Poesie sull’autunno per bambini: Alberi Nudi di Tonino Guerra

Alberi nudi

Quando in autunno

c’erano gli alberi nudi,

una sera è arrivata

una nuvola di uccelli

stanchissimi,

e si sono fermati sui rami.

Pareva fossero tornate le foglie

a dondolare al vento.

Tonino Guerra

Breve analisi della poesia

Nella poesia la parola nuvola è una metafora. La parola, infatti, non viene usata nel suo significato reale, concreto, ma per la somiglianza che ha con la parola stormo.

NUVOLA – STORMO

colore scuro

contorni sfumati

si muovono

Gli uccelli che parevano foglie, è una similitudine. Gli uccelli, infatti, sono paragonati a foglie e, proprio come le foglie,

riempiono i rami

si muovono un po’

Post correlati

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento




Il tuo commento:


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll