Archivio per la tag 'navigazione'

Un browser sicuro e gratuito per bambini: Zoodles

zoodles

La premessa (purtroppo) è sempre la stessa: peccato che questo genere di strumenti, di cui c’è bisogno come il pane, siano soltanto disponibili in Inglese. Possibile che nessun sviluppatore pensi a proporre una risorsa del genere anche in Italiano?

Zoodles è un browser sicuro e gratuito per bambini sviluppato in Adobe AIR.

I genitori si registrano creando un account per i loro figli, dopodiché scaricano ed installano gratuitamente il software da usare attivando il cosiddetto parental control.

Zoodles, tuttavia, non è soltanto un navigatore sicuro che permette l’accesso a liste di siti protetti, approvati da uno staff di esperti e adatti ai bambini. E’ anche e soprattutto uno strumento per giocare e divertirsi online divertendosi.

L’interfaccia grafica è gradevole e consona alla navigazione dei più piccini che sono invitati ad intraprendere un percorso in base alle loro abilità e pertinente alla loro età.

I giochi sono chiari e semplici da svolgere.

Si possono includere fino a sei account in modo da seguire altrettanti bambini le cui attività sono monitorate ed analizzate dal software attraverso un pannello dedicato ai genitori o agli educatori che vi accedono.

In pratica si può valutare tutto quello che i ragazzi svolgono online con Zoodles partecipando al percorso educativo e visualizzando gli esercizi svolti.

Questa caratteristica lo rende sicuramente un browser con una marcia in più.

Se siete interessati alla sicurezza vi consiglio anche di dare un’occhiata al nostro motore di ricerca per bambini Ricerche Maestre, il Web per la Scuola Primaria.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

ZuiTube: lo YouTube per bambini


zuitube

Dagli ideatori di KidZui, il browser internet per la navigazione sicura e protetta dei bambini, arriva ZuiTube, una sorta di YouTube per i più piccoli.

Si tratta di un portale video che seleziona e propone solamente video adatti ai bambini e ragazzi.

I filmati provengono dai siti di video sharing alla YouTube appunto e sono suddivisi per categorie: serie Tv e cartoni animati, film, musica, filmati divertenti.

Tutti i video e i relativi canali sono approvati dagli insegnanti e i genitori che partecipano al progetto.

Dispone di una modalità TV che riproduce contenuti senza tregua in successione anche a schermo intero.

I video, aggiornati di continuo, possono essere votati e condivisi nei siti sociali.

L’accesso al sito è gratuito e non si richiede registrazione obbligatoria.

Via | makeuseof

Ask Kids: motore di ricerca per bambini



askkids

Ask Kids è un motore di ricerca per bambini proposto da Ask.com destinato ai giovani fino ai 13 anni di età.

Offre ricerche sicure filtrando risultati non consoni ed indesiderati.

E’ suddiviso in cinque sezioni, Schoolhouse, Movies, Games, Videos, Images, in modo da rendere chiara la ricerca. Purtroppo è pensato per una utenza di lingua Inglese

In homepage c’è un divertente strumento con il quale disegnare sullo schermo provando a ricopiare una figura con un lapis, una penna, un evidenziatore e una gamma di adesivi da incollare sulla lavagna digitale.

Un’idea simpatica ed intelligente perfetta per intrattenere i piccoli visitatori.

Le varie sezioni si basano su contenuti soprattutto visuali in modo da agevolare la navigazione dei bambini.

Tutte le volte che trovo servizi di questo genere o come Quintura Kids mi chiedo perché non ne esistano di simili in Italiano.

Ricordo a tutti coloro che sono interessati agli strumenti di questo genere di visitare il nostro motore di ricerca protetto per per bambini, genitori e maestri Ricerche Maestre: il Web per la Scuola Primaria.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Mondo virtuale per bambini: Panfu



panfu

Panfu è un vero e proprio mondo virtuale protetto per bambini.

Include una chat e tanti giochi personalizzabili online in un ambiente allegro e colorato.

Libero da pubblicità, Panfu usa un orso panda come mascotte per guidare i bambini nella navigazione e nelle varie attività.

Sebbene ci sia la possibilità di accedere a risorse extra a pagamento, la versione gratuita è già abbastanza ricca.

Un’ottima risorsa anche per l’apprendimento delle lingue se solo fosse disponibile la versione in Italiano, della quale veramente non si capisce il perché della mancanza.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Registrare e condividere la navigazione in internet: iBreadCrumbs



iBreadCrumbs è uno strumento per studenti, insegnanti, professionisti che consente di registrare la propria navigazione in Firefox.

Si presenta sotto forma di toolbar da installare nel browser da cui registrare le nostre ricerche e salvarle anche sotto forma di lista di siti. Successivamente possiamo ripulirle eliminando i link che riteniamo poco interessanti e aggiungere note in quelli importanti.

Funziona dunque come un vero e proprio recorder, simile ai video registratori della TV, attraverso i due tasti Play e Stop. Le registrazioni possono essere messe in pausa e riprese.

Esse possono essere condivise con colleghi, amici e compagni di scuola attraverso un apposito visualizzatore capace di proiettare le pagine salvate come vere e proprie presentazioni.

Le liste possono essere salvate in Excel.

Perfetto per il lavoro di gruppo a distanza e per risparmiare tempo nell’attività di ricerca e di studio.

L’applicazione è completamente gratuita e non contiene pubblicità.

Sopra un video esplicativo.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Apprendere giocando con Tutpup



tutpup

Tutpup è un portale di giochi educativi per bambini.

L’accesso è gratuito e non contiene pubblicità. I bambini con l’aiuto e il consenso dei genitori possono registrarsi ed iniziare le divertenti attività educative disponibili che riguardano soprattutto giochi matematici e lo spelling di parole inglesi, ossia la scrittura di semplici termini pronunciati dal sistema.

Per salvaguardare al massimo la sicurezza la navigazione è anonima perché i bambini devono usare uno pseudonimo formato dal nome di un animale e da un colore (io per esempio ho creato un account come whitelion).

L’obiettivo del sito è fornire ai piccoli studenti di tutte le nazionalità una serie di giochi competitivi in quanto essi gareggiano tra di loro acquisendo abilità scolastiche. In poche parole: imparare giocando in un vero e proprio campionato con tanto di classifiche.

Tutpup è ancora in fase di sviluppo e presto saranno aggiunte tante altre attività. Sebbene pensato per i bambini di madre lingua inglese è adatto anche al pubblico italiano anche perché si possono scegliere i livelli di difficoltà. Inoltre è un’ottima occasione per praticare ed apprendere un po’ d’Inglese.

Potrebbe diventare un potente mezzo didattico per gli insegnanti di Matematica e Inglese e un sito dove i genitori possono lasciare i loro figli a divertirsi in modo costruttivo.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie



Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll