Archivio per la tag 'insegnanti'

Le maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte suddivise per regione

Il sito Crescere Creativamente offre un percorso didattico sulla geografia delle maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte

Nel PDF scaricabile c’è una cartina muta dell’Italia dove catalogare le celebri maschere nella regione corrispondente, da Arlecchino a Pulcinella, da Gianduia a Pantalone e molte altre ancora.

Dal momento che alcune maschere, forse meno famose, sono escluse, il percorso potrebbe essere ampliato scaricando una carina muta dell’Italia come questa e inserendo i disegni delle maschere tradizionali italiane offerti da Midisegni.

Mi è capitato in passato di realizzare a scuola con i ragazzi un cartellone grande quanto una cartina geografica vera da muro utilizzando il software gratuito Posterazor che consente di suddividere un’immagine in tanti fogli A4 da stampare e riassemblare per ottenere una figura più grande esattamente uguale all’originale.

Nella cartina muta poi si possono collocare tutte le maschere che vogliamo suddivise per regione. Il risultato è di sicuro effetto.

Link

10 modelli stampabili di animali per creare maschere di Carnevale tridimensionali fai da te di stoffa e cartone

Volete creare delle maschere tridimensionali di animale fai da te del tutto uniche e inconfondibili? Ecco come fare.

Scaricate e stampate i modelli stampabili in PDF a questo link:

Armatevi di taglierino, colla, colla a caldo, forbici, cartone e stoffe di vari colori e fantasie.

Applicate i template al cartone e ritagliate i modelli come quelli della figura sotto.

Se volete potete aggiungere un’imbottitura usando gli stessi modelli per ritagliarla e poi adattate le stoffe a vostro piacimento usando le forbici e la colla.

Realizzate tutti i pezzi della maschera allo stesso modo e assemblateli con un po’ di pazienza.

Infine aggiungete un nastro usando una striscia fatta con le stesse stoffe della maschera.

I risultato sarà davvero unico e stupefacente!

Le maschere disponibili sono del topo, della rana, della lepre, della talpa, del tasso, dell’uccello (da realizzare in vari colori), del chipmunk (lo scoiattolo americano del famoso film per bambini), dello scoiattolo e dell riccio.

I modelli possono essere usati per un lavoretto di Carnevale a scuola con le maestre o a casa in famiglia.

Vi lascio anche le stesse maschere da scaricare come disegni da colorare per i bambini più piccini:

Link al progetto originale:

Carnevale per bambini: maschere di dinosauri di carta

Ecco a questo link tre bellissime maschere di dinosauro di carta. Ci sono quella del Tirannosauro, del Triceratopo e dello Stegosauro.

Sono disponibili in bianco e nero da stampare, ritagliare e colorare oppure già pronte a colori.

Vi lascio anche i link diretti per scaricare un’altra serie di simpatiche maschere di dinosauro da colorare:

Ottime per un facile lavoretto di Carnevale fai da te dell’ultima ora da realizzare a scuola con le maestre o a casa in in famiglia.

Carnevale per bambini: una maschera da gufo di carta tridimensionale

Quest’anno mi sono appassionato alle maschere di cartone 3D fai da te e mi piacciono particolarmente quelle dei gufi, perché sono simpatiche e forse anche più semplici da realizzare.

Sul sito di Marie Claire a questo link troverete la procedura guidata su come creare la maschera della foto usando soltanto, carta, forbici e colla.

Anche se le descrizioni sono scritte in Francese, basta guardare le immagini per capire come svolgere il lavoretto di Carnevale.

I modelli da stampare e da utilizzare per ritagliare la maschera si possono scaricare dal sito ma se non riuscite a trovarli ecco i link diretti:

Si tratta di un sistema molto valido per creare una maschera di cartone 3D velocemente a scuola con le maestre o a casa in famiglia per un simpatico lavoretto di Carnevale last minute.

Come fare una maschera 3D con una scatola di cartone

 

Avete bisogno dio un’idea originale per Carnevale per un lavoretto fai-da-te a costo zero? Siete una maestra che vuole stupire allievi e famiglie con un lavoretto super originale? Volete costruire un costume unico di Carnevale per vostro figlio?

Volete sapere come fare una maschera 3D con una scatola di cartone come quella della foto? Bene, allora andate a visitare questo album di foto su Flickr, dove troverete tutte le fasi della realizzazione di una serie di maschere di Carnevale tridimensionali.

Altre fantastiche idee su come costruire maschere artistiche assolutamente originali si posso scovare tra gli album di wrnking, sempre su Flickr.

Ecco il link dove scaricare i modelli  del gufo e della volpe da ritagliare (per adulto e bambino) e dove è descritta la procedura guidata.

Maschere buonissime anche per la festa di Halloween!

Guarda le gallerie delle nostre maschere finite sul blog di classe del Maestro alberto qui.

9 tattiche per velocizzare un sito Joomla

Non vogliamo mai perdere tempo aspettando che un sito si carichi lentamente, vero? Ecco a cosa serve l’ottimizzazione di un sito e perché abbiamo bisogno di ridurre al minimo il periodo di caricamento. Qui ho raccolto i 9 migliori consigli per accelerare un sito Joomla. Ma prima dai un’occhiata alla velocità attuale del tuo sito (Google Page Speed Insights). E ricordati di fare il backup del sito prima di apportare alcune modifiche.

  1. Scegli un buon hosting

Scegli l’host giusto per il tuo sito, perché esso può far funzionare il tuo sito web più velocemente o più lentamente. Trova un host che potrà soddisfare le richieste del tuo sito: traffico mensile, trasferimento dei dati, backup, spazio web, tipo di supporto del database, CDN, ecc.

  1. Attiva la cache

Se attivi la cache, il tuo sito sarà più responsivo. Joomla può gestire 3 tipi di cache: viste modulo, viste dei componenti e pagine viste.

  1. Utilizza Gzip

In Systems > Global Configuration > Server accedi a Gzip, che farà comprimere le pagine in un file zip, inviare al browser sul PC e lì decomprimerle. Assicurati prima che il tuo host supporti mod_gzip.

  1. Rimuovi le estensioni non necessarie

È molto importante scegliere le estensioni giuste. Alcune di loro richiedono Javascript aggiuntivi, connessione alla rete remota, o prendono molto tempo per caricarsi. Pertanto rimuovi quelle non necessarie.

  1. Le immagini

Le immagini, come sappiamo, influenzano il caricamento di un sito web. Prima di tutto, le dimensioni delle immagini devono essere corrette. Inoltre, è possibile utilizzare gli strumenti di compressione per ridurre ulteriormente le dimensioni dei file senza perdere la qualità.

  1. Utilizza CDN

CDN o Content Delivery Network è un grande sistema di server distribuiti in varie parti del mondo sui quali vengono caricati i file statici del tuo sito Joomla. In questo modo, gli utenti possono riceve i file dalla posizione più vicina più rapidamente.

  1. Ottimizzazione di CSS e JS

Quasi tutti i siti Joomla utilizzano file CSS e JavaScript che rallentano notevolmente il caricamento del sito.

Fortunatamente è possibile risolvere il problema:

  • Comprimi i file;
  • Unisci più file in un unico file;
  • Utilizza l’attributo defer o sync negli script.

I principianti possono utilizzare le estensioni o scegliere temi joomla già ottimizzati.

  1. Utilizza le estensioni per aumentare la velocità

Uno dei modi più semplici per ottimizzare il tuo sito è quello di utilizzare la estensioni  che aumentano la velocità di caricamento del sito. Potrai vedere la differenza subito dopo l’installazione e alcuni passaggi di configurazione.

  1. Ottimizzazione per i dispositivi mobili

Dispositivi mobili sono un punto essenziale che influenza il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca. Anche se il sito funziona benissimo sui desktop, potrebbe comunque non funzionare bene sui dispositivi mobili.

Questo è tutto. Spero che questi suggerimenti ti siano stati utili per te. Grazie per aver letto 🙂