Archivio per la tag 'adolescenti'

Avatar Maker: una web app per creare avatar personalizzati facilmente

Avatar Maker è una web app con cui creare accattivanti avatar personalizzati facilmente.

Buona per realizzare immagini dei profili social del tipo alter ego ma anche per divertirsi a disegnare ritratti virtuali di noi stessi o di altre persone senza dover ricorrere a complicato software da installate sul computer.

Il generatore è molto semplice da usare. Una volta scelto il genere della persona, si tratta di selezionare faccia, occhi, capigliatura, abiti e addirittura uno sfondo.

Ogni elemento è ulteriormente personalizzabile. Per esempio, selezionando il volto si possono personalizzare anche la forma, la bocca il naso e le orecchie e così anche per gli altri tratti somatici.

Ovviamente si possono personalizzare i colori di tutte le componenti.

Concluso il lavoro è possibile procedere al download dell’avatar in formato immagine PNG (400X400 o 200X200 pixel di risoluzione) o SVG.

Lo strumento, oltre che per giocare e divertirsi, è valido anche per realizzare immagini-caricature da usare in internet per preservare la privacy, per esempio dei minori di una classe scolastica o cose simili.

Avatar Maker è un servizio gratuito che non richiede registrazione. Peccato per la pubblicità un po’ troppo invasiva.

Minecraft Classic gratis

Per celebrare i 10 anni dal lancio della prima versione del celeberrimo gioco, Minecraft offre ai suoi fan Minecraft Classic: una versione che possiamo usare via browser, con solo 32 blocchi utili per costruire, senza nemici e mob, tutti i bug originali del software e un aspetto che ricorda il vecchio gioco tanto amato da milioni di appassionati.

La cronostoria di Minecraft con tutti i cambiamenti avvenuti anno dopo anno è disponibile alla pagina dedicata al 10° anniversario.

Minecraft Classic offre una esperienza di gioco completa, sebbene con i limiti di cui sopra, e vale la pena provarlo visto che  lo possiamo fare gratuitamente soltanto tramite un browser web ed una connessiane ad internet.

sok-stories: software per creare, disegnare e condividere giochi personalizzati

sok-stories è un software per creare, disegnare e condividere giochi personalizzati davvero curioso e particolare.

Al costo di soli 3 dollari è possibile scaricarlo ed utilizzarlo in Windows e Mac.

Il programma, davvero leggerissimo (4-5 mb), consente disegnare un oggetto, di trascinalo sulla tela (canvas) e di aggiungere le regole per creare un gioco.

Si possono caricare le nostre storie disegnate a mano e salvate in digitale e renderle attive.

Si può inoltre usufruire dei giochi creati da altre persone e condividere il nostro con i nostri amici tramite un semplice link.

Un po’ strumento di storytelling, un po’ applicazione per realizzare disegni e cartoni animati, sok-stories permette di ottenere un sistema di regole  senza conoscere nessun codice di programmazione come per esempio inserire scene e transizioni, oggetti grafici, forme e colori, animazioni. ecc.

Maggiori info su questo curioso tool a questo indirizzo.

Brush Ninja: una fantastica app per disegnare gif animate personalizzate

Brush Ninja è una fantastica app che consente di disegnare gif animate personalizzate in modo molto semplice ed intuitivo.

Si tratta di un’applicazione gratuita che non richiede la registrazione di un account, che funziona in html e javascript tramite qualsiasi browser web. Si avvierà dunque su pc desktop, notebook, dispositivi mobili senza problemi indipendentemente dal sistema operativo. Al momento è fornita anche un app specifica per MAC.

Brush Ninja ha ricevuto interesse anche da educatori e insegnanti visto che si tratta di uno strumento efficiente e creativo che consente di essere usato anche in progetti di tipo didattico.

Ecco un breve semplicissimo video tutorial che mostra le sue potenzialità:

Le animazioni ottenute con Brush Ninja possono essere condivise facilmente via Twitter e ci sono professori che la hanno usata per stimolare l’impegno degli studenti, la loro creatività e il pensiero critico.

Per farla funzionare basta creare una serie di disegni attraverso il semplice editor grafico e l’app costruirà da sola l’animazione della quale è possibile visualizzare un’anteprima. Essa può essere esportata come GIF oppure si possono salvare i frame di cui è composta come se fossero i singoli disegni a fumetto di un cartone animato.

Ovviamente Brush Ninja dà il meglio di sé tramite dispositivi touch con una stilo e quindi anche tramite la LIM di classe, pertanto può essere usata a scuola senza problemi anche dagli studenti più piccoli per creare animazioni, presentazioni o per spiegare concetti dimostrativi alla lavagna di cui non è necessaria una scrittura dettagliata.

Per la maggior parte degli utenti la versione web è perfetta dal momento che è gratuita e con tutte le funzionalità necessarie. Si tratta di un software libero che non richiede nessuna licenza o hardware specifico: si apre il navigatore internet e funziona senza nemmeno effettuare login.

Non c’è inoltre tracciamento di dati personali o pubblicità, non è dunque necessario preoccuparsi della privacy o delle informazioni personali e quindi è perfetta per un uso scolastico.

La versione mobile funziona molto bene e pertanto può essere usata al meglio anche su su schermi di piccole dimensioni di tablet e smartphone. 

Attraverso le impostazioni si possono scegliere il numero dei frame per secondo, il colore dello sfondo della GIF, l’hashtag del watermark e addirittura il colore dell’editor da utilizzare. Si può anche facilmente scegliere la dimensione del tratto,  l’intensità dei colori con cui disegnare, inserire forme e righe e, naturalmente, cancellare.

Brush Ninja include un motore di ricerca integrato con il quale cercare e selezionare immagini di background e presto sarà aggiunta anche la possibilità di caricare immagini di sfondo personalizzate.

L’app è in continua fase di miglioramento e, sulla base del feedback degli degli insegnanti, Ben Gillbanks, il suo sviluppatore, ha aggiunto anche lo strumento testo.

Brush Ninja, infine, fornisce anche un sistema di scelta rapida degli strumenti tramite comandi della tastiera.

Emoji Builder: web app per creare faccine personalizzate

Emoji Builder è una divertente applicazione web con cui creare facilmente faccine personalizzate per i nostri progetti scolastici, di lavoro o semplicemente di svago.

Si può scegliere una faccia per la nostra emoticon personalizzata, le espressioni degli occhi e della bocca e inserire alcune immagini accessorie, tipo occhiali, aureole, mani, ecc.

Ogni elemento può essere spostato ed adattato tramite il funzionale editor visuale ma si può usare il tasto randomize per creare emoji a caso.

Si possono anche importare grafiche personali da usare nel generatore.

Una volta creata la faccina può essere salvata come immagine PNG 128X128 pixel e usata per i nostri progetti. Ecco alcuni esempi:

 

Lo strumento può essere usato pertanto anche come gioco di svago o come passatempo per divertirsi.

Emoji Builder è un servizio gratuito e di libero utilizzo.

Giochi per imparare la matematica divertendosi

La matematica, si sa, è una delle materie più ostiche. Per i più piccoli, destreggiarsi fra tabelline e divisioni può essere un vero e proprio incubo, specialmente se poi si inizia a rimanere indietro. Senza contare che, per sua stessa natura, si tratta di una materia un po’ astratta che può sembrare noiosa e poco interessante. Per fortuna esistono decine di giochi pensati appositamente per aiutare i bambini a imparare la matematica divertendosi da soli o con gli amici.

Uno dei giochi più diffusi è il Forza 4 Matematico. Per giocare bastano un foglio e una penna. Si disegna sul foglio una griglia in cui in ogni casella verranno scritti in ordine i risultati delle tabelline, da quella dell’1 a quella del 9.A turno ciascun giocatore sceglie due numeri e cerchia sulla griglia il risultato della loro moltiplicazione. Proprio come nel classico Forza 4, alla fine del gioco vince chi riesce per primo a cerchiare quattro caselle vicine in orizzontale, verticale o diagonale.

Un altro gioco più attivo è la variante matematica del notissimo Campana. Anche in questo caso si gioca all’aperto, dopo aver disegnato a terra con il gesso una griglia con i numeri da 1 a 10. Lo scopo del gioco è riuscire ad arrivare alla fine e poi ritornare indietro senza mai sbagliare, ogni volta saltando su una casella diversa. Attenzione però: per poter andare avanti qui non basterà avere dei buoni riflessi e una buona coordinazione. Ad ogni casella bisognerà risolvere un’operazione utilizzando il numero su cui ci si è fermati. Può decidere il maestro, oppure possono essere gli altri concorrenti a proporre delle operazioni da risolvere. In caso di risposta affermativa, si può passare a una casella successiva. Se invece si sbaglia, bisognerà ritornare indietro o cedere il turno a un altro giocatore.

Anche il Sudoku (naturalmente nelle versioni più facili) è un ottimo modo per allenare la mente matematica e, in particolare, le capacità logiche dei bambini. E’ composto da una serie di griglie quadrate in cui si alternano caselle vuote a caselle con all’interno dei numeri, dall’1 al 9. Lo scopo del gioco è riempire tutte le caselle, senza però che su una stessa fila o colonna compaia mai lo stesso numero. Si tratta di un ottimo metodo per abituarsi al ragionamento logico e strategico.

Naturalmente, esistono anche moltissime app didattiche multimediali che aiutano i bambini a imparare la matematica divertendosi. Online sono disponibili tantissimi altri giochi per bambini interessanti, adatti a tutte le età, grazie a cui imparare senza annoiarsi. Basta scegliere il proprio gioco preferito tra i tantissimi messi a disposizione gratuitamente sul web. Senza contare le app disponibili sul tablet o sullo smartphone. L’obiettivo di tutti questi giochi è quello di allenare la capacità matematiche dei bambini in maniera divertente, presentando la materia in modo che possa interessare chiunque. Le grafiche colorate e le sfide proposte da queste app attrarranno di sicuro l’interesse dei più piccoli.

Le possibilità didattiche offerte dalle tecnologie digitali, infatti, sono enormi: imparare le tabelline divertendosi non è mai stato così facile!

Guest post a cura di pomu.co.it


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll