Archivio per la tag 'condivisione'

Storie Digitali: un sito dove condividere materiali audiovisivi amatoriali anche a scopo didattico

Storie Digitali è un sito tutto in italiano dove condividere materiali audiovisivi amatoriali anche a scopo didattico.

Ecco le informzioni sul progetto che mi sono state mandate.

Le immagini attraverso cui si manifesta la storia e la memoria delle città, del territorio e della società non sono solo impresse su pellicola. Storie Digitali, da anni realtà presente e attenta alla memoria collettiva, raccoglie e digitalizza filmati amatoriali ma accoglie e condivide anche lastre di vetro, diapositive e super8, documenti: biglietti dell’ATM scaduti da anni per Storie Digitali sono ancora validi perchè “la missione” è costruire un archivio completo di memorie, in tutti i suoi aspetti storici e tecnici, non solo filmici.

Si tratta di un lavoro di ricerca e di raccolta che va a sfociare in un esteso progetto di condivisione del materiale messo a disposizione sia dai singoli cittadini sia da associazioni, fondazioni ed istituiti.
La piattaforma www.storiedigitali.net costituisce la piazza virtuale per fornire a tutti la possibilità di visualizzare il materiale storico amatoriale e di contribuire accrescendo questo patrimonio collettivo e di condividerlo nel modo preferito (ad esempio inviare via email agli amici di allora o pubblicare su facebook la compilation di dove andavate al mare nel 1970), rivedere come era la funivia di Cervinia nel 1960 o come si studiava in un liceo negli anni ’50 .
Oltre a navigazioni per soggetto ill sito permette di viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso le immagini, di riconoscere o ricercare materiale e di vedere quello “orfano” (trovato abbandonato nei mercatini e che andrebbe per sempre perduto senza il nostro intervento) o senza collocazione (da individuare nello spazio e nel tempo grazie al vostro contributo).

A portata di mouse, per chiunque sia interessato alla memoria del territorio, sta crescendo, grazie al contributo di tutti, www.storiedigitali.net: il cittadino nostalgico, il nonno e il nipotino, lo studioso di costume, il fotografo professionista e le associazioni storiche… c’è una regola che vale per tutti: essere appassionati, curiosi e disposti a condividere.

Skype in The Classroom mette in contatto le scuole di tutto il mondo

education_skype

Skype in The Classroom è un’iniziativa di Skype che nasce con l’intento di mettere in contatto le scuole di tutto il mondo.

Si tratta di una comunità online che favorisce il confronto, la collaborazione, la condivisione e lo scambio di conoscenze ed esperienze tra docenti di tutto il mondo.

Skype in the Classroom conta già una comunità composta da migliaia insegnanti, in 99 paesi, che possono condividere progetti comuni identificati in base a specifici criteri di ricerca, tra cui le fasce di età dei propri studenti e il luogo e le materie di interesse, ma anche individuare esperti che possano fungere da relatori a distanza su specifici argomenti.

Iniziano a partecipare anche gli insegnanti italiani e le scuola che cercano esperienze da condividere.

Per partecipare al progetto Skype in the Classroom è necessario:

  1. Iscriversi al sito education.skype.com effettuando il login con il proprio account Skype
  2. Creare un profilo che descriva i propri interessi, il luogo in cui si insegna e l’eta dei propri alunni
  3. Esplorare la directory per trovare progetti, insegnanti e risorse interessanti in base alle proprie attitudini, bisogni o interessi

Una volta che l’insegnante ha individuato il collega con cui condividere o sviluppare un progetto sarà in grado di contattarlo aggiungendolo tra i contatti Skype o inviando un messaggio attraverso il sito.

Pronto Soccorso Insegnanti: come sopravvivere a scuola



Pronto Soccorso Insegnanti

Pronto Soccorso Insegnanti è un sito proposto da un gruppo di docenti dei vari livelli scolastici che intende proporre ai colleghi “strumenti di lavoro efficaci, semplici e originali per supportarli nella loro fatica quotidiana”.

Pronto Soccorso Insegnanti si basa sulla condivisione gratuita di strumenti educativi e materiali didattici.

Il sito si suddivide in particolare nelle seguenti categorie: valutazione, relazioni, verifiche, temi e scrittura creativa, laboratori, esame di licenza, associazioni e convegni, didattica, visite di istruzione e rassegna stampa.

Una proposta intelligente che merita di essere seguita nella sua crescita.


Seguimi:


Ricerche Internet

Fanpage

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding