Archivio per la tag 'carnevale'

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda di Carnevale di Brighella

Ecco un’altra attività di condingunplugged e pixel art dedicata al Carnevale: la scheda della maschera di Brighella che va a fare compagnia a quelle di Arlecchino e di Pulcinella.

Si tratta di una mia reinterpretazione del personaggio in pixel art, non semplice, considerato il numero limitato di pixel che ho voluto adoperare.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 25X16 ed è formata pertanto da 400 pixel.

Il disegno è composto da 5 colori soltanto, bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere principalmente nelle tonalità o cambiati del tutto a seconda dei gusti personali, soprattutto nello sfondo grigio o nel colore delle scarpe e della bisaccia.

Adatto per un lavoretto facile di Carnevale delle classi di scuola primaria e anche per divertirsi in famiglia a casa con un passatempo creativo ed istruttivo.

Sotto si possono prelevare le schede in PDF con le griglie e il codice pronto.

L’immagine è valida anche per comporre l’addobbo di una vetrata della scuola o come schema per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Le schede di tutte le maschere di Carnevale in Pixel Art si possono scaricare a questo link: schede maschere di Carnevale in Pixel Art 

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda di Carnevale di Pulcinella

Presento un’altra attività di condingunplugged e pixel art dedicata al Carnevale: la scheda della famosa maschera di Pulcinella che va a fare coppia con quella altrettanto celebre di Arlecchino.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 25X16 ed è formata quindi da 400 pixel.

Il disegno è composto da 4 colori soltanto, bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità o cambiati del tutto a seconda dei gusti personali, soprattutto nello sfondo grigio.

Perfetto per un lavoretto facile di Carnevale delle classi di scuola primaria, ma anche per divertirsi a casa in famiglia con  qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

L’immagine è buona anche per comporre l’addobbo di una vetrata della scuola o come schema per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Ecco il lavoro svolto (metri 1.6 X 2.5 abbondanti) sulla vetrata della scuola Collodi di Sansepolcro (AR):

Ecco l’addobbo con me che sono alto un metro e novanta per rendere l’idea delle dimensioni:

Infine la coppia Arlecchino e Pulcinella:

Le schede di tutte le maschere di Carnevale in Pixel Art si possono scaricare a questo link: schede maschere di Carnevale in Pixel Art 

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda di Carnevale di Arlecchino

Ecco un’altra attività di condingunplugged e pixel art dedicata al Carnevale: la scheda della celebre maschera di Arlecchino e ispirata al lavoro di Arlec-coding, che ho modificato ed adattato per lavorare su carta.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 25X15 ed è formata quindi da 375 pixel.

Il disegno è composto da 8 colori, bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità o cambiati del tutto a seconda dei gusti personali.

Ottimo per un lavoretto di Carnevale delle classi di scuola primaria, ma anche per divertirsi a casa in famiglia facendo qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Buono anche per l’addobbo di una vetrata della scuola o da utilizzare come schema per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Ecco il lavoro svolto (metri 1.5 X 2.5) sulla vetrata della scuola Collodi di Sansepolcro (AR):

La coppia Arlecchino e Pulcinella:

E infineil lavoro svolto (metri 7 X 2.5 abbondanti):

Le schede di tutte le maschere di Carnevale in Pixel Art si possono scaricare a questo link: schede maschere di Carnevale in Pixel Art 

Coding unplugged: Arlec-coding

Il linguaggio computazionale (coding) può anche essere svolto solo sulla carta senza l’ausilio di mezzi tecnologici e senza connessione alla rete internet (unplugged).

Il portale ufficiale Programma il futuro offre percorsi di programmazione unplugged per molte discipline e altre attività ed esercizi si possono trovare nei motori di ricerca proprio tramite le due parole “coding unplugged”.

Molte risorse si trovano sui gruppi di insegnanti di Facebook ed è proprio lì che ho rubato l’idea di Arlec-coding, un bellissimo Arlecchino realizzato in una griglia 19×14.

I bambini hanno svolto il lavoro sulla carta quadrettata e hanno scritto il codice di tutte le righe e poi insieme abbiamo realizzato un cartellone da mettere a terra a scuola.

Qui un modello con le istruzioni.

Vedi anche: Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda di Carnevale di Arlecchino

Una Unità Didattica sul Carnevale per la scuola primaria

A questo link è possibile scaricare una completa Unità Didattica sul Carnevale per la scuola primaria, ma che può essere usata anche per le medie.

Il percorso è formato da 12 pagine in formato Word che quindi sono del tutto modificabili secondo le esigenze degli insegnanti anche come singole schede.

L’UDA include notizie sul Carnevale, una mini recita, giochi sulle maschere tradizionali, poesie, filastrocche, disegni da colorare, schede didattiche vere e proprie con esercizi.

 Link

Le maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte suddivise per regione

Il sito Crescere Creativamente offre un percorso didattico sulla geografia delle maschere di Carnevale della Commedia dell’Arte

Nel PDF scaricabile c’è una cartina muta dell’Italia dove catalogare le celebri maschere nella regione corrispondente, da Arlecchino a Pulcinella, da Gianduia a Pantalone e molte altre ancora.

Dal momento che alcune maschere, forse meno famose, sono escluse, il percorso potrebbe essere ampliato scaricando una carina muta dell’Italia come questa e inserendo i disegni delle maschere tradizionali italiane offerti da Midisegni.

Mi è capitato in passato di realizzare a scuola con i ragazzi un cartellone grande quanto una cartina geografica vera da muro utilizzando il software gratuito Posterazor che consente di suddividere un’immagine in tanti fogli A4 da stampare e riassemblare per ottenere una figura più grande esattamente uguale all’originale.

Nella cartina muta poi si possono collocare tutte le maschere che vogliamo suddivise per regione. Il risultato è di sicuro effetto.

Link


Seguimi:

Ricerche Internet

Fanpage

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding