Archivio per la categoria 'Informazioni'

Maestro Alberto tra i migliori blog didattici 2020 secondo Twinkl

Maestro Alberto è risultato tra i migliori blog didattici 2020 secondo Twinkl. Questa la loro motivazione:

Noi di Twinkl siamo orgogliosi di far parte di una comunità di insegnanti ed educatori che cercano sempre di migliorarsi, spingendosi oltre agli schemi della didattica tradizionale. 

Con questo in mente, abbiamo selezionato i nostri blog didattici preferiti di quest’anno, che trattano una vasta gamma di argomenti tra cui le TIC, DaD, bisogni BES, risorse e schede divise per argomenti, e consigli per insegnanti e genitori. 

I nostri più sentiti complimenti a tutti i presenti!

Ecco l’altro badge che mi è stato attribuito:

Fa piacere anche la citazione all’altro mio blog maestroalberto.it e a ricerchemaestre.it, il nostro motore di ricerca sicuro per bambini.

Stikets: timbri, etichette e adesivi anche per insegnanti

Oggi vi parliamo di Stikets e delle sue proposte per maestri e insegnanti di ogni ordine e grado.

Stikets è un e-commerce per famiglie dove potrete trovare tanti prodotti per diverse esigenze: organizzazione del materiale scolastico e delle attività quotidiane della famiglia, home decor, decorazioni per compleanni e celebrazioni in generale, educazione e gioco. 

Il catalogo prodotti per le famiglie e i bambini è quindi molto ampio e costantemente aggiornato con molte novità, ma anche i maestri e gli insegnanti possono trovare tanti articoli da utilizzare nelle loro attività quotidiana.

Ne è un esempio il timbro con frasi che gli insegnanti possono facilmente utilizzare per motivare i propri alunni e aggiungere una personalizzazione ai voti.

Frasi come “Ottimo lavoro”, “Super”, “Vai avanti così” sono un valido aiuto per trasmettere ai bambini e ai ragazzi delle valutazioni positive e motivanti.

Allo stesso modo, gli adesivi per insegnanti applicati sui compiti in classe possono dare un “boost” al giudizio assegnato, in un modo divertente e colorato.

I prodotti di Stikets per l’educazione e l’insegnamento sono tanti che è difficile elencarli tutti.

Tuttavia è il caso di visitare la pagina dedicata agli insegnanti dove certamente si possono trovare tante soluzioni per rendere il lavoro ancora più allegro e positivo.

Post a cura di Stikets Italia.

Flashpoint: migliaia di giochi e animazioni Flash da scaricare gratis per giocare offline

Sebbene i giochi in Flash siano ormai passati di moda dal momento che si preferiscono altri linguaggi di sviluppo più sicuri per il web, la possibilità di scaricarli per giocarci offline senza doversi connettere ad internet è ancora un’ottima opzione.

In effetti, Adobe ha annunciato che non offrirà più supporto a Flash entro il 2020 e quindi i giochi e le animazioni realizzati con questo linguaggio saranno gradualmente inutilizzabili.

Tuttavia c’è chi ha preso l’iniziativa di realizzare un progetto chiamato Flashpoint, con lo scopo di conservare circa 38 mila giochi e 2400 animazioni realizzate con Flash, rendendo il download disponibile per gli utenti appassionati di questo tipo di materiale.

Flashpoint non è altro che un emulatore che permette di caricare i giochi in Flash. Il software può essere scaricato gratuitamente per eseguire i giochi senza doversi connettere  a Internet.

Il materiale incluso in Flashpoint occupa addirittura 241 GB compressi  in formato RAR (288 decompressi) da scaricare legalmente via torrent.

Ovviamente non basterebbe un comune hard disk per scaricare tutto, ma fortunatamente, una volta ottenuto l’emulatore,  i giochi possono essere scaricati singolarmente. 

Da notare che le risorse che fanno parte dell’archivio di Flashpoint sono soggette a copyright ma gli sviluppatori possono essere contattati da chi crede che i vincoli siano stati violati e richiedere il ritiro del materiale.

Come detto, Flashpoint nel frattempo ha salvato oltre 38.000 giochi e 2.400 animazioni in esecuzione su 13 piattaforme diverse. La pagina dei download è raggiungibile qui e di sicuro troverete di che divertirsi.

Pixel Art di Natale: la scheda e il biglietto di auguri di Rudolph, la renna di Babbo Natale

Ecco un altro lavoro della mia collega, l’ineffabile maestra Jessica, la quale, appassionata come me delle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato la simpatica figura di Rudolph, la renna di Babbo Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 18X13 ed è formata quindi da 234 pixel.

Il disegno è composto da 5 colori, bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Si tratta di un’attività semplice, ideale per un lavoretto di Natale dalle classi seconde e terze della scuola primaria in poi, ma anche per le prime che già conoscono questo genere di lavoro.

Una buona idea anche per divertirsi a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Lo schema è valido anche per realizzare un biglietto di auguri, una cartolina di Natale, un un cartellone, un addobbo natalizio e lavoretti con le perline Pyssla e Hama.

Sotto si possono scaricare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Sketchdaily.io: imparare a disegnare con lezioni quotidiane online

Sketchdaily.io è un semplice sito che propone lezioni di disegno online quotidiane, per imparare e migliorare le tecniche di disegno.

Ogni giorno c’è la proposta di un nuovo semplice disegno da realizzare via web con un limite di tempo prestabilito per svolgerne almeno il 10% e quindi l’attività assume anche il carattere della gara.

Dopodiché è possibile inviare lo schizzo in qualsiasi momento o continuare fino allo scadere del tempo.

L’immagine di riferimento è solo una fonte d’ispirazione e le lezioni non hanno bisogno di prerequisiti e possono essere svolte in qualsiasi ordine.

Si possono soltanto scegliere i colori e la dimensione del tratto e l’immagine di riferimento giornaliera proposta può anche essere nascosta.

Ovviamente il sito può essere usato al meglio con dispositivi touch come tablet, smatphone, notebook e anche LIM di classe.

Sketch Daily funziona gratuitamente ma ci si può anche registrare in modo da accedere alla galleria di tutti gli schizzi che sono di dominio pubblico.

Le creazioni degli utenti possono essere pertanto usate da tutti.

CodeFWD: anche Facebook si dedica al coding e al pensiero computazionale

Per aiutare gli educatori a ispirare i loro studenti a perseguire una carriera nei linguaggi di programmazione del computer, Facebook lancia CodeFWD.

CodeFWD di Facebook è un programma di formazione gratuito e online creato in collaborazione con l’azienda prodruttrrice del robot Sphero al fine di aumentare il numero di studenti interessati allo studio del pensiero computazionale.

L’intenzione è quella di offrire su Facebook programmi, strumenti e prodotti per costruire diverse comunità educative per avvicinare il mondo delle scuole e le comunità di apprendimento ai linguaggi di programmazione.

CodeFWD è la prima iniziativa concreta, almeno secondo il popolare social network, per incrementare il flusso degli studenti che studiano l’informatica in modo che la prossima generazione di innovatori tecnologici rifletta e incorpori prospettive diverse e che quindi costruisca un futuro che avvantaggia tutti noi.

CodeFWD è stato lanciato negli Stati Uniti ed è pensato per i parlanti in Inglese e Spagnolo.

Si tratta di un programma in tre fasi in cui insegnanti e organizzazioni educative introducono la programmazione agli studenti dai 4 agli 8 anni.

CodeFWD prepara gli educatori a introdurre i concetti di base del pensiero computazionale in modo tale che gli studenti facciano pratica con le loro nuove abilità, svolgendo esercizi di codifica basati su blocchi logici di programmazione.

Dopo aver completato il percorso, gli insegnanti che desiderano continuare a sviluppare le capacità di codifica dei propri studenti utilizzando un prodotto tangibile possono richiedere un set gratuito di robot programmabili a Sphero.

Gli educatori e le organizzazioni educative, tramite Facebook For Education., dovrebbero condurre gli studenti (in particolare le studentesse femmine meno abbienti che generalmente sono sotto rappresentate) allo studio della programmazione e, secondo i lori intenti, a creare la prossima generazione di innovatori tecnologici.

Ci auguriamo che CodeFWD di Facebook supporti gli educatori e le organizzazioni che introducono e ispirano gli studenti studiare informatica e che possa essere rivolto in futuro anche al pubblico italiano.


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll