Archivio per la tag 'didattica'

Migliorare la dattilografia giocando online: TypingWeb

typingweb

TypingWeb, disponibile anche in Italiano è uno strumento gratuito che aiuta ad imparare a digitare velocemente sulla tastiera online.

Per migliorare la dattilografia il servizio mette a disposizione alcune lezioni sotto forma di tutorial. I corsi sono suddivisi in base alle difficoltà: principiante, intermedio, avanzato.

Si tratta semplicemente di scrivere la sequenza di lettere proposte senza sbagliare il più velocemente possibile.

Per salvare i nostri progressi è necessario registrarsi gratuitamente e alla fine di ogni lezione TypingWeb fornirà i punteggi ottenuti in base alla rapidità d’esecuzione e alla precisione.

E’ possibile esercitarsi anche in altre lingue semplicemente selezionando il tipo di tastiera da usare.

TypingWeb, per divertirsi ad imparare, fornisce anche tutta una serie di divertenti giochi online sulla digitazione.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

TV Scuola per gli studenti: video lezioni per il recupero scolastico


tv_scuola

L’intraprendente Marco Gius, collega delle scuole superiori, autore di Educity, è l’artefice di un altro interessante progetto: TV Scuola.

Si tratta di un portale di video lezioni per il recupero scolastico da usufruire a casa propria con l’auto di un computer e di una connessione web, senza alcun costo.

Ecco il comunicato stampa:

Sei un professore delle superiori ? TVscuola.it registra in studio le tue lezioni con i video per il recupero dei debiti scolastici.

Sono in rete le prime sei lezioni di test su TVscuola.it, il contenitore di lezioni a video per il recupero dei debiti scolastici nelle medie superiori. I professori interessati a partecipare al progetto possono farlo gratuitamente e contribuire al successo scolastico delle nuove generazioni dei nativi digitali.

Chi ci crede batta un colpo! Ovvero la scuola italiana può uscire dallo spazio delle aule e presentare a tutti gli studenti delle superiori i video con gli argomenti principali che la mattina i professori insegnano in classe.

Dopo le polemiche dell’anno scorso sui video degli studenti su YouTube, i professori stanno preparando i video per rispondere agli studenti con le loro stesse armi.

Per ora sono in linea solo le prime sei lezioni di diritto relative alla prima classe del biennio delle superiori ma è previsto l’allargamento a matematica, italiano, fisica, chimica, scienze, storia e storia dell’arte, economia aziendale, latino e greco. Restano fuori solo le lingue straniere che possono già contare su numerose risorse nel Web.

A partire da oggi e fino all’inizio dell’anno scolastico 2009-2010 si attendono le risposte dei professori che vedono nell’iniziativa un ulteriore modalità per incrementare le chance di recuperare i propri studenti anche con i lezioni su Internet.

Con i primi mesi del 2010 è prevista la presentazione ufficiale del sito agli studenti e la sua messa a regime.

Le riprese sono realizzate con la tecnica delle previsioni del tempo ovvero davanti ad uno schermo neutro e poi ogni professore può accompagnare i suoi argomenti con immagini, suoni, filmati, materiale scritto, con il solo limite della creatività didattica.

Volete partecipare? Guardate le lezioni di prova e fatevi un idea delle possibilità che ci sono per le vostre lezioni preferite, poi scrivete una e-mail dalle pagine del sito.

Come Educity.it e Saladocenti.it, Tvscuola.it è ideato da Marco Gius, trentino trapiantato a Firenze, docente di Diritto con un passato da pioniere dell’editoria elettronica: vent’anni fa sviluppò la prima collana di libri del Sole 24 Ore con floppy disk allegato (tra cui la Guida Pratica ai Calcoli Finanziari), mentre negli anni Novanta lanciò la prima collana con ipertesti e immagini Pixel Art.

Adesso Gius è di nuovo in prima linea per il mondo dell’istruzione sfruttando la raggiunta disponibilità di sufficiente banda internet dalle case degli studenti e la loro abilità nell’uso dei video.

Il risultato, se molti professori che credono nel loro lavoro aderiranno al progetto, sarà un’interessante base di partenza per quell’integrazione di saperi e metodologie che costituisce il percorso in divenire dell’educazione.

Cari genitori, preparatevi a risparmiare energie e denaro, i vostri figli potranno disporre di uno strumento per recuperare i debiti scolastici sfruttando ciò che è a loro più congeniale: internet.

In bocca al lupo!

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

Raccolta di programmi educativi portabili e gratuiti: Il PC in tasca


pc_in_tasca

Il collega Maurizio mi segnala il progetto PC In tasca così descritto:

È il sogno di ogni bambino: avere il proprio computer a portata di mano. È l’auspicio di ogni insegnante: poter usare l’informatica con facilità sia a scuola che a casa. È la tranquillità di ogni genitore: il computer di mamma e papà non viene sottoposto ad alcun rischio.

Tutto questo ed altro è PcInTasca, l’ormai celebre iniziativa che ha preso il via nella primavera del 2007 in una terza classe di scuola elementare del comune di Arco (Trento) del maestro Maurizio Zambarda.

PcInTasca significa avere in una chiavetta tutto ciò che occorre per fare un certo tipo di scuola ed anche, come hanno notato i diversi media nazionali che si sono occupati dell’iniziativa, alleggerire gli zaini.

In questi tre anni la sperimentazione di PcInTasca sta interessando oltre mille alunni ed ora è ufficialmente disponibile per tutti coloro che intendano provare ad usare programmi didattici portabili.

Dal team di PcInTasca (composto da Maurizio Zambarda e gli amici Donatella e Graziano) e quello di Lupo PenSuite (Andrea Luparia) è nata una collaborazione con lo scopo di arricchire e far crescere quello che per molti, ormai, è uno strumento come lo sono fogli e matite. Tutto rigorosamente “a gratis”.

I software didattici inclusi sono portabili e gratuiti, organizzati per categorie ed aree disciplinari.

Ne esistono varie raccolte, testate da un team di docenti esperti, scaricabili da questa pagina.

Una proposta imperdibile per chi è alla ricerca di software educativi per la scuola, per i figli e per uso personale.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

Physics Games: un sacco di giochi basati sulle leggi della fisica


physicsgames

Physics Games è un sito che raccoglie soltanto giochi basati sulle leggi della fisica.

Al momento raccoglie 47 videogiochi in Flash ma il numero è destinato a crescere col tempo.

Se si cerca il massimo per questo genere di svago vi consiglio il gioco gratuito da scaricare ed installare Crayon Physics.

Per quanto riguarda i web games il mio preferito rimane sempre Totem Destroyer, gioco incluso nella raccolta del portale.

Questo genere di giochi, a mio avviso, sono consigliabili anche in campo educativo.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

La storia della terra e della vita sulla terra in una fantastica animazione interattiva



evolution

Evolution è una superba animazione in Flash interattiva a cura dell’artista grafico John Kyrk che, attraverso una serie di linee del tempo mostra la storia della terra dal Big Bang in poi e la storia della vita sulla terra in un incredibile viaggio che ripercorre le principali tappe dell’evoluzione.

Per iniziare il lunghissimo percorso basta cliccare sul triangolo rosso e farlo scorrere.

Le timeline che si susseguono una dopo l’altra assieme al conteggio degli anni rendono perfettamente l’idea della consistenza delle ere e dei periodi preistorici.

Le illustrazioni e dati forniti assumono un valore altamente educativo.

Nel sito altre stupende animazioni relative soprattutto agli argomenti studiati dalla Biologia.

Via | maestroantonio


Zaac: corso gratuito di lingua Inglese per bambini a cartoni animati



zaac

Zaac si pone come obiettivo quello di far conoscere la lingua inglese ai bambini.

Contiene 12 lezioni educative a cartoni animati che ben si adattano all’apprendimento giocoso dei più piccoli.

Il protagonista dei video è un simpatico personaggio di nome Zaac, appunto, che si comporta come un buffo insegnante un po’ stravagante e che accompagna gli allievi nel percorso educativo.

Cliccando su download è possibile scaricare le schede da colorare relative ad ogni lezione, ne esistono già più di 150 pronte per essere stampate e colorate.

Presto saranno prodotte altre lezioni e aggiunta qualche divertente filastrocca.

Zaac è un percorso educativo intelligente che ha lo scopo di facilitare il primo approccio alla lingua Inglese in modo ludico.

Si tratta di un’iniziativa davvero ottima e ben fatta creata da persone esperte in materia e diretta ai bambini dei primi anni della scuola elementare.


WEB 2.0 E SCUOLA

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, didattica digitale, strumenti educativi e web app clicca sopra

Ricerche Internet

Blogroll

PIXEL ART

Pixel Art

CODING

Coding

Seguimi nei social e metti un like :)