Archivio per la tag 'musica'

La biblioteca digitale europea: Europeana


europeana

Europeana, la biblioteca digitale europea, sarà di nuovo online da metà dicembre.

Vi si potranno trovare più di 2 milioni di opere in 21 lingue riguardanti l’arte, la letteratura, la musica e la storia.

Si tratta di un progetto ambizioso che sarà in grado di sopportare l’enorme richiesta di contenuti da parte degli utenti. Proprio questo, infatti, è il motivo che l’ha resa temporaneamente inaccessibile.

L’obiettivo di Europeana è quello di fornire accesso diretto alle opere digitalizzate provenienti dalle Biblioteche Nazionali dei paesi dell’Unione Europea.

Per ora il processo si limita all’1% dei documenti. Con il tempo tuttavia la percentuale sarà destinata a crescere rapidamente.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Cartoline di Natale animate personalizzabili con le foto di una faccia: CardFunk



CardFunk

Gli autori del sito mi segnalano CardFunk, un divertente servizio per creare facilmente cartoline di Natale animate personalizzabili.

Il modello è quello del simpaticissimo ElfYourself.

Si possono caricare fino a cinque foto personali, le si adattano alle facce di elfi, Santa Claus, Santa Girl danzanti. Si sceglie uno sfondo natalizio, la musica, si digita un messaggio e il video con un esilarante balletto con le nostre foto personali è pronto.

L’animazione può essere inviata via email, inserita in una pagina web tramite codice, condivisa con un link.

Il risultato è davvero esilarante, molto simile a un cartone animato.

Perfetto per una ecard di auguri di Natale davvero unica.

In futuro CardFunk intende allargare il proprio servizio alla creazione di ecard per tutte le feste e le ricorrenze.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Convertire immagini in un video



ImageToVideo

ImageToVideo è una semplicissima applicazione web che permette di convertire immagini in un video.

Basta scegliere e caricare una serie di immagini e foto personali (fino a 20) in formato JPG, GIF, PNG, BMP e, volendo, aggiungere un file audio per creare un sottofondo musicale.

Basta poi cliccare l’apposito bottone del generatore e scaricare il video creato in formato MPEG.

Il servizio è gratuito e non richiede registrazione. Si possono creare filmati senza limite.

ImageToVideo può essere integrato in una pagina web tramite codice.

ImageToVideo è un servizio molto semplice che produce semplici slideshow video. Il migliore in questo capo rimane l’imbattibile Animoto.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Comporre e condividere partiture musicali online



noteflight

Purtroppo non sono un musicista ma se lo fossi sicuramente proverei ad usare Noteflight.

Si tratta di un editor online dove comporre e condividere partiture musicali.

Noteflight è realizzato in Adobe Flex e permette di scrivere e riprodurre musica da qualsiasi browser.

La creazione può essere condivisa con un link e in una pagina web tramite codice embed, proprio come si fa in un blog per esempio con i video di YouTube.

insomma: un grande strumento per persone creative.

Per chi vuole un software gratuito con lo stesso funzionamento suggerisco di provare LilyPond.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Inviare cartoline elettroniche con immagini e musica



postcard.fm

Postcard.fm è un servizio che consente di inviare ecard personalizzate inserendo un’immagine e un una canzone.

Si sceglie una foto dal proprio computer, si carica un brano musicale (massimo 20 mb), si indica l’indirizzo di posta elettronica del destinatario e la cartolina elettronica è pronta per essere spedita.

Non si può scrivere nessun testo: solo immagini e musica.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Desktop virtuale per bambini: ZoeyBot



zoeybot

ZoeyBot è un desktop virtuale per bambini e ragazzi dai dai 7 ai 13 anni.

Mostra un interfaccia grafica molto semplice, personalizzabile e amichevole e fornisce funzioni di ricerca tramite un browser sicuro, player musicale, video, chat.

Un po’ Google, un po’ Wikipedia, un po’ YouTube ma tutto orientato per questa fascia di età.

Sebbene sia in in Inglese non credo che i nostri figli possano avere grandi problemi ad usarlo a casa e a scuola.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie



Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll