Archivio per la tag 'gcompris'

Edubuntu: il Linux per i più piccoli


Edubuntu

Edubuntu è un sistema operativo basato su GNU/Linux libero e gratuito, forse la migliore distribuzione del momento.

Stabile, sicuro e facile da usare, perfetto per ogni tipo di computer, include già tutte le applicazioni di cui c’è bisogno per lavorare, studiare, divertirsi.

Descritto con le parole della comunità degli sviluppatori che lo curano:

Edubuntu vuole essere un ambiente educativo completo e pronto all’uso, integrando l’ambiente grafico GNOME con una selezione di applicazioni provenienti dal mondo KDE specificamente pensate per l’uso scolastico ed educativo.

Dispone di una suite per l’ufficio, programmi per l’insegnamento e l’apprendimento, risorse prescolastiche e molto altro in una vasta selezione di categorie.

E se tutto questo non fosse sufficiente, Edubuntu ha migliaia di altri pacchetti pronti per essere installati.

Cito solo alcuni dei programmi disponibili: Tux Paint, Gcompris, TuxMath.

Edubuntu è gratuito, completamente in Italiano, supportato da guide, wiki e forum dove risolvere tutti i minimi problemi di installazione e gestione.

Non richiedendo macchine particolarmente potenti è un sistema ideale da installare sui computer usati che di frequente vengono regalati alle scuole, risolvendo del tutto il problema delle licenze (vedi come comportarsi con i PC donati alle scuole).

Ovviamente si tratta di una scelta radicale, magari da affiancare ai tanti computer con Windows che le scuole posseggono in modo da continuare ad usare il software acquistato nel tempo che gira solamente nei sistemi operativi di mamma Microsoft.

Qui tutte le informazioni per ottenerlo.

Gcompris: al Luna Park con il pinguino Tux

Gcompris è un ambiente didattico in cui i bambini dai 2 ai 10 anni possono apprendere divertendosi.

Gcompris miniposter

(clicca sull’immagine sopra per ingrandire)

Una volta entrati, sembra di essere in un grande luna park virtuale in cui saremo guidati dal simpatico pinguino Tux (quello di Tuxpaint) nella difficile arte dell’apprendimento, attraverso il gioco, la matematica e la scienza, la geografia, la lettura e tanto altro.
Gcompris risponde perfettamente alla filosofia dell’edutainment ed è un ottimo strumento per lo sviluppo della fantasia e dell’intelletto.

Le attività disponibili in Gcompris sono spesso ludiche anche se mantengono sempre un risvolto pedagogico. Gli argomenti riguardanti le attività sono:

    scoperta del computer: tastiera, mouse e suoi movimenti …
    matematica: numerazione, tabelle a doppia entrata, simmetrie, …
    scienze: la chiusa, il ciclo dell’acqua, il sottomarino, …
    geografia: trovare le nazioni su una carta geografica
    giochi: la memoria e … altro da scoprire
    lettura: esercizi di lettura
    altro: lettura dell’ora, dipinti famosi in forma di puzzle, disegno vettoriale …

Gcompris (dal francese, ho capito) è graficacamente molto curato e facile nell’uso grazie all’interfaccia sobria. I bambini possono scoprire da soli le diverse attività proposte. Con l’aiuto di un insegnante o di un genitore il software può essere utilizzato e scoperto in tutte le sue potenzialità.

In totale Gcompris propone più di 50 attività (16 nella versione distribuita gratuitamente) ed è in continua evoluzione, poiché è un software libero e quindi può essere modificato e adattato ai propri bisogni o migliorato. Può essere anche liberamente distribuito ad altri bambini e nelle scuole, nelle quali spesso si fatica a trovare programmi didattici gratuiti e buoni come questo.

Informazioni su Gcompris si trovano naturalmente sul sito ufficiale. Gcompris ha vinto il primo premio come software educational al trofeo del software libero che si è tenuto in Soisson (Francia) nel 2003.

Nel Fotoblog del sito si può vedere la collezione di 84 schermate del programma.
Una ricca pagina di screenshots del programma che aiutano anche all’uso può essere consultata qui.

Gcompris nasce in ambiente Linux, è distribuito con licenza GPL e fa parte del progetto GNU. Il software funziona anche in ambienti MacOSX e Windows.

La versione per Windows (68,5 Mb) può essere scaricata dal mirror di sourceforge o nell’area download del sito.

I più esperti possono scaricare anche il live cd (immagine iso da 123,3 Mb) che, una volta masterizzato ed inserito nel drive del pc, si autoavvia nella versione Linux senza limitazioni, con tutte le 58 attività e contiene anche il programma di grafica per bambini Tuxpaint, purtroppo il cd non è in lingua italiana.
Una guida didattica al programma si trova su DidaTux.

La versione completa del software si ottiene versando 20 € e consente l’attivazione a 7 release del programma ciascuna valida per 2 anni.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll