Un portale per bambini dal mondo della scuola

timone

La maestra Paola mi segnala il portale per bambini progettato e curato dal 1° circolo di Rivoli (To). I link sono tutti selezionati e verificati da una equipe di insegnanti e sono suddivisi per aree di interesse a misura di bambino.

Mi sembra un’esperienza costruttiva, che fornisce un mezzo per navigazioni sicure e che segnalo volentieri perché sicuramente da condividere nel mondo della scuola. Queste le aree del portale:

  • VOGLIO DIVENTARE UN NAVIGATORE ATTENTO ED ESPERTO
  • VOGLIO SCOPRIRE CHE TIPO DI ALUNNO SONO
  • VOGLIO CONOSCERE LA STORIA DEL COMPUTER
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI ABILITA’ e RIFLESSI
  • VOGLIO GIOCARE CON I PUZZLES
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI MEMORIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI AVVENTUROSI
  • VOGLIO FARE GIOCHI DI LOGICA
  • VOGLIO DISEGNARE e GIOCARE con i COLORI
  • VOGLIO VISITARE SITI PER BAMBINI
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI STORIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI CON I NUMERI
  • VOGLIO GIOCARE CON LE PAROLE
  • VOGLIO GIOCARE CON LE STORIE (libri games)
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI SCIENZE
  • VOGLIO FARE GIOCHI E RICERCHE DI GEOGRAFIA
  • VOGLIO FARE GIOCHI E CERCARE NOTIZIE SULLA MUSICA
  • VOGLIO CONOSCERE GIOCANDO TANTE COSE SULLA SICUREZZA A CASA, A SCUOLA, OVUNQUE…
  • VOGLIO CONOSCERE GIOCANDO LE REGOLE DELL’EDUCAZIONE STRADALE
  • VOGLIO FARE IL PRESTIGIATORE

Le scuole che avessero iniziative simili da proporre all’esterno, sono invitate a segnalarmele. Se meritevoli otterranno uno spazio senz’altro su Maestro Alberto.

Per navigazioni sicure e dirette al mondo della scuola e dei bambini ricordo che potete utilizzare il mio motore di ricerca personalizzato, che trovate sulla barra laterale in alto (nel campo con la scritta Google Custom Search), sulla pagina Cerca, oppure a questo indirizzo: Ricerce Scolastiche Personalizzate.

Post correlati

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


2 Risposte a “Un portale per bambini dal mondo della scuola”

  1. Raffaella Riccobene dice:
    Pubblicato lunedì 25 febbraio 2008 alle 14:41

    Buon giorno,
    di seguito riporto le indicazioni del progetto che proponiamo gratuitamente alle scuole con l’obiettivo di arricchire le azioni dedicate alla raccolta differenziata dei rifiuti.
    Sperando possa essere pubblicato sul vostro portale, porgiamo cordiali saluti.
    Raffaella


    La raccolta differenziata rappresenta l’unica possibilità per ridurre significativamente i rifiuti che confluiscono in maniera indiscriminata nelle discariche e per limitare l’uso delle materie prime naturali, che, per definizione, rappresentano una risorsa non infinita, bensì destinata ad esaurimento se non gestita in maniera oculata.
    Per creare una vera e propria cultura del riciclaggio che sopravviva e dia frutti anche in futuro, occorre intraprendere azioni mirate alla sensibilizzazione delle generazioni più giovani: il luogo più adatto per fare questo è senza dubbio la scuola, ove i cittadini del domani apprendono le conoscenze fondamentali e acquisiscono i modelli di comportamento che faranno propri per il resto della vita.
    Per rispondere a questa esigenza Eco-Recuperi ha messo a punto il “PROGETTO LEONARDO”, servizio completamente gratuito, che ha come scopo, appunto, quello di sensibilizzare gli studenti (dalle scuole materne fino alle scuole medie superiori) sulle problematiche relative ai rifiuti, con particolare riguardo alla necessità di ricorrere alla “raccolta differenziata”.
    All’interno delle scuole che partecipano all’iniziativa vengono posizionati appositi Eco-Box nei quali possono essere conferite le cartucce a getto di inchiostro consumate sia all’interno della scuola sia, soprattutto, quelle prodotte nell’ambito familiare.
    Eco-Recuperi prevede anche il conferimento di un premio che vuole essere non solo una gratificazione per le scuole più zelanti, ma anche un incentivo per promuovere la cultura della raccolta differenziata. In particolare, ogni istituto (a seconda dell’obiettivo di raccolta raggiunto) potrà scegliere tra i premi proposti (scanner, stampanti, videocamere, cartucce ecc…) quello più adatto alle proprie esigenze didattiche ed educative. E’ possibile aderire al progetto attraverso il sito internet di Eco-recuperi , http://www.ecorecuperi.it (cliccare sul logo del Progetto Leonardo e scaricare la modulistica disponibile). Dal momento dell’adesione l’operatore locale si organizza per fornire, appena possibile, l’Eco-Box che la scuola dovrà posizionare all’interno dell’istituto; l’operatore fornisce anche materiale informativo: brochure per l’insegnante referente, pieghevoli per i ragazzi, moduli identificativi, istruzioni operative; una volta pieno è possibile, sempre attraverso il sito internet, chiedere lo svuotamento dell’Eco-Box dentro il quale è necessario introdurre il modulo identificativo con i dati della scuola. L’Eco-Box arriva in azienda e le cartucce a getto raccolte vengono conteggiate; i punteggi vengono archiviati in un data base e, periodicamente, è possibile conoscere i quantitativi raggiunti ed eventualmente richiedere un premio. Per qualsiasi informazione è possibile scrivere al responsabile del Progetto Leonardo (ricerca@ecorecuperi.it), contattabile anche via telefono (0546 53250 int 160).

    Di seguito LE ISTRUZIONI OPERATIVE:

    – Scrivere a ricerca@ecorecuperi.it per sapere se il proprio comune è coperto da servizio gratuito;
    – Posizionare l’ECO-BOX (anche più di uno, se necessario), possibilmente sotto l’apposita locandina/poster richiedibile all’operatore locale, in un’area visibile e facilmente accessibile a tutti gli studenti (per ridurre al minimo conferimenti impropri evitare un posizionamento vicino a distributori di cibo o bevande).
    – Per raggiungere un buon risultato di raccolta è necessario che il referente del progetto all’interno dell’Istituto effettui un’informativa capillare (classe per classe) di tale raccolta differenziata, distribuendo materiale informativo richiedibile all’operatore locale.
    – Per non comprometterne il riutilizzo, conferire ciascuna cartuccia all’interno della propria confezione protettiva (così la cartuccia non viene buttata in quanto non rigenerabile).

    SVUOTAMENTO ECO-BOX:
    – Al riempimento dell’ECO-BOX, collegarsi al nostro sito (www.ecorecuperi.it) e cliccare sulla foto dell’Eco-Box verde: a fine pagina c’è un collegamento attivo che permette di inviare una scheda per la richiesta di svuotamento della scatola; l’operatore locale provvederà alla sostituzione del box vuoto nel minor tempo possibile (tempo utile ad accumulare più richieste da diversi clienti).
    – Prima di consegnare l’ECO-BOX all’operatore locale, inserire al suo interno il modulo identificativo opportunamente compilato.

    GESTIONE PREMI:
    – Scrivendo a Eco-Recuperi (ricerca@ecorecuperi.it) è possibile conoscere i propri quantitativi raccolti aggiornati.
    – A seconda dell’obiettivo di raccolta raggiunto, è possibile scegliere un premio tra quelli proposti (www.ecorecuperi.it, Progetto Leonardo).
    – Il premio si può richiedere al Responsabile del Progetto Leonardo via fax (0546 53656) o via e-mail (ricerca@ecorecuperi.it) oppure all’operatore locale specificando: dati fiscali della scuola (nome istituto, codice fiscale e indirizzo), nome del referente, indirizzo a cui spedire il premio, tipologia di premio richiesto e numero di cartucce corrispondenti.

  2. Maestro Alberto dice:
    Pubblicato martedì 26 febbraio 2008 alle 01:25

    Nella mia scuola lo stiamo usando

Lascia un commento




Il tuo commento:

Seguimi:


Ricerche Internet

Fanpage

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra