Archivio per la tag 'halloween'

Ready Player Me: creare un avatar 3D da un selfie per usare nei video giochi e nelle stanze della realtà virtuale

Ready Player Me è una web app dove creare un avatar 3D da un selfie per usare nei video giochi e nelle stanze della realtà virtuale.

La piattaforma intende integrasi direttamente nei giochi per console alla Fornite per esempio, nelle stanze dei mondi virtuali e negli eventi in VR come il famoso concerto di Travis Scott in diretta streaming per Play Station.

Per avviare il processo di creazione basta cliccare sull’apposito pulsante e fare uno selfie del nostro viso. Fatto ciò possiamo vedere il risultato ottenuto in automatico.

Poi si avvia la possibilità di personalizzare l’avatar, con e colori e forme, come in qualsiasi altra web app di questo genere che si rispetti.

Esiste anche la versione Halloween dell’app che è stata realizzata perché, causa Covid-19, la maggior parte delle feste di Halloween sono state annullate quest’anno.

Oppure c’è la la versione avatar a corpo intero.

Al momento Ready Player Me è integrato soltanto con alcune app VR, piattaforme di eventi virtuali e giochi come le identità online di .Mozilla Hubs.

Il loro obiettivo finale è creare una piattaforma di identità universale che consenta di creare avatar personalizzati e di utilizzarli nel sempre più diffuso mondo virtuale per consentire le relazioni impedite dalla distanza sociale forzata.

Make Me A Zombie: web app per trasformare un selfie in uno zombie con un click

Make Me A Zombie è una semplicissima applicazione web che permette di trasformare un selfie in uno zombie con un click.

L’app sfrutta l’intelligenza artificiale per “zombiezzare” l’immagine di un ritratto.

Il suo funzionamento è facilissimo, basta solo caricare un’immagine di un volto, possibilmente ben fatta, per ottenere l’effetto zombie da scaricare o condividere online nei social.

Utile nei giorni della festa di Halloween semplicemente per divertirsi un po’!

 

Lavoretti di Halloween per bambini: la mummia robot, Frankenstein robot, il vampiro robot e il robot senza testa di carta da stampare, ritagliare e assemblare

The Headless Robot è un papercraft proposto dal famoso sito Instructables per un contest a cui tutti possono partecipare così descritto.

Le giornate si stanno accorciando e l’oscurità sta invadendo la terra. Questo può significare solo una cosa, è ora di partecipare al Concorso di Halloween di Instructables!

Sappiamo che Halloween potrebbe sembrare letteralmente diverso quest’anno, ma non è un motivo per perdere la testa. Sfortunatamente, il nostro povero robot non ha ricevuto il messaggio. Possiamo presentare #Headlessrobot, la mascotte della nostra quarta sfida annuale di Halloween Papercraft & Giveaway!

Quando crei il tuo #Headlessrobot e condividi la tua creazione nella sezione “I Made It!” del tutorial passo-passo, ti invieremo un pacchetto regalo per notebook robot Instructables. Puoi anche partecipare taggando la tua versione di #Headlessrobot su Instagram o Twitter e ripubblicheremo tutti i nostri preferiti!

Per scaricare il PDF stampabile occorre accreditarsi e lo possiamo fare anche tramite l’autenticazione offerta dai social.

I modelli in PDF sono disponibili sia in bianco/nero, sia a colori e possono quindi essere colorati e personalizzati.

Elaina Mastrilli rende disponibile anche un modello 3D su Tinkercad qui.

Altri modelli stampabili tridimensionali di carta per la festa di Halloween disponibili gratuitamente su Instructables sono:

Tutti i papercraft sono davvero molto simpatici e facili da assemblare.

10 schede facili per la festa di Halloween in Pixel Art: il cappello da strega, il fantasma, Frankenstein, il gatto nero, il pipistrello, il ragno, il teschio, il vampiro e la zucca

Abbiamo realizzato una serie di schede in pixel art per attività sulla festa di Halloween. Ne abbiamo fatte ben dieci con i simboli e le figure tipiche della festa: il cappello da strega, il fantasma, Frankenstein, il gatto nero, il pipistrello, il ragno, il teschio, il vampiro e la zucca.

A queste possiamo aggiungere la scheda dello scheletro già pubblicata.

Sono lavori facili da svolgere e sono adatti soprattutto per i bambini delle prime classi della scuola primaria. Sotto le figure e i file in PDF delle schede da scaricare liberamente.

cappello strega

Disegno sviluppato in un reticolo 10X11 composto da 110 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

fantasma

Disegno sviluppato in un reticolo 15X14 composto da 210 pixel. 

Figura formata da 4 colori, bianco incluso.

File della scheda:

Frankenstein

Disegno sviluppato in un reticolo 8X7 composto da 56 pixel. 

Figura formata da 4 colori, bianco incluso.

File della scheda:

gatto nero

Disegno sviluppato in un reticolo 10X12 composto da 120 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

pipistrello

Disegno sviluppato in un reticolo 9X17 composto da 153 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

ragno

Disegno sviluppato in un reticolo 9X17 composto da 153 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

teschio

Disegno sviluppato in un reticolo 13X14 composto da 153 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

vampiro

Disegno sviluppato in un reticolo 11X12 composto da 132 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

zucca

Disegno sviluppato in un reticolo 11X12 composto da 132 pixel. 

Figura formata da 3 colori, bianco incluso.

File della scheda:

La schede, in base all’esperienza dei bambini con la pixel art, sono adatte come spunto per avviare attività di conding unplugged in tutte le classi elementari (soprattutto prima, seconda e terza), per realizzare lavoretti a scuola con le maestre o per divertirsi a casa in famiglia con disegni da colorare.

Le immagini sono buone anche come schemi per realizzare composizioni con le perline stirabili Pyssla e con le Hama.

Coding Unplugged e Pixel Art: lo scheletro di Halloween che balla

Il Maestro Alberto, assieme ai suoi alunni, propone un’attività di conding unplugged e pixel art dedicata alla festa di Halloween: la scheda dello scheletro di Halloween che balla: the dancing skeleton.

Il disegno è sviluppato in un reticolo di 30X23 ed è composto quindi da 690 pixel. 

La figura è formata da 2 soli colori, bianco e nero, e quindi è piuttosto semplice da colorare.

Ecco i file in PDF della scheda:

La scheda, in base all’esperienza dei bambini con la pixel art, è adatta per attività di tutte le classi elementari, per realizzare lavoretti a scuola con le maestre o per divertirsi a casa in famiglia.

L’immagine è buona anche come schema per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Lavoretti per bambini in Pixel Art: la strega di Halloween con le perline Pyssla

Partendo dalla nostra strega con cappello in pixel art dedicata alla festa di Halloween abbiamo pensato di realizzare un lavoretto DIY (fai-da-te) di coding unplugged per bambini con le perline Pyssla.

Innanzitutto abbiamo dovuto creare una scheda del solo busto della strega compattando i pixel colorati il modo che, una volta stirate, le perline risultino più stabili. Il risultato lo si può vedere nell’immagine sotto.

Ecco i file in PDF della scheda:

Il disegno è sviluppato in un reticolo di 23X14 ed è composto quindi da 322 pixel. La griglia da colorare, per chi volesse disegnarlo su carta, contiene già i bordi delle fibbie della cintura e del cappello evidenziati.

La figura è formata da 6 colori, bianco incluso, che possono essere personalizzati a seconda dei gusti personali.

A questo punto inizia l’assemblaggio delle perline per comporre l’immagine.

Conclusa la composizione si mette la carta da forno e si stira con un ferro ben caldo per far si che le pyssla si attacchino l’una all’altra.

Ecco come viene il lavoro una volta stirato.

Successivamente si rovescia l’immagine e utilizziamo la figura dalla parte non stirata: il risultato è più gradevole ma otteniamo un effetto specchio.

Passiamo poi alla realizzazione delle frange della gonna inserendo le perline in una serie di cordini.

Infine allarghiamo i buchi inferiori delle pyssla del busto della streghetta con un chiodo in modo da farci entrare i cordini e annodiamo le frange.

Concluso il lavoretto otteniamo una bella strega di Halloween con la gonna svolazzante!

L’attività è adatta soprattutto per le ultime classi delle elementari per realizzare lavoretti a scuola con le maestre oppure per divertirsi a casa in famiglia.

Vedi anche: la zucca streghetta di Halloween in pixel art.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll