Archivio per la tag 'arte'

I dizionari di tutto il mondo in una sola pagina: Dicts.info


dicts.info

Dicts.info è un aggregatore di dizionari. Attraverso una sola pagina è possibile accedere al momento a ben 67 dizionari corrispondenti ad altrettante lingue parlate.

La base di partenza è la lingua Inglese in cui è possibile trovare significati e traduzioni in tutte le lingue.

Il servizio fornisce tutta una serie di risorle di livello e qualità, come il dizionario di immagini con più di 2.500 foto e traduzioni in più di 50 idiomi, una enciclopedia, un vocabolario del lessico di base, un dizionario bilingue, esempi d’uso, terminologia, risorse specifiche per la finanza, la biologia… e tanto altro

C’è poi un ottimo vocabolario Inglese dove ricercare simultaneamente definizioni da vari dizionari monolingui, i sinonimi e i contrari.

E’ possibile addirittura scaricare alcuni vocabolari anche sul telefono cellulare e sul palmare.

In definitiva Dicts.info rappresenta un vero e proprio paradiso per i linguisti e per chi è in cerca di strumenti di traduzione e di informazione.

Ovviamente tra le tante lingue indicizzate è presente anche l’Italiano.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie



La storia dell’arte interattiva



smarthistory

SmartHistory è una vera e propria Storia dell’arte interattiva online sotto forma di linea del tempo.

E’ possibile navigare tra i vari periodi storici nella timeline, dall’antichità all’era contemporanea.

Al momento contiene immagini e recensioni di più di 200 capolavori d’arte, non solo di pittura.

Si può navigare per stile, artista, argomenti.

Oltre alle immagini dei quadri e delle sculture è possibile visualizzare video screencast (scaricabili) e podcast su alcune importanti opere e generi artistici.

Insomma un autentico museo virtuale globale da visitare via web.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie



La biblioteca digitale europea: Europeana


europeana

Europeana, la biblioteca digitale europea, sarà di nuovo online da metà dicembre.

Vi si potranno trovare più di 2 milioni di opere in 21 lingue riguardanti l’arte, la letteratura, la musica e la storia.

Si tratta di un progetto ambizioso che sarà in grado di sopportare l’enorme richiesta di contenuti da parte degli utenti. Proprio questo, infatti, è il motivo che l’ha resa temporaneamente inaccessibile.

L’obiettivo di Europeana è quello di fornire accesso diretto alle opere digitalizzate provenienti dalle Biblioteche Nazionali dei paesi dell’Unione Europea.

Per ora il processo si limita all’1% dei documenti. Con il tempo tuttavia la percentuale sarà destinata a crescere rapidamente.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Magnigraph: trasformare una foto in arte moderna



magnigraph

Con Magnigraph si possono creare immagini vettoriali di qualità in bianco, nero, rosso e blu.

Si possono caricare immagini e foto personali dal proprio computer o da URL. Lo strumento le trasforma in un unico colore con sfondo bianco (o nero in negativo) in varie dimensioni e nei formati PNG e SVG nel quale possono essere scaricate.

Perfetto per creare un logo, uno schizzo, un disegno da usare per un poster o una maglietta.

Curiosa la galleria delle immagini create dagli utenti in homepage

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Foto panoramiche a 360° del patrimonio mondiale dell’UNESCO



World Heritage Tour

Il patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, ossia i luoghi più belli del mondo, possono essere visitati in un meraviglioso viaggio a 360° con World Heritage Tour.

Si tratta di un sito web con splendide foto panoramiche 3d di alcuni magnifici luoghi del nostro pianeta.

World Heritage Tour

Attraverso un planisfero possiamo scegliere le zone da esplorare. Ci sono le foto ufficiali dell’UNESCO e altre che appartengono al World Monuments Fund.

Per ora World Heritage Tour ricopre 216 dei 851 tesori registrati. Ci sono comunque già 1641 panografie che potranno essere visualizzate a pieno schermo e a vista cubica (da stampare per creare un cubo di carta con l’immagine), previa registrazione.

World Heritage Tour

Si può anche accedere a tutta una serie di informazioni di carattere storico, cartografico e geografico su ciò che stiamo vedendo.

Il servizio si integra anche con Google Earth, fornendo file kmz da scaricare e da aprire tramite il celebre software di Google.

Un straordinario percorso educativo, da godere con gli occhi.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie

Kerpoof: generatore di cartoni animati per bambini

kerpoof

Kerpoof è un coloratissimo sito dove bambini e adolescenti possono creare storielle, fumetti e cartoni animati e modo variegato e divertente.

L’interfaccia accogliente e amichevole consente di superare l’ostacolo della lingua inglese.

Si sceglie una delle tante scene (45) dove inserire personaggi ed oggetti vari, i quali possono essere ingranditi, rimpiccioliti, ruotati e spostarti. Si può aggiungere una nuvoletta di testo e addirittura passare da un’ambientazione diurna ad una notturna.

I nostri capolavori possono essere modificati in qualsiasi momento, salvati, stampati e condivisi via email come se fossero una cartolina elettronica. Peccato che le creazioni non possano essere trasferite ed inserite in una pagina web personale come in un blog tramite codice.

Kerpoof si pone l’obiettivo di diventare uno strumento educativo tale da essere usato anche dagli insegnanti a scuola. In effetti il sito presenta tutte le caratteristiche dell’edutainment, ci si può infatti divertire giocando in modo costruttivo e creativo.

Sperimentandolo con i bambini ho notato che essi, sotto la guida di un adulto, potrebbero rimanere indaffarati per ore. L’attività educativa si integra così molto bene con lo svago e l’insegnamento delle abilità informatiche può essere decisamente agevolato.

I bambini, inoltre, hanno la possibilità di sbizzarrire a loro creatività, inventando racconti e apprendendo le tecniche del montaggio e dell’animazione video.

In questa pagina, attraverso alcuni video, si spiega come realizzare un filmato e come animare i personaggi (vedi anche un video su YouTube).

Kerpoof è un sito gratuito ed è in continua evoluzione. Per capire esattamente cos’è bisogna necessariamente provarlo. Provateci e divertitevi, non ve ne pentirete di certo.

Articolo interamente tratto dal mio blog personale (Web 2.0 Scuola Nuove Tecnologie): link.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll