Archivio per la tag 'internet'

SpeedSudoku: tornei di Sudoku online

speedsudoku

Tra i tanti siti per giocare a Sudoku online SpeedSudoku è una delle opportunità più interessanti.

Si tratta di un sito dove non si gioca solamente ma si partecipa a veri e propri tornei online con altri giocatori di tutto il mondo.

E’ necessario registrarsi alla community per poi iniziare le sfide. Chi completa prima il livello vince e può proseguire il torneo.

Esiste una vera e propria classifica delle gare, un forum e Speed Suidoku fornisce regole ed istruzioni.

Al sito è collegato un negozio di merchandise via internet.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

ZuiTube: lo YouTube per bambini


zuitube

Dagli ideatori di KidZui, il browser internet per la navigazione sicura e protetta dei bambini, arriva ZuiTube, una sorta di YouTube per i più piccoli.

Si tratta di un portale video che seleziona e propone solamente video adatti ai bambini e ragazzi.

I filmati provengono dai siti di video sharing alla YouTube appunto e sono suddivisi per categorie: serie Tv e cartoni animati, film, musica, filmati divertenti.

Tutti i video e i relativi canali sono approvati dagli insegnanti e i genitori che partecipano al progetto.

Dispone di una modalità TV che riproduce contenuti senza tregua in successione anche a schermo intero.

I video, aggiornati di continuo, possono essere votati e condivisi nei siti sociali.

L’accesso al sito è gratuito e non si richiede registrazione obbligatoria.

Via | makeuseof

TV Scuola per gli studenti: video lezioni per il recupero scolastico


tv_scuola

L’intraprendente Marco Gius, collega delle scuole superiori, autore di Educity, è l’artefice di un altro interessante progetto: TV Scuola.

Si tratta di un portale di video lezioni per il recupero scolastico da usufruire a casa propria con l’auto di un computer e di una connessione web, senza alcun costo.

Ecco il comunicato stampa:

Sei un professore delle superiori ? TVscuola.it registra in studio le tue lezioni con i video per il recupero dei debiti scolastici.

Sono in rete le prime sei lezioni di test su TVscuola.it, il contenitore di lezioni a video per il recupero dei debiti scolastici nelle medie superiori. I professori interessati a partecipare al progetto possono farlo gratuitamente e contribuire al successo scolastico delle nuove generazioni dei nativi digitali.

Chi ci crede batta un colpo! Ovvero la scuola italiana può uscire dallo spazio delle aule e presentare a tutti gli studenti delle superiori i video con gli argomenti principali che la mattina i professori insegnano in classe.

Dopo le polemiche dell’anno scorso sui video degli studenti su YouTube, i professori stanno preparando i video per rispondere agli studenti con le loro stesse armi.

Per ora sono in linea solo le prime sei lezioni di diritto relative alla prima classe del biennio delle superiori ma è previsto l’allargamento a matematica, italiano, fisica, chimica, scienze, storia e storia dell’arte, economia aziendale, latino e greco. Restano fuori solo le lingue straniere che possono già contare su numerose risorse nel Web.

A partire da oggi e fino all’inizio dell’anno scolastico 2009-2010 si attendono le risposte dei professori che vedono nell’iniziativa un ulteriore modalità per incrementare le chance di recuperare i propri studenti anche con i lezioni su Internet.

Con i primi mesi del 2010 è prevista la presentazione ufficiale del sito agli studenti e la sua messa a regime.

Le riprese sono realizzate con la tecnica delle previsioni del tempo ovvero davanti ad uno schermo neutro e poi ogni professore può accompagnare i suoi argomenti con immagini, suoni, filmati, materiale scritto, con il solo limite della creatività didattica.

Volete partecipare? Guardate le lezioni di prova e fatevi un idea delle possibilità che ci sono per le vostre lezioni preferite, poi scrivete una e-mail dalle pagine del sito.

Come Educity.it e Saladocenti.it, Tvscuola.it è ideato da Marco Gius, trentino trapiantato a Firenze, docente di Diritto con un passato da pioniere dell’editoria elettronica: vent’anni fa sviluppò la prima collana di libri del Sole 24 Ore con floppy disk allegato (tra cui la Guida Pratica ai Calcoli Finanziari), mentre negli anni Novanta lanciò la prima collana con ipertesti e immagini Pixel Art.

Adesso Gius è di nuovo in prima linea per il mondo dell’istruzione sfruttando la raggiunta disponibilità di sufficiente banda internet dalle case degli studenti e la loro abilità nell’uso dei video.

Il risultato, se molti professori che credono nel loro lavoro aderiranno al progetto, sarà un’interessante base di partenza per quell’integrazione di saperi e metodologie che costituisce il percorso in divenire dell’educazione.

Cari genitori, preparatevi a risparmiare energie e denaro, i vostri figli potranno disporre di uno strumento per recuperare i debiti scolastici sfruttando ciò che è a loro più congeniale: internet.

In bocca al lupo!

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

Enciclopedia d’arte online: Art Cyclopedia


artcyclopedia

Art Cyclopedia è un sito ricchissimo di contenuti, una vera e propria guida internet all’arte.

Funziona come motore di ricerca e vi si possono trovare informazioni riguardanti artisti (più di 8.000), opere d’arte e musei di tutto il mondo.

La ricerca avviene anche attraverso le categorie. La più utile, a mio avviso, è quella che permette di trovare notizie in base alla nazionalità.

Ad ogni artista sono associate varie informazioni: musei e gallerie d’arte dove vedere le opere, immagini provenienti da numerosi archivi online di qualità, link a siti web, articoli, libri (anche da acquistare su Amazon).

Come suggerisce il nome ArtCyclopedia è una vera e propria enciclopedia dell’arte online. Un ottimo punto di partenza per appassionati e studiosi.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

KidRocket: centro giochi e browser sicuro per bambini



kidrocket

KidRocket è un browser per bambini che permette di navigare in tutta sicurezza in internet.

Ma l’applicazione, gratuita e scaricabile liberamente, non si limita solo a questo in quanto si tratta di un vero e proprio centro mulimediale per giocare online che contiene molti divertenti giochi con attività anche a carattere educativo.

KidRocket, una volta installato, può essere bloccato nel desktop in modo che i bambini non tocchino le preziose applicazioni e i documenti di mamma e papà e affinché usino solo quello (funzione parental control). Si può anche stabilire il periodo di tempo per far giocare i nostri figli.

Il navigatore funziona attraverso una lista di siti preferiti specifici per i più piccoli applicando un severo filtro. La lista contiene siti famosi come Cartoon Network, Starfall, Sesame Street, Nickelodeon, Barbie, Disney e sarà aggiornata nel tempo con nuovi contenuti.

Anche i giochi sono altrettanto interessanti. C’è un vero campionario di classici: PacMan, Asteroid, Space Invaders, Tic Tac Toe, Snake… Non mancano puzzle sulle lettere dell’alfabeto e dove ricomporre immagini di animali, cani e gatti in particolare, paesaggi, automobili, veicoli di vario genere.

Sia i giochi, sia i puzzle possono essere realizzati ancor prima di scaricare il software direttamente online anche a pieno schermo e quindi consiglio tutti i genitori di provarli con i loro piccini.

KidRocket include anche attività sempre ludiche ma di stampo educativo. C’è un divertente strumento per disegnare online, vi si trovano esercizi matematici e flashcards e un servizio di posta elettronica con allegati colorati e clipart per inviare vere e proprie cartoline elettroniche.

Il programma è compatibile con Windows 98, 2000, XP, MCE e Vista. Si tratta di un’applicazione portabile che non richiede installazione e che può essere trasferita in una chiavetta usb per far giocare i nostri bambini ovunque in tutta sicurezza.

Cosa desiderare di più?

Grazie a Ruben per la segnalazione.


Cosa succede ogni secondo nel mondo?



so_many_a_second

… every second o so_many_a_second che dir si voglia è un esperimento web davvero educativo.

Il sito non fa altro che visualizzare alcune statistiche riguardanti il mondo intero in una cascata di immagini.

Per esempio farà cadere 9 icone di computer al secondo in quanto questo è il numero delle macchine vendute in tutto il mondo in tale breve lasso di tempo, 47 bicchieri di plastica perché tale numero è consumato ogni secondo nei voli aerei e via dicendo.

E’ possibile scegliere tra cinque categorie: prodotti, persone, ambiente, internet, universo spaziale.

Avremo così una incredibile rappresentazione visuale ed emotiva delle statistiche relative soprattutto ai comportamenti umani.

Ho scoperto per esempio che i blogger pubblicano 19 post ogni secondo!

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie



Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll