Analfabetismo Informatico

L’ambizioso sogno di Nicholas Negroponte di produrre un computer a basso costo per sconfiggere il cosiddetto digital divide, ossia il divario digitale tra paesi ricchi e paesi con economie disagiate, sta per diventare realtà.

Stanno per essere distribuiti, infatti, i primi laptop (computer portatili) progettati dal famoso professore dell’altrettanto celebre Massachusetts Institute of Technology.

Laptop

I Media Labs dell’autore di Essere Digitali contano di produrre macchine ad un incredibile costo di soli 100 dollari, che potranno essere acquistati soltanto dai governi nazionali. I paesi coinvolti nel progetto $100 laptop sono per il momento Brasile, Egitto, India, Cina e Sud Africa.

Ma cos’è questo miracoloso laptop? Si tratta di un piccolo ed indistruttibile computer portatile pensato espressamente per bambini il cui scopo è “garantire a tutti i popoli del mondo l’accesso alla conoscenza, per favorire una scolarizzazione omogenea senza distinzione di razza o credo” (fonte Punto Informatico).

Il marchingegno, fornito gratuitamente a studenti e docenti, tramite una scheda wi-fi, sarà in grado di far comunicare anche i più remoti villaggi attraverso la telefonia Voip (reti di telefonia senza fili via internet) e potrà essere alimentato, in caso di necessità, attravero un dispositivo a manovella.

La nobile impresa sarà finanziata da aziende ginganti dell’informatica, tra le quali Google.

Laptop

Vedi galleria immagini dell’oggetto in questione sul sito ufficiale.

Mi chiedo, perché non estendere l’iniziativa alle aree “povere” dei paesi “ricchi”?

Una considerazione. Il concetto di analfabetismo sta cambiando di nuovo. Dal primordiale analfabetismo del saper leggere, scrivere e far di conto, si era passati al concetto di analfabetismo culturale. Qualche anno fa era di moda l’idea di analfabetismo di ritorno. Ora si parla, sfruttando l’ennesimo anglismo, di digital divide.

L’evangelizzazione informatica preannunciata dai media contribuirà anche a vincere (o a limitare) le precedenti forme di analfabetismo?

Filastrocche

Filastrocche è un bellissimo portale per bambini e per l’intera famiglia. Molto amato dalla vasta community che lo frequenta e che attivamente contribuisce al suo successo, è un ricco contenitore di filastrocche, fiabe, rime, conte, canzoni, indovinelli, ninna nanne, sigle, passatempi, poesie, scioglilingua, ricette…

Molto ben curati gli speciali per le feste importanti (Natale, Pasqua, Carnevale, Halloween…) che spesso contengono anche indicazioni per piccoli lavoretti da fare a casa e anche a scuola con i bambini in classe.

Consigliatissimo sildenafil otc uk!

Portale filastrocche.it

La Girandola

La Girandola è un portale dedicato ai bambini, ai ragazzi e ai genitori.
Disegni da colorare, fiabe, giochi, fumetti, scuola, area download sono soltanto alcune delle ricche proposte del sito.

Adatto anche per i bambini della scuola dell’infanzia, vi si possono trovare moltissimi consigli, indicazioni ed utilità.

Portale La Girandola

Stroccofillo

Un portale molto famoso per bambini è Stroccofillo.
Vi si possono trovare racconti, filastrocche, giochi, quiz e molto altro.
Il sito ha ottenuto il bollino “qualità didattica” da parte di Indire.

Portale Stroccofillo

Pianeta Bimbi

Come si legge nelle pagine dello stesso portale, Pianetabimbi è un “sito per bambini e non sui bambini, non vuole soltanto divertire, distrarre o collegare, ma è cresciuto e lavora anche per insegnare”.
Vi si possono trovare indovinelli, disegni, fumetti, fiabe, laboratori e tante altre cose interessanti.
Merita una visita.

Portale Pianetabimbi

Drawing for Children

Drawing for Children è uno splendido programmino in inglese completo e di libero utilizzo, per creare disegni al computer.
Nonostante abbia caratteristiche ed opzioni sofisticate, il programma si presenta con un menu illustrato facilmente intuibile e può essere usato con bambini a partire da 5-6 anni.
I testi e la guida sono in inglese.
Un’ottima alternativa a Paint!

Drawing for Children

Clicca Drawing for Children per dirigerti alla pagina di download.

A questo idirizzo si può scricare anche la versione 1.

Drawing for Children

Seguimi:


Ricerche Internet

Fanpage

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding