Archivio per la tag 'DIY'

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda facile della ghirlanda di Natale

Ecco un altro lavoro della mia collega maestra Jessica che, appassionata anche lei delle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questa bella ghirlanda di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 17X14 ed è formata quindi da 238 pixel.

Il disegno è composto da 4 colori , bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Si tratta di un’attività facile, perfetta per un lavoretto di Natale delle classi seconde e terze della scuola primaria, ma anche per le prime che già conoscono questo genere di lavoro.

Un’ottima idea per divertirsi a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono scaricare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda dell’angelo di Natale

La mia collega maestra Jessica, folgorata anche lei dalle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questo grazioso angelo di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 25X28 ed è formata quindi da 700 pixel.

Il disegno è composto da 9 colori che possono essere personalizzati a piacere.

Perfetto per un lavoretto di Natale delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria, ma anche per divertirsi a casa in famiglia facendo qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

DIY: fidget spinner fai-da-te fatto con 4 dadi di bullone

La mania del fidget spinner anti stress spopola tra i bambini, tutti ne possiedono almeno uno.

Alcuni insegnati hanno colto il lato didattico e creativo del gioco e noi ne abbiamo realizzati alcuni in classe, usando materiali vari e dopo averne spiegato il funzionamento ai bambini che hanno proposto le loro idee e i loro progetti.

Ecco allora come fare un fidget spinner fai-da-te fatto con 4 dadi di bullone.

Basta un cuscinetto a sfera, quattro dadi di bullone con il foro grande quanto il cuscinetto, inserire il cuscinetto in un dado e incollare gli latri tre ai lati con la colla a caldo o con la colla liquida e il gioco è fatto!

Il nostro cuscinetto è da 22 millimetri e lo spinner è venuto bello grosso e pesante, da girare inserito in una biro (vedi video).

Per divertirsi in modo creativo suscitando l’interesse dei bambini ci vogliono genitori o insegnanti che abbiano soltanto voglia di mettersi in gioco dedicando loro tempo in modo costruttivo.

DIY: come fare un fidget spinner di cartone

La mania del fidget spinner anti stress dilaga tra i bambini, tutti ne possiedono almeno uno.

Si comprano per pochi euro ma ne esistono anche modelli più costosi anche per gli adulti.

Come insegnante mi sono posto il problema di valutare i possibili usi didattici del gioco e comunque mi sono sentito in dovere di spiegare il funzionamento in una mini lezione di tecnologia e meccanica in classe.

Ho portato dei cuscinetti a sfera e abbiamo costruito uno spinner con il catone molto semplice

Il risultato è stato che qualche bambino particolarmente curioso e creativo ha cominciato ad inventarne alcuni fai-da-te molto rudimentali di carta.

Ecco allora un video che mostra come realizzare un fidget spiner di cartone.

Basta realizzare una sagoma calcando uno spinner originale, usare quattro cuscinetti (quelli piccoli si trovano in commercio a pochi centesimi) e un po’ di colla e il gioco è fatto!

Ci vogliono soltanto dei genitori o degli insegnanti creativi che abbiano la voglia di spiegare il funzionamento le cose ai bambini.

DIY: come realizzare un fidget spinner fai da te in pochi minuti a costo zero

Il fidget spinner è la vera e propria mania del momento, forse eccessiva, ma sta di fatto che ogni bambino ne possiede almeno uno.

Si possono comprare nei negozi o nei siti di shopping online per pochi euro ma ne esistono anche versioni più costose anche per gli adulti.

Ce ne sono di tutti i tipi: da quelli semplici in plastica a quelli che assumono le forme e i motivi più disparati, con due o con tante alette, quelli con i led colorati e quelli che riproducono suoni o rumori. 

Tutti, a quanto pare, sono soltanto giocattoli anti stress, non servono ad altro.

Il principio di base è sempre lo stesso: un cuscinetto a sfera che consente di far girare lo spinner con le dita delle mani.

Tuttavia si stanno diffondendo anche usi didattici del giocattolo. Alcuni insegnanti per esempio stanno sfruttando le alette dello spinner per applicare etichette in modo che i bambini più piccoli possano imparare lettere, sillabe, numeri e operazioni divertendosi.

Allora c’è chi ha pensato di costruire un fidget spinner fai da te in pochi minuti a costo zero in puro stile DIY.

Basta disporre di un pezzo di catena di bicicletta anche usata, di una fascetta di plastica da elettricista e di un cuscinetto a sfera (vedi video).

Con la stessa tecnica si possono inventare tanti altri fidget spinner a partire da un cuscinetto a sfera e sbizzarrire la fantasia usando materiali diversi per i contorni.

Ci vuole solo la fortuna di avere una mamma o una maestra fantasiosa e un papà hobbista a cui piacciano i lavoretti di casa!

Ecco il video di un fidget spinner fatto dal papà di una mia allieva:

Ecco le foto:

iFind3D: motore di ricerca di modelli per stampanti 3D

iFind3D è un motore di ricerca di modelli per stampanti 3D.

Le stampanti 3D sono sempre più diffuse sia per uso professionale, sia per uso privato ma sono sempre più presenti anche nei laboratori scolastici dal momento che il loro prezzo sta diventando nel tempo accessibile un po’ a tutti.

Sebbene esistano software dedicati per creare modelli (di solito a pagamento) ci troviamo anche con la necessità di scovare rapidamente grafiche 3D già pronte da stampare senza dover imparare ad usare un complicato programma.

iFind3D risolve il problema offrendo centinaia di migliaia di modelli già pronti da scaricare e stampare.

Funziona come un classico motore di ricerca, basta digitare un termine (in inglese) per ottenere tantissimi risultati.

iFind3D è dunque una specie di Google per i modelli 3D.

Ad ogni modello è associata una galleria di immagini e una descrizione che include il tipo di stampante con cui sono stati realizzati.

Essi possono essere scaricati e la stragrande maggioranza è gratuita e di libero accesso.

iFind3D è utile anche come fonte di ispirazione per realizzare le nostre grafiche tridimensionali personalizzate fatte da noi stessi.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll