Archivio per maggio, 2016

Orbis: mappe interattive per calcolare i dati dei viaggi attraverso l’Impero Romano

L’Università di Stanford offre Orbis, un archivio di mappe interattive per calcorare i dati dei viaggi attraverso le strade e le rotte dell’Impero Romano.

Si tratta in buona sostanza di un efficiente strumento per conoscere ed insegnare la Storia e per capire i costi e le caratteristiche di un qualsiasi spostamento fatto all’interno dell’Impero Romano, con qualsiasi mezzo e in tutte le stagioni dell’anno.

Orbis offre la possibilità di calcolare la distanza tra ben 751 siti all’interno dell’Impero. 

Attraverso un pannello interattivo si possono stabilire vari parametri: scegliere tra due località suggerite, la stagione del viaggio, il mezzo di trasporto, i costi, la velocità e tanto altro ancora.

Una volta deciso tutto si procede alla creazione della mappa interattiva del viaggio.

Si può per esempio calcolare il tempo e il costo di un viaggio a piedi o a cavallo e in barca da Roma a un altro luogo durante un mese dell’anno e il calcolo dei costi in moneta romana prevederanno addirittura  anche l’alimentazione delle bestie.

Orbis è dunque una sorta di Google Maps o Google Earth pensato come macchina del del tempo, un eccellente strumento didattico che consente un incredibile viaggio a ritroso nella storia.

Google presenta Scratch Blocks: piattaforma di sviluppo di un nuovo linguaggio di programmazione per bambini

scratch blockly

Dalla collaborazione tra MIT e Google nasce Scratch Blocks, una piattaforma di sviluppo di un nuovo linguaggio di programmazione per bambini.

Google e la celebre università americana intendono condividere le esperienze maturate con la tecnologia usata in Blockly (Google) e quella maturata con Scratch (MIT).

La notizia è stata diffusa da Google Developers Blog e da quello che si intuisce, la collaborazione dovrebbe produrre una base di dati riguardanti  i linguaggi di programmazione visiva attraverso blocchi grafici che consentano di creare esperienze di qualità riguardo il cosiddetto coding per bambini.

L’intento è decisamente positivo, dal momento che sono ormai innumerevoli le esperienze didattiche vissute nella scuola italiana sia con Scratch, sia con Blockly.

Per chi ha interesse ad avvicinarsi al coding può consultare il progetto ufficiale Programma il Futuro.

Creare un’animazione con una scena dei Simpson

frinkiak

Frinkiac è un sismpatico strumento online che permette di creare un’animazione con una scena dei Simpson.

In pratica si può realizzare un’immagine Gif animata, un vero e proprio Meme a partire da una scena della celeberrima serie TV in modo del tutto gratuito.

Il tutto avviene scegliendo su più di tre milioni di video disponibili.

Per procedere basta efettuare una ricerca, magari inserendo il nome di un personaggio, selezionare una parte della scena e scegliere tra le due opzioni Make a Meme o Make a GIF.

Il Meme può essere personalizzato con una scritta, condiviso nei social o salvato cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse.

Anche l’animazione può allo stesso modo essere salvata e condivisa.

Frinkiak si presta anche per essere usato come gioco creativo o per realizzare micro storielle di una sola vignetta, anche animate.