Pixel Art di Natale: le schede e l’addobbo della Natività e dei Re Magi

Ecco la nostra proposta per un’attività di pixel art dedicata alla festa del Natale: le schede e l’addobbo della Natività e dei Re Magi (clicca sulla immagine sopra per visualizzarla ingrandita).

Si tratta di un lavoro studiato principalmente per realizzare un grande addobbo a mosaico sulla vetrata della scuola composto da due parti:

Ovviamente le schede sono buone anche per i classici lavoretti in pixel art: carta a quadretti, cartoline e biglietti di auguri, composizioni con le perline stirabili pyssla e hama.

Si può procedere al download dei file in PDF delle schede cliccando sui link sopra.

Ecco il mosaico realizzato alla Scuola Primaria Collodi di Sansepolcro (AR), 200 X 440 cm:

Pixel Art di Natale: il pinguino natalizio

Il Maestro Alberto, assieme ai suoi alunni, propone un’attività di pixel art dedicata alla festa del Natale: la scheda del pinguino natalizio.

Il disegno è sviluppato in un reticolo di 30X20 ed è composto quindi da 600 pixel. 

La figura è formata da 5 soli colori, bianco incluso, e quindi è piuttosto semplice da colorare, anche perché sono state lasciate delle cornici bianche intorno alla figura per ottenere un effetto neve più marcato.

Ecco i file in PDF della scheda:

Per ottenere la figura pixelata siamo partiti da questa immagine trovata nel web

e l’abbiamo trasformata con uno dei software di questa lista per creare immagini 8-bit, ovvero in pixel art. In particolare abbiamo usato Brick Build, poiché con questa applicazione è possibile caricare un’immagine di sfondo su cui lavorare e tradurla in pixel.

Le schede, in base all’esperienza dei bambini con la pixel art, sono adatte come spunto per avviare attività di conding unplugged in tutte le classi elementari, per realizzare lavoretti a scuola con le maestre o per divertirsi a casa in famiglia con disegni da colorare.

Le immagini sono buone anche come schemi per realizzare composizioni con le perline stirabili Pyssla e con le Hama.

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda completa della renna e la slitta di Babbo Natale

Ecco la scheda completa della renna e la slitta di Babbo Natale che ho ottenuto accoppiando la renna con la slitta già pubblicate in altri post precedenti.

Si tratta di un lavoro piuttosto complesso indicato per attività di conding unplugged e pixel art ma anche per un lavoretto di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 15X40 ed è formata quindi da 600 pixel.

Il disegno è composto da 6 colori che possono essere personalizzati nelle tonalità secondo i gusti personali.

Perfetto per l’addobbo di una vetrata della scuola o per un biglietto di Natale da ripiegare in due delle ultime classi della scuola primaria, ma anche per occupare il tempo a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Lo schema è valido anche per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Attenzione: parte del codice di questo lavoro differisce leggermente da quello della singola renna.

Ed ecco il lavoro svolto sulla vetrata della scuola Collodi di Sansepolcro (AR)

Dimensioni approssimative: 5.50X1.80 metri.

Infine il lavoro riadattato con le perline pyssla stirabili:

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda della renna di Babbo Natale

Ecco la scheda di una renna di Babbo Natale buona per attività di conding unplugged e pixel art ma anche per un lavoretto di Natale da abbinare alla slitta con Babbo Natale che ho già pubblicato in un altro post.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 15X20 ed è formata quindi da 300 pixel.

Il disegno è composto da soli 3 colori che possono essere personalizzati secondo i gusti.

Perfetto per un addobbo o per un biglietto di Natale di tutte le classi della scuola primaria, ma anche per occupare il tempo a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Lo schema è valido anche per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda della slitta di Babbo Natale

Assieme alla mia collega maestra Jessica abbiamo inventato la scheda di una slitta di Babbo Natale buona per attività di conding unplugged e pixel art ma anche per un grazioso lavoretto di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 15X20 ed è formata quindi da 300 pixel.

Il disegno è composto da 6 colori che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Perfetto per un addobbo o per un biglietto di Natale di tutte le classi della scuola primaria, ma anche per occupare il tempo a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Lo schema è valido anche per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda facile della ghirlanda di Natale

Ecco un altro lavoro della mia collega maestra Jessica che, appassionata anche lei delle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questa bella ghirlanda di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 17X14 ed è formata quindi da 238 pixel.

Il disegno è composto da 4 colori , bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Si tratta di un’attività facile, perfetta per un lavoretto di Natale delle classi seconde e terze della scuola primaria, ma anche per le prime che già conoscono questo genere di lavoro.

Un’ottima idea per divertirsi a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono scaricare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Coding Unplugged e Pixel Art: la scheda dell’angelo di Natale

La mia collega maestra Jessica, folgorata anche lei dalle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questo grazioso angelo di Natale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 25X28 ed è formata quindi da 700 pixel.

Il disegno è composto da 9 colori che possono essere personalizzati a piacere.

Perfetto per un lavoretto di Natale delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria, ma anche per divertirsi a casa in famiglia facendo qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono prelevare i PDF con le griglie e il codice pronto.

Pixel Art di Natale: la scheda del biglietto di auguri con la palla di vetro natalizia

Vi propongo un altro lavoro della mia collega, la mitologica maestra Jessica, la quale, appassionata anche lei delle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questa originale scheda di un biglietto di auguri con la palla di vetro natalizia.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 31X21 ed è formata quindi da ben 651 pixel.

Il disegno è composto da 9 colori, bianco incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Si tratta di un’attività non troppo semplice, perfetta per un lavoretto dedicato al Natale delle classi finali della scuola primaria.

Può essere anche essere utilizzato per per produrre il frontespizio di un biglietto di auguri personalizzato, per realizzare un cartellone o un addobbo di una vetrata.

Una buona idea insomma per divertirsi a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Lo schema è valido anche per realizzare composizioni con le Pyssla e con le perline Hama.

Sotto si possono scaricare le schede con le griglie e il codice pronto:

Lavoretti in Pixel Art: la scheda dell’albero d’autunno

Ecco un altro lavoro della mia collega, la leggendaria maestra Jessica, la quale, essendo appassionata anche lei delle attività di conding unplugged e pixel art, ha realizzato questo bell’albero autunnale.

L’immagine è sviluppata in una griglia da 14X13 ed è formata quindi da 182 pixel.

Il disegno è formato  da 6 colori, bianco dello sfondo incluso, che possono essere personalizzati a piacere nelle tonalità.

Si tratta di un’attività piuttosto semplice, perfetta per un lavoretto dedicato all’autunno di tutte le classi della scuola primaria, ottimo anche per realizzare un cartellone o un addobbo.

Una buona idea per divertirsi a casa in famiglia con qualcosa di creativo ed istruttivo.

Sotto si possono scaricare le schede con le griglie e il codice pronto:

Sketchdaily.io: imparare a disegnare con lezioni quotidiane online

Sketchdaily.io è un semplice sito che propone lezioni di disegno online quotidiane, per imparare e migliorare le tecniche di disegno.

Ogni giorno c’è la proposta di un nuovo semplice disegno da realizzare via web con un limite di tempo prestabilito per svolgerne almeno il 10% e quindi l’attività assume anche il carattere della gara.

Dopodiché è possibile inviare lo schizzo in qualsiasi momento o continuare fino allo scadere del tempo.

L’immagine di riferimento è solo una fonte d’ispirazione e le lezioni non hanno bisogno di prerequisiti e possono essere svolte in qualsiasi ordine.

Si possono soltanto scegliere i colori e la dimensione del tratto e l’immagine di riferimento giornaliera proposta può anche essere nascosta.

Ovviamente il sito può essere usato al meglio con dispositivi touch come tablet, smatphone, notebook e anche LIM di classe.

Sketch Daily funziona gratuitamente ma ci si può anche registrare in modo da accedere alla galleria di tutti gli schizzi che sono di dominio pubblico.

Le creazioni degli utenti possono essere pertanto usate da tutti.

Mathematical Run: app per imparare la matematica giocando

L’ingegnere informatico Alessandro Aquila mi segnala il gioco per dispositivi mobili, tablet e smartphone, da lui sviluppato Mathematical Run.
 
Si tratta di un semplice gioco educativo per imparare la matematica adatto a tutte le età, pensato specialmente per i bambini della scuola primaria, ma dotato di svariati obiettivi e livelli di difficoltà in modo da  andare incontro ai diversi livelli di istruzione scolastica.
 
Il gioco è suddiviso in argomenti: le quattro operazioni, le tabelline, i numeri relativi e infine il freestyle che offre la possibilità di giocare mescolando alcune delle modalità di gioco che appartengono ai precedenti argomenti con un pizzico di difficoltà in più.
 
Il gioco è disponibile gratuitamente ai seguenti link:

Crossword Labs: una web app con cui costruire parole crociate personalizzate

Crossword Labs è  una funzionale web app con cui costruire parole crociate personalizzate.

Sin tratta di uno strumento estremamente semplice ed intuitivo, sebbene disponibile in lingua inglese.

Si tratta di scrivere nell’apposito spazio in ciascuna riga prima la soluzione e, separata da uno spazio, la relativa domanda. Dopodiché è sufficiente cliccare sul tasto generate per ottenere il cruciverba personalizzato.

Volendo, dal momento che lo si potrà aprire via internet, possiamo anche proteggerlo con una password in modo da somministrarlo come attività di studio o verifica per esempio agli alunni di una classe. 

I lavori creati possono essere condivisi via web oppure si può ricercare e utilizzare quelli già pronti prodotti da altre persone.

I cruciverba, tuttavia, possono anche essere scaricati in PDF o documento Word e stampati per ottenere una copia cartacea.

Per risolvere cruciverba online è sufficiente cliccare su una cella nella griglia ed essa diventerà blu. A questo punto si può iniziare a digitare la parola e si dovrà premere Invio quando abbiamo finito: la parola diventerà  verde o rossa se la risposta sarà corretta o sbagliata.

Si possono anche usare i tasti tab e shift-tab per spostarsi tra le parole crociate.

Se una parola inserita non può intrecciarsi con un’altra, non è possibile creare un cruciverba. Ad esempio, se mettiamo le sole soluzioni gatto e cane, dal momento che non hanno lettere in comune, non sarà possibile creare un cruciverba perché non c’è alcuna possibile intersezione.

In buona sostanza Crossword Labs è un generatore di parole crociate gratuito, semplice e rapido che può tornare utile semplicemente per divertirsi ma anche per creare attività didattiche a scuola.

L’applicazione è stata  realizzata da M. Johnson, uno studente universitario di informatica alla Washington State University di Vancouver.

Data Gif Maker: una utile web app per creare grafici animati

Data Gif Maker è un’utile web app di Google, ormai da alcuni anni online, che consente di creare grafici animati in modo molto semplice ed intuitivo, adatto ad alunni di ogni età a partire dalla scuola primaria.

Si tratta di uno strumento gratuito molto facile da utilizzare, adatto per la visualizzazione dei dati, dal momento che come si suol dire “un’immagine vale più di mille parole”.

In un mondo in cui gran parte delle nostre azioni sono digitalizzate e dove tutto può essere studiato sotto forma di numeri e statistiche, gli strumenti di visualizzazione dei dati stanno diventando sempre più utili e preziosi per riassumere semplicemente le informazioni.

Google Data GIF Maker offre 3  modelli specificati di seguito.

  • Rettangolo: il modello tradizionale che consente di confrontare fino a 3 elementi.
  • Cerchio: un modello che permette di confrontare fino a 4 dati diversi attraverso cerchi colorati (più grande è il cerchio, maggiore è il valore).
  • Racetrack (pista, ippodromo): questo modello consente di illustrare in modo più divertente le differenze tra 4 valori distinti.

In ogni caso, qualunque sia il modello scelto, è possibile rappresentare valori o percentuali esatti. Inoltre, è anche possibile personalizzare le animazioni ottenute sotto forma di file GIF, scegliendo per ogni dato  tra 8 diversi colori.

Come detto, si possono inserire percentuali oppure misure specifiche. Ecco un esempio sulla durata dei periodi della storia di Roma a questo link.

Oppure l’animazione che illustra la superficie in Kmq dei primi 4 laghi più estesi d’Italia qui sotto:

Le animazioni  ottenute possono essere condivise tramite link e scaricate anche in alta qualità.

Il limite di questo strumento, a mio avviso, è che purtroppo si possono inserire al massimo solo 4 dati.

Vedi l’ottimo video tutorial curato dal professor Gianfranco Marini, il quale riflette più in generale anche sulla funzione didattica della capacità di leggere, interpretare e creare grafici. 

 


Seguimi:

Web 2.0 e Scuola

maestroalberto 2.0 maestroalberto.it
Se cerchi notizie sui social, la didattica digitale e il Web 2.0 clicca sul bottone sopra

Fanpage

Pixel Art

Pixel Art

Coding

Coding

Ricerche Internet

Blogroll