Archivio per ottobre, 2012

Halloween per bambini: come disegnare una streghetta

Cliccando su questo link troverete una lunga sequenza per imparare a disegnare un streghetta con cappello, passo dopo passo.

La procedura è illustrata attraverso quattordici figure in modo che i bambini possano svolgere con facilità gradualmente il disegno con le matite.

La piccola strega può essere usata anche per realizzare un lavoretto di Halloween di carta a scuola con le maestre, un disegno da colorare o un addobbo a casa in famiglia con i parenti, gli amici e i genitori.

Halloween per bambini: come disegnare uno zombie

Cliccando su questo link troverete una lunga sequenza per imparare a disegnare un simpatico zombie, passo dopo passo.

La procedura è illustrata attraverso diciassette figure in modo che i bambini possano svolgere con facilità gradualmente il disegno con le matite.

Lo zombi può essere usato anche per realizzare un lavoretto di Halloween di carta a scuola con le maestre, un disegno da colorare o un addobbo a casa in famiglia con i parenti, gli amici e i genitori.

Halloween per bambini: speciale 2012

halloween

Per iniziare consultate i tantissimi articoli sulla Festa di Halloween pubblicati da Maestro Alberto.

Nel web si trovano moltissime risorse sulla Festa di Halloween: disegni da colorare, maschere, giochi, musica, lavoretti, grafiche, decorazioni e tanto altro materiale di vario genere e addirittura un sito italiano dedicato alla festa: halloween.it.

Ecco una ricca selezione con molte proposte di qualità tra le tantissime (spesso di scarso valore) che si trovano in rete integrando e migliorando gli speciali degli anni passati.

Gli speciali dei siti per bambini e scolastici:

  • Festivals, ricchissimo con contenuti didattici e scolastici
  • Pane, Amore e Creatività, ricchissimo sito con idee per realizzare lavoretti creativi, costumi, decorazioni e ricette
  • Homemade Mamma, tutte le risorse creative pensate da una mamma
  • Filastrocche, sito in cui si può trovare davvero di tutto, in particolare sono da vedere le creazioni di maschere e costumi
  • La Scatola Dei Segreti, un sacco di risorse di tutti i tipi
  • Nonsoloscuola, Halloween o festa dei Morti?
  • Il Paese Dei bambini Che Sorridono, tante belle fiabe e illustrazioni
  • Shangri-La, le bellissime grafiche e le streghe dell’amica maestra Patrizia
  • Maestra Sandra, curiosità, decorazioni, travestimenti, giochi
  • Lannaronca, immagini e disegni proposti dalla maestra Anna
  • La Girandola, che propone una ricchissima linkografia per approfondire l’argomento, per scoprirlo e conoscerlo meglio
  • Quicktips, ottima lista risorse grafiche e didattiche in lingua inglese
  • MyPage, tante risorse e divertimento per bambini
  • Nascondino, consigli, curiosità, divertimenti, decorazioni, giochi
  • DLTK Halloween, attività, immagini, lavoretti, stampabili e disegni da colorare da un bel sito per bambini
  • La Fata Blu, ricette, fiabe, grafiche e tanto altro
  • Enchanted Learning, i divertenti e colorati lavoretti di carta del ricco sito australiano, creativi e facili da realizzare
  • ForMoreFun, lo speciale di un nuovo portale italiano sulle feste
  • FamilyFun, fantastico speciale ricco di risorse da stampare (memory, maschere, streghe, labirinti, giochi), lavoretti da realizzare nell’attesa della festa
  • Video Giochi, divertenti giochi online per bambini

Cercate inoltre tra le Marionette di Elio, per realizzare simpatici lavoretti con la carta a scuola o in famiglia.

Disegni da colorare:

Maschere da colorare:

Per chi vuol disegnare una maschera in modo personale, per realizzare un lavoretto originale e inimitabile, propongo l’uso di un piccolo e geniale software (56 kb appena, scarica).

Non si installa, si avvia con un semplice doppio click e permette la realizzazione di disegni simmetrici in maniera molto facile ed immediata.

Simmetrie è infatti un semplicissimo software di grafica che consente di disegnare con alcuni effetti. Ecco cosa si può ottenere, guarda la galleria delle immagini del mio set di maschere fatte a scuola coi bambini.

Risorse grafiche:

Ulteriori risorse soprattutto in lingua inglese:

halloween

Decorazioni e idee per l’abbigliamento, la casa e la cucina:

Risorse varie:

  • The O Worlds Halloween un divertentissimo gioco on line in Flash (vedi immagine sopra) dove si può incidere una zucca a proprio gusto!
  • i-dressup giochino per divertirsi a vestire e truccare una bambola con costumi da Halloween
  • Create Jack O’Lantern altro giochino per creare una zucca personalizzata
  • Jack O Lantern Graphic, applicazione per creare immagini animate di zucche di Halloween personalizzate

Buon divertimento!

Halloween per bambini: imparare la matematica giocando su iPad e iPhone con Math Vs Zombies

Math Vs Zombies è un’applicazione educativa per iPad, iPhone e iPod Touch che aiuta ad imparare la matematica giocando e divertendosi.

Math Vs Zombies presenta tre mondi da esplorare, ciascuno composto da 10 livelli diversi.

Per procedere e combattere gli zombi bisogna risolvere problemi matematici sempre più complessi riguardanti le operazioni: addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione.

Math Vs Zombies per iOS è un’app del tutto gratuita.

Halloween per bambini: come disegnare e scolpire una zucca di Halloween

Cliccando su questo link troverete una sequenza per disegnare gli elementi della classica zucca di Halloween.

La procedura è illustrata attraverso sette figure componibili in modo che i bambini possano eseguire facilmente il disegno con le matite e utilizzare il modello per scolpire una zucca.

La zucca può essere usata anche per realizzare un lavoretto di carta a scuola con le maestre, un disegno da colorare o un addobbo a casa in famiglia con i parenti, gli amici e i genitori.

Vedi anche: come disegnare Jack O’ Lantern, la zucca di Halloween.

Mamamò: portale italiano dedicato alle app per bambini

Ricevo e pubblico la presentazione di Mamamò:

Per andare incontro a mamma e papà è nato Mamamò, il primo portale italiano dedicato alle app e alla tecnologia rivolta ai bambini, che intende essere una guida per genitori nella giungla delle app per smartphone e tablet, con segnalazioni e recensioni di applicazioni che hanno una buona qualità tecnica di realizzazione, oltre che contenuti educativi o di intrattenimento intelligenti e non dannosi per lo sviluppo del bambino.

Un portale rivolto alle mamme e ai papà, che faccia da “radar” nel mondo della tecnologia rivolta alle famiglie, con approfondimenti dedicati ai tablet per bambini, ai servizi digitali dei parchi naturali, alle applicazioni ispirate al metodo Montessori, ai software per i disturbi specifici dell’apprendimento…

500mila app sull’App Store di Apple, 400mila su Google Play. Orientarsi nella selva delle applicazioni per smartphone e tablet è come cercare un libro su uno scaffale infinito. Un genitore si deve destreggiare tra decine di versioni di Cenerentola di qualità spesso discutibile, innumerevoli app per scarabocchiare e centinaia che gli insegnano come cambiare il pannolino. Senza contare tutte le applicazioni di qualità che non troverà, perché non sa che esistono.

“Un tablet è una specie di scatola magica a cui spesso chiediamo di risolvere le nostre ansie di genitori”, racconta Roberta Franceschetti, l’ideatrice del portale, esperta di comunicazione ed editoria multimediale e mamma di un bambino di 5 anni. “L’idea di Mamamò nasce, come spesso accade in questi casi, dall’incontro di esperienze personali e interessi professionali. A Natale del 2010 ho ricevuto in regalo un iPad e l’ho trovato fantastico. Mi sono ritrovata a leggere a mio figlio “I tre porcellini” sul tablet e a giocare ad Angry birds. Col tempo mi sono però resa conto che molte app erano di qualità decisamente deludente. E nel caos degli store faticavo a trovare quelle ben realizzate. Un’applicazione è un progetto complesso, come una ricetta elaborata, la cui buona riuscita deriva dal delicato mix di tanti ingredienti. E non solo. Alla base ci deve essere un’idea. Come nei prodotti editoriali tradizionali, possiamo avere splendide illustrazioni e mirabolanti effetti tecnici, ma ottenere un prodotto privo di anima. Ci sono invece app molto semplici dal punto di vista tecnologico, capaci però di stregarti”.

Per scoprirle, in mancanza del ruolo di selezione, filtro e riorganizzazione, che nell’universo “reale” viene esercitato da editori, librerie, negozi di videogiochi, è nato Mamamò, una bussola nell’impegno costante di crescere figli capaci di affrontare l’universo dei media in modo sempre più consapevole e critico.

Nello sforzo quindi di non coprirgli gli occhi, ma di insegnargli a guardare. Perché un pezzo della nostra vita passa ormai attraverso i pixel di “tavolette” e telefoni intelligenti. Meglio farsene una ragione, senza demonizzazioni, e insegnare ai nostri figli come sfruttarli al meglio.