Archivio per la tag 'insegnanti'

DIY, lavoretti fai da te: un porta penne fatto con i pennarelli consumati

Della serie DIY (do it yourself, fallo da te), ecco un bel lavoretto fai da te: un porta penne fatto con i pennarelli consumati da riciclare invece che buttare via.

Occorrente:

  • pennarelli colorati
  • un barattolo di latta o di plastica cilindrico
  • colla a caldo

 

La procedura è davvero molto semplice, basta incollare i pennarelli con la colla a caldo al barattolo alternandoli uno in un senso e un in un altro fino a riempire la superficie.

Ottimo per l’arredo scolastico o per la cameretta dei vostri bambini e soprattutto a costo zero!

PaintsChainer: un’applicazione web che colora automaticamente i nostri disegni

PaintsChainer è una curiosa applicazione web che colora automaticamente i nostri disegni, ossia è capace di trasformare un’immagine in bianco e nero a colori.

Il suo funzionamento è davvero molto semplice: si sceglie un file immagine di un disegno in bianco e nero, si carica dal computer con l’apposito pulsante, si clicca su colorize e il sistema provvederà a colorarlo in automatico.

C’è poi una serie di semplici strumenti che consente di migliorare l’immagine finché non saremo soddisfatti. In particolare si può agire attraverso una matita virtuale sul disegno originale per aggiungere delle strisce di colore in modo da applicare le sfumature di quello stesso colore nelle zone desiderate.

PaintsChainer è un’applicazione gratuita a codice aperto disponibile in github.

I lavori prodotti con lo strumento sono davvero particolari.

SITE123: creare un sito web facilmente

Il sitebuilder SITE123 è un comodo sitebuilder, ossia uno strumento per costruire siti web molto semplice da utilizzare e che non richiede la conoscenza di complicati linguaggi di programmazione.

Si tratta quindi di una risorsa digitale che semplifica al massimo la creazione di pagine web e che potrebbe tornare utile anche per la scuola.

Site123 fornisce una serie di stili, strutture e layout già pronti da utilizzare secondo le proprie esigenze e in base al prodotto da generare.

E’ possibile scegliere uno schema di colori per il sito da pubblicare ed ottenere facilmente un risultato di tipo professionale ottimizzato SEO, ossia ben strutturato per essere scovato dai motori di ricerca.

L’applicativo aiuta anche a reperire ed usare immagini gratuite senza vincoli di copyright per rendere più accattivante la grafica di un sito web.

Site123 si basa un un concetto di web design responsive, vale a dire che i siti costruiti con questo sistema si adattano automaticamente alla risoluzione dello schermo del device con cui sono visitati: tablet, telefonini cellulari, computer.

L’interfaccia della bacheca di costruzione è pratica ed intuitiva e può essere gestita online anche tramite dispositivi mobili, basta una semplice connessione internet.

Per utilizzare Site123 non c’è bisogno di essere scafati webmaster anche perché la piattaforma offre supporto continuo agli utenti in live chat.

Il servizio è gratuito, supporta 25 lingue e offre anche un versione completa in Italiano raggiungibile a questo indirizzo: SITE123.

Esiste anche una versione pro a pagamento senza limiti dove collegare tra l’altro un proprio dominio personale.

 

Una Unità Didattica sul Carnevale per la scuola primaria

A questo link è possibile scaricare una completa Unità Didattica sul Carnevale per la scuola primaria, ma che può essere usata anche per le medie.

Il percorso è formato da 12 pagine in formato Word che quindi sono del tutto modificabili secondo le esigenze degli insegnanti anche come singole schede.

L’UDA include notizie sul Carnevale, una mini recita, giochi sulle maschere tradizionali, poesie, filastrocche, disegni da colorare, schede didattiche vere e proprie con esercizi.

 Link

Le maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte suddivise per regione

Il sito Crescere Creativamente offre un percorso didattico sulla geografia delle maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte

Nel PDF scaricabile c’è una cartina muta dell’Italia dove catalogare le celebri maschere nella regione corrispondente, da Arlecchino a Pulcinella, da Gianduia a Pantalone e molte altre ancora.

Dal momento che alcune maschere, forse meno famose, sono escluse, il percorso potrebbe essere ampliato scaricando una carina muta dell’Italia come questa e inserendo i disegni delle maschere tradizionali italiane offerti da Midisegni.

Mi è capitato in passato di realizzare a scuola con i ragazzi un cartellone grande quanto una cartina geografica vera da muro utilizzando il software gratuito Posterazor che consente di suddividere un’immagine in tanti fogli A4 da stampare e riassemblare per ottenere una figura più grande esattamente uguale all’originale.

Nella cartina muta poi si possono collocare tutte le maschere che vogliamo suddivise per regione. Il risultato è di sicuro effetto.

Link

10 modelli stampabili di animali per creare maschere di Carnevale tridimensionali fai da te di stoffa e cartone

Volete creare delle maschere tridimensionali di animale fai da te del tutto uniche e inconfondibili? Ecco come fare.

Scaricate e stampate i modelli stampabili in PDF a questo link:

Armatevi di taglierino, colla, colla a caldo, forbici, cartone e stoffe di vari colori e fantasie.

Applicate i template al cartone e ritagliate i modelli come quelli della figura sotto.

Se volete potete aggiungere un’imbottitura usando gli stessi modelli per ritagliarla e poi adattate le stoffe a vostro piacimento usando le forbici e la colla.

Realizzate tutti i pezzi della maschera allo stesso modo e assemblateli con un po’ di pazienza.

Infine aggiungete un nastro usando una striscia fatta con le stesse stoffe della maschera.

I risultato sarà davvero unico e stupefacente!

Le maschere disponibili sono del topo, della rana, della lepre, della talpa, del tasso, dell’uccello (da realizzare in vari colori), del chipmunk (lo scoiattolo americano del famoso film per bambini), dello scoiattolo e dell riccio.

I modelli possono essere usati per un lavoretto di Carnevale a scuola con le maestre o a casa in famiglia.

Vi lascio anche le stesse maschere da scaricare come disegni da colorare per i bambini più piccini:

Link al progetto originale: