembre 2006]
  • Didattica nella seconda vita, ovvero come insegna nel Mmorpg Second Life
    [Matteo Pompoli, L’insegnamento nella seconda vita, AlmaTwo, 24 Ottobre 2006]
  • Summit on educational games: luci ed ombre sull’uso dei giochi nella didattica
    [VVAA, Summit on Educational Games (pdf), Fas.org, Ottobre 2006]
  • School 2.0: la terza parte delle applicazioni collaborative per la didattica
    [Solution Watch, Back to School with the Class of Web 2.0: part 3, 28 Ottobre 2006; Alberto Piccini, Ritorno a scuola con le applicazioni del Web 2.0 (terza parte), 28 Ottobre 2006]

Fa sempre molto piacere essere citati dal professor Sofi ( a cui sono ormai legato da un rapporto di sincera stima, via internet). Di questa rassegna mi hanno colpito particolarmente le considerazioni su privacy e foto in classe (un incubo per certi insegnanti) e quando si parla della relazione tra profitto di studenti e sesso degli insegnanti.

Ascolta la nona puntata.

Link diretto alla pagina.

Una nonna di 73 anni si iscrive alla terza elementare

“Voglio essere autosufficiente e saper leggere e scrivere. Non è una scelta di cui vergognarsi”. Questa è la dichiarazione della intraprendente signora Filomena di Salerno.

Alcune considerazioni. Quale bambino di otto anni sarà disposto ad averla come compagna di banco? Gli insegnanti come si comporteranno?
Sicuramente ci sarà un po’ d’imbarazzo, ma il diritto allo studio non si può negare a nessuno. In bocca al lupo!

Leggi tutto l’articolo su Repubblica.

Aggiornamento (18-09):

Troppo vecchia per sedere in un banco delle elementari. Il regolamento non lo permette. Il sogno di Filomena, la settantatreenne di Laviano in provincia di Salerno che intendeva frequentare la classe terza della scuola primaria per recuperare il tempo perduto, è stato infranto da una telefonata: all’altro capo la dirigente scolastica, dopo aver sottolineato la sua disponibilità ad accoglierla nella scuola, le ha comunicato che ordini superiori glielo hanno impedito. A Filomena resta adesso una sola possibilità: frequentare i corsi per adulti che si tengono ad Eboli.
Non è così facile, dice la donna: «Eboli è lontana per me. Prima nei paesi esistevano i corsi serali, ora non ce n’è traccia; invece di andare avanti, andiamo indietro». La vicenda della signora Filomena (raccontata dal quotidiano La Città di Salerno) ha commosso un po’ tutti, ma resta un sogno. Anche la dirigente scolastica appare amareggiata: «Volevo accoglierla con una grande festa ­­ ma la normativa impone che la scuola dell’obbligo venga frequentata da soli fanciulli».

Fonte: Il Giornale, La scuola boccia la nonna che vuole finire le elementari

Mamma, tu lo sai dove vanno le stelle quando cadono?

spot tormentone

E’ la frase dello spot-tormentone pubblicitario che presenta l’iniziativa editoriale del Corriere della Sera: l’Enciclopedia dei Ragazzi.

Care mamme, prima di spendere soldi non sottovalutate le vostre capacità! Un’intraprendente ragazza, infatti, ha provato a girare lo stesso quesito a Yahoo Answers, un servizio web sociale in cui si può proporre una domanda alla comunità dei visitatori, condividere le proprie conoscenze e risolvere i problemi di altre persone.

Lafra, come spiega nel suo blog, in un solo giorno ha ricevuto ben 18 risposte entro una sola ora!

Poi conclude intelligentemente:

A parte gli scherzi, oggi ho preso insieme al Corriere una copia della prima uscita e l’ho trovata interessante e adatta al target, vorrei soltanto che i genitori cercassero sempre e comunque di essere un punto di riferimento per i propri figli, anche se a volte non si sentono all’altezza delle loro aspettative: insomma non acquistate libri di questo genere solo per evitare di affrontare con loro l’argomento, ma piuttosto servitevene per condividere insieme il sapere 🙂

Link al sito: Simply My Blog


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll