Creare disegni astratti online



bomomo

Impossibile spiegare Bomomo con le parole, provatelo c’è da divertirsi.

Si tratta di una lavagna virtuale dove dipingere attraverso alcuni pennelli animati mobili da orientare con il mouse come se fossero un gruppo di pesciolini che si spostano in gruppo sincronicamente.

Così facendo si riempie lo schermo di colori e di eleganti forme astratte.

I nostri capolavori d’arte casuale possono essere salvati come immagine jpg.

Perfetto per trascorrere un buon quarto d’ora.

Via | maestroalberto | web 2.0 scuola nuove tecnologie


Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


7 Risposte a “Creare disegni astratti online”

  1. GeekSource » Blog Archive » Bomomo, creare opere d’arte astratte online! dice:
    Pubblicato domenica 8 giugno 2008 alle 11:18

    […] | MaestroAlberto Se volete rimanere sempre aggiornati con noi vi consiglio di abbonarvi ai nostri feed […]

  2. letizia dice:
    Pubblicato venerdì 22 gennaio 2010 alle 16:30

    io vorei un disegno astratto,per favore

  3. marco cicoria dice:
    Pubblicato venerdì 9 aprile 2010 alle 14:04

    io vorrei un bellisimo disegno atratto e se riuscite me lo potete mandare su facebook come messaggio. grazie.

  4. GIORGY dice:
    Pubblicato domenica 30 gennaio 2011 alle 14:43

    NON è GIUSTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    IO VOGLIO CREARE UN DISEGNO ASTRATTO MA NON TROVO UN SITO ABBASTANZA DECENTE, MA QUESTO MI SEMBRA STUPENDO……

  5. BENNEDETTA LA BELLA dice:
    Pubblicato domenica 30 gennaio 2011 alle 14:46

    AI PROPRIO RAGIONE GIORGY………………………
    SE TROVI UN SITO DEGNO DI NOI FAMMELO SAPERE OK???

  6. GIORGY dice:
    Pubblicato domenica 30 gennaio 2011 alle 14:51

    SARà FATTO

  7. Read The Full Post dice:
    Pubblicato lunedì 11 marzo 2013 alle 03:00

    Hi! I just wanted to ask if you ever have any problems with hackers?
    My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing several weeks of hard work due
    to no data backup. Do you have any methods to prevent hackers?

Lascia un commento




Il tuo commento: